SEGNI ZODIACALI E ASCENDENTI – Gemelli

Gemelli Ascendente Ariete

Spirito vivo e una maggiore intelligenza, queste sono le caratteristiche di spicco che l’ascendente in Arieti porta al Gemelli, permettendo di mutare la consueta furberia dei Gemelli in un’inclinazione più propensa verso la lealtà e il gioco secondo le regole.
Inoltre l’ambizione del segno madre viene decisamente smorzata dalla carica riflessiva e dall’onestà del segno ascendente: anche l’atteggiamento decisamente vanitoso viene diminuito.
La curiosità e la vivacità tipica del Gemelli trovano nell’Ariete un ascendente che li rende più concreti e a tratti meno intellettuali e più passionali.

Gemelli Ascendente Toro

Ecco una persona che potrebbe presentare una vera e propria duplice personalità, in base a quanto l’ascendente influisce sul comportamento del segno madre, avremo un individuo costantemente combattuto fra comportamenti opposti: la voglia di libertà anche sessuale si contrappone a forti sensi di colpa derivati dal Toro, fedele e intransigente; il disinteresse verso i problemi altrui si contrappone ad momenti di fortissimo coinvolgimento emotivo.
Specialmente durante l’adolescenza questa combinazione crea forti disagi: l’età aiuta a gestire i conflitti.

Gemelli Ascendente Gemelli

I Gemelli con ascendente in Gemelli, cioè i Gemelli puri, rispecchiano la vera natura di questo segno: personaggi scostanti, a tratti freddi, ambigui, estremamente sensibili e portati all’arte e ogni tipo di lavoro che implichi l’utilizzo dell’ingegno o della retorica.
I Gemelli puri sono molto ambiziosi, amano il lusso sfrenato, spesso risultano ipocriti, amano la libertà in ogni sua forma e faticano a rimanere perseveranti e concentrati in un unico scopo.
Come amanti possono sembrare freddi, ma sono molto simpatici nelle relazioni sociali, e hanno un forte senza della giustizia.

Gemelli Ascendente Cancro

Gemelli con ascendente in Cancro è forse una delle peggiori combinazioni dello zodiaco, non tanto per la diversità dei segni, ma per la somma dei difetti che li accomuna.
Il Gemelli ha una sorta di intelligenza viva ma infantile alla quale si somma la cupa visione insicura del Cancro.
Infantilismo più infantilismo: il Gemelli ascendente Cancro farà molta fatica a prendere decisioni, a rendersi indipendente, a concretizzare gli sforzi, è necessario prendere coscienza in tempo delle proprie lacune per cominciare a maturare.

Gemelli Ascendente Leone

L’incontro col Leone nel segno del Gemelli è decisamente positivo per la carriera, all’intelligenza viva del segno madre, si sommano la passionalità, la sicurezza, la stabilità, la forza e la generosità del Leone.
Il Gemelli assume caratteristiche di maggior dominanza, e potrà in questo modo concretizzare successi che altrimenti sfuggirebbero.
La vita sentimentale però è combattuta, vivono infatti insieme due nature diverse, il segno madre è poco incline alle relazioni a lungo termine e non ama aprirsi al prossimo, mentre l’ascendente ama la fedeltà e desidera donarsi all’altro.

Gemelli Ascendente Vergine

In questa combinazione possiamo trovarci di fronte a due tipologie di persone, la prima: la Vergine conferisce al Gemelli quella concretezza pratica che al segno mancherebbe e consente una maggior attività intellettiva anche a livello spirituale e artistico.
La seconda: l’emotività del Gemelli viene influenzata dal nervosismo tipico del razionale ascendente, impedendo in tal modo di portare a termine progetti, fomentando insicurezze e chiudendo le porte a importanti opportunità anche in campo sentimentale.

Gemelli Ascendente Bilancia

Gemelli e Bilancia si sposano bene in un unico individuo: le caratteristiche di diplomazia, l’amore per il bello e il desiderio di serenità e armonia, conferiscono al Gemelli armi in più per procedere con gioia incontrastata lungo la vita.
Inoltre la simpatia tipica dell’ascendente rende irresistibile il Gemelli: il consiglio è di seguire di più l’istinto, perché la componente Bilancia aiuta e sostiene e rende più sicuri e forti i Gemelli.
Inoltre i tipi con questa combinazione sono persone solari, diversamente dal Gemelli comune che tende spesso all’ombrosità.

Gemelli Ascendente Scorpione

Bisogna portare molta pazienza con chi ha questa combinazione fra segno e ascendente: è spiacevole dire che il Gemelli ha una natura che nella sua pura essenza è molto simile a quella di un bambino, ma è così, e l’infantilismo del segno mal si accompagna a ciò che è troppo serio, troppo fermo, troppo vero: in questo caso i Gemelli in ascendente Scorpione sono persone molto nevrotiche, seriamente combattute, che vivono nella costante indecisione, e possono arrivare anche a stadi depressivi profondi: terreno fertile per la nascita di artisti poco felici.

Gemelli Ascendente Sagittario

Pochi conflitti ma tanti intrighi: l’ascendente in Sagittario non fa che accentuare certe caratteristiche del Gemelli che lo rendono l’incerto Peter Pan che è: possiamo avere infatti un’indole doppiogiochista, un tipo incline all’intrigo con una certa tendenza alla falsità e all’ambiguità.
La qualità spiccata della combinazione è un vero e proprio innato senso artistico.
Tuttavia si dovrà sempre fare i conti con le riserve che hanno le altre persone poco inclini a fidarsi: se si desidera essere leali si dovrà rinunciare ai giochi ambigui che tanto amano sia il segno madre che l’ascendente.

Gemelli Ascendente Capricorno

Anche il Capricorno è un ascendente che genera forti contrasti nei nati nel Gemelli, infatti in questi casi le soluzioni possono essere solo due: o si segue l’indole concreta dell’ascendente rendendo più stabile e meno avventurosa la vita del Gemelli, o si dovrà accettare di vivere la vita da Gemelli con forti contrasti e conflitti interiori.
La voglia di stabilità e concretezza del Capricorno saranno sempre presenti e non permetteranno di godersi, mai, a pieno le irrequiete voglie del segno madre, come una sorta di morale alla quale non si vuole cedere.

Gemelli Ascendente Acquario

L’Acquario è un ascendente che influenza positivamente il segno del Gemelli, che in tal modo sarà arricchito di diverse qualità: desiderio di comprensione nei confronti degli altri, un innato anticonformismo, onestà e senso artistico.
Queste doti si amalgamano bene alle qualità base dei Gemelli perché nascono dalle stesse esigenze: curiosità e vivacità intellettuale.
Un Gemelli ascendente Acquario desidera l’indipendenza e non la teme, perché è con essa che può concretizzare le sue doti, espresse in campi come la moda, la grafica, la ristorazione etc.

Gemelli Ascendente Pesci

Questa combinazione dà vita ad un eterno Peter Pan, un sognatore all’ennesima potenza, una persona con mille aspirazioni che possono variare dal desiderio di rivoluzione all’aspirazione ad una vita monastica, desideri che per altro non vengono mai realizzati, data la natura incoerente e tormentata del segno.
Un Gemelli con ascendente in Pesci viaggia alla ricerca di sé stesso senza mai trovarsi: persone tormentate, bisognose di sonno di solitudine o di folla e insonnia: poeti tormentati, attori insonni…

Published in: on 26 novembre 2012 at 09:25  Lascia un commento  

SEGNI ZODIACALI E ASCENDENTI – Toro

Toro ascendente Ariete.

La natura riflessiva del Toro acquista combattività e intraprendenza, mantenendo il suo senso pratico. Niente decisione avventate o colpi di testa, quindi, ma un’energica azione diretta verso obiettivi immediati. Spesso può verificare un eccesso, a seconda del tema di nascita, di impulsi indotti dall’Ariete che, non sempre, la natura taurina di base riesce a controllare. Ha luogo allora una piccola lotta interiore: questi nativi dovrebbero cercare di conoscersi a fondo, per poter mettere a frutto le grandi qualità di entrambi i segni.

Toro ascendente Toro.
Pregi e difetti del segno s’intensificano. Aumenta il senso di difesa personale, per proteggere in particolar modo la propria sicurezza materiale. Questo può portare a vivere in una dimensione troppo restrittiva, che non consente al soggetto di espandersi e di evolversi. Si possono confermare caratteristiche quali l’egoismo e l’ostinazione. Tutto ciò può caratterizzare soggetti estremamente introversi, che da soli non riescono a vivere completamente l e pulsioni e i sentimenti.

Toro ascendente Gemelli
Il bisogno di variare le esperienze sollecita questi nativi a infrangere la routine e a rendersi più disponibili verso gli altri. Con la loro perseveranza riescono a realizzare sul piano pratico le idee, grazie anche l’aiuto di una mente versatile e ingegnosa. Può aumentare, in questa combinazione, un’ansia di fondo che s’accompagna alla fragilità interiore del Toro, e che richiede un’affermazione della volontà. Il sistema nervoso è particolarmente fragile e vulnerabile dall’esterno; questi soggetti difficilmente riescono a vincere l’ansia esistenziale da cui sono oppressi.

Toro ascendente Cancro
Per la maggior parte dei nati in questa combinazione, l’equilibrio si fonda su un ordinato sistema di valori affettivi e di abitudini. La natura emotiva del Cancro arricchisce la vita interiore, ma può creare qualche difficoltà di adattamento. Ciò può mettere in crisi la parte Toro, che fonda il proprio equilibrio sulla realizzazione materiale. Si esaltano i valori della tradizione e della famiglia, tutte le forze saranno dirette a uno sviluppo armonico del nucleo familiare. Cresci nei soggetti il desiderio di vita tranquilla, di necessità di un contesto familiare quale porto sicuro.

Toro ascendente Leone
Volitivi e ambiziosi, questi nativi inseguono tenacemente il successo. Pur avendo una visione realistiche delle cose e delle persone, affrontano la vita con entusiasmo, generosità e orgoglio, ottenendo anche nei rapporti interpersonali ampie soddisfazioni. Cresce l’ostinazione e una certa introversione; in tali soggetti si può notare anche una forma di egocentrismo, a volte quasi infantile. L’ambizione può essere sprone a ricercare conferme e successi, specie nel sociale, ma può essere anche fonte di frustrazione nel momento in cui i nativi non si accontentano di ciò che hanno, e tendono a voler prevaricare gli altri. Il fatto di non volersi mai mettere in discussione può portare i soggetti a periodi di solitudine forzata nel corso della vita.

Toro ascendente Vergine
Considerare la realtà in termini utilitaristici può risultare una limitazione per il raggio d’azione di questi nativi. Sanno, in compenso, crearsi solide basi esistenziali, essenziali per la loro stabilità psicologica che difficilmente indulge ai sogni. E questo doppio tuffo nella materialità, nella praticità (entrambi sono soggetti di Terra) non giova al lato spirituale, che viene dimenticato, accantonato. Ciò può portare, nel corso della vita, a momenti di bilancio sofferto e di crisi. Pur esistendo, alla base, una possibilità di comprensione tra i due segni, è quasi come se l’uno vedesse rispecchiati i propri difetti negli occhi dell’altro e questo può essere causa di insofferenze.

Toro ascendente Bilancia
Il temperamento socievole si accompagna a una sana voglia di vivere, premesse per un inserimento positivo nella vita. Le esigenze estetiche e affettive possono assorbire molte energie; possono richiedere un doppio lavoro per giungere agli scopi prefissati. Il tutto non impedisce realizzazioni soddisfacenti. Sia accentuano interessi e predisposizioni verso l’arte. Può diminuire l’introversione e aumentare il desiderio di socializzazione. Anche in questo caso i soggetti devono dirigere il rapporto verso sentimenti più di amicizia che d’amore: ne risulterà una collaborazione utile e fertile.

Toro ascendente Scorpione
L’aggressività dello Scorpione tende a travolgere la pacatezza del Toro, risvegliandone i potenti istinti vitali. Lo spreco di energie aumenta, spesso in modo eccessivo, e le tensioni interiori agiscono complicando non poco il rapporto con gli altri. È un a combinazione forte, ma anche con lati autolesionisti, di cui va preso atto. I due segni, opposti, si completano e si irritano a vicenda, e ciò può dar vita nei nativi a una lotta interiore. Due segni combattivi, con armi diverse, che possono giungere a danneggiarsi per troppo amore.

Toro ascendente Sagittario
Sono generosi e ricchi di calore umano, questi nativi e riescono a conciliare serietà di principi e gusto per i piaceri della vita. Sognano l’avventura ma, in fondo, sono troppo conservatori per affrontare i rischi di nuove strade. Tuttavia, la capacità di fantasticare arricchisce molto la natura materialista del Toro, rendendolo più disponibile. I due segni indulgono nei piaceri della tavola e ciò può costituire un difetto da correggere. Occorre trovare un punto d’accordo nell’amicizia che può svilupparsi tra questi segni, dove la comprensione reciproca avrà un’importanza fondamentale.

Toro ascendente Capricorno
Altro binomio di Terra, ossia massima concentrazione di aspirazioni al potere. I nativi sono caratterizzati da un grande rigore morale, che, tuttavia, non sfocia nell’intransigenza. Il soggetto partecipa alla vita intensamente, senza però distogliere il pensiero dai compiti severi che si è imposto. I due segni, però, nel tempo esprimono sempre maggiore fermezza, fino ad arrivare a vere e proprie chiusure mentali, specie per quanto riguarda gli affetti. Non è consigliabile che il soggetto si irrigidisca sulle proprie posizioni, mentre dovrebbe cercare di capirsi a fondo.

Toro ascendente Acquario
La concretezza del Toro è un buon sopporto per la vivacità e gli spunti originali dell’Acquario. Tuttavia i nativi manifestano aspetti contradditori, ma, con una maggiore indipendenza di spirito, possono anche realizzare un progressivo distacco dalle preoccupazioni materiali che tendono spesso a limitarli. Non sempre i nativi si trovano in accordo con se stessi, data la diversa natura degli elementi (Aria e Terra) che governano i due segni e che li spingono, a tratti, nel regno delle idee, oppure verso la realizzazione concreta di progetti meno utopici.

Toro ascendente Pesci
Le sensazioni, le intuizioni che pervadono il segno dei Pesci, in questa combinazione possono trovare concretezza e fornire, poi, una base di realismo alle suggestioni della fantasia. Per contro, le capacità organizzative del Toro non sempre riescono a vincere una certa indolenza di carattere. In tale combinazione può aumentare l’auto-vittimismo, insito nei due segni, cosa che non fa altro che indebolire la volontà e ritardare l’evoluzione dei nativi.

Published in: on 23 novembre 2012 at 15:58  Lascia un commento  

SEGNI ZODIACALI E ASCENDENTI – Ariete

Ariete ascendente Ariete
In questa combinazione verranno esaltate le caratteristiche dell’Ariete e del suo governatore Marte. Il temperamento assume toni molto focosi, l’impulsività dilaga in ogni settore della vita, il nativo difficilmente controlla i propri impulsi, la propria ostinazione, la propria temerarietà. In questo modo si espone a rischi maggiori, poiché il suo fondo d’immaturità amplia la possibilità di errore. Anche nel campo della salute, il doppio segno non inclina alla moderazione, questo sia nell’alimentazione che nell’amore. La mobilità sia cerebrale che fisica assume toni alti, esasperando ansie e insicurezze.

Ariete ascendente Toro
La pacatezza, la lentezza del Toro apporta toni più smorzati al temperamento dell’Ariete. Il nativo impara a pensare prima di agire, unisce un pizzico di prudenza alle sue azioni, può sentirsi quasi frenato nella sua corsa alla vita. Questo, però, gli giova e gli dona più concretezza permettendogli, pur vivendo solo nel presente, di apprezzarne di più le soddisfazioni. Per quanto riguarda la salute, tuttavia, acquisisce le qualità taurine di buongustaio, e ciò può portare ad assumere quantità di cibo esagerate e ad un conseguente incremento dei rischi per la circolazione arteriosa. Gli scopi d’ira sono più rari, ma aumentano in intensità; non sempre la prudenza taurina ha la meglio sull’impetuosità dell’Ariete.

Ariete ascendente Gemelli
La mobilità nervosa dei Gemelli si unisce a quella cerebrale e fisica dell’Ariete, dando luogo ad un nervosismo, che influisce anche sull’umore. L’ipersensibilità rende instabile il carattere. Il bisogno impellente di passare da un progetto all’altro, da un’idea all’altra, và ad incrinare le possibilità di realizzazioni pratiche. Anche nel campo dei sentimenti l’insicurezza emerge e si unisce all’insofferenza nei confronti dei legami, peraltro desiderati dal nativo. Contraddizioni che possono essere risolte solo prendendo atto della propria interiorità. I disturbi di salute si accompagnano a fenomeni di somatizzazione.

Ariete ascendente Cancro
Ferma restando un’importante mobilità psichica e fisica, il nativo si rivolge maggiormente alla propria interiorità. La profondità cancerina fa presa su di lui, ampliando le capacità introspettive, facendo emergere emozioni e sentimenti. Rimane una buona dose di immaturità, soprattutto nel campo degli affetti e dell’amore, dove la mutevolezza caratteriale e umorale diviene capriccio, estremo bisogno di tenerezza. Si diradano i momenti in cui avvengono gli scoppi d’ira, che vengono maggiormente controllati. Il nativo si ascolta di più, si occupa della propria salute, evita i rischi. Si fa strada la prudenza.

Ariete ascendente Leone
La combinazione di due segni di Fuoco non può che fare scintille! Aumenta la testardaggine e l’ostinazione, dilagano presunzioni ed esibizionismo. Il soggetto tende ad essere despota. Specie negli affetti cerca di imporsi limitando la libertà dell’altro. È preda dei sentimenti forti, di sensazioni di potenza che difficilmente, a meno di un’onestà e profonda autoanalisi, riesce a dominare a correggere. Ciò a cui può incorrere è un maggiore rischio per la salute: anche il Leone è, infatti, un buongustaio e non disdegna gli eccessi compresi quelli alimentari. In questo modo aumenta il rischio di malattie cardiocircolatorie e di disturbi agli organi digestivi.

Ariete ascendente Vergine
In questa combinazione il nativo si sente come in gabbia; le caratteristiche della Vergine, che tentano di imbrigliare la grande impulsività del segno, moderano gli entusiasmi. Ne fanno un accanito lavoratore, ma lo rendono più ansioso e insicuro. L’Ariet e non vive in funzione del successo in termini di denaro, ma l’Ascendente Vergine gli impone questi obiettivi; si concentra su fini materiali, a scapito di altri scopi idealistici. Maggiore attenzione è rivolta alla salute, e il nativo è conteso tra eccessi e prudenza.

Ariete ascendente Bilancia
I due segni sono opposti, e questa antitesi si rivela nelle contraddizioni che il nativo vive dentro e fuori di sé. L’attaccamento ai propri principi che la Bilancia difende con accanimento, và ad aggiungersi all’incrollabile fede in se stesso dell’Ariete, rendendo, a volte impossibile il confronto con gli altri. La socialità assume grande importanza, tanto che le amicizie superano, in interesse, affetti e famiglia. Ne risulta un carattere contrastante e inquieto. I momenti d’impulsività sono più rari, non improntanti allo scoppio d’ira, ma implosivi. Nel campo della salute, il soggetto nutre meno interesse e rispetto per se stesso.

Ariete ascendente Scorpione
Anche questa combinazione può risultare esplosiva per la forza che emana: l’energia fisica si unisce alle forti energie psichiche dello Scorpione e non sempre il risultato è positivo, a meno che altri valori nel tema non mitighino questo aspetto. La sete di dominio e di potere è vissuta interiormente, tanto che se le energie non trovano modo di scaricarsi con successo possono creare un’involuzione a livello psichico, specialmente nel campo affettivo. Il nativo stenta a controllare la propria emotività che, a volte, può sommergerlo. Aumenta l’intuito, più importanza viene data alle sensazioni ed agli stati d’animo. Gli interessi non vibrano nella luce solare dell’Ariete, ma strisciano su terreni plutoniani. Anche la salute non è molto tenuta in considerazione e può essere minata da eccessi che caratterizzano l’autoindulgenza di questo nativo.

Ariete ascendente Sagittario
Una combinazione interessante, dove s’incrociano effetti di Fuochi differenti. Quello del Sagittario è meno prorompente del Fuoco dell’Ariete, tende, cioè, a covare sotto la cenere, e a tenere accese le braci degli ideali che esulano dal materiale. Ecco, allora, che gli ideali arietini acquistano in spiritualità permettendo al nativo di sentirsi più paladino; più eroe e tuttavia egli riesce a esprimere tutto questo con minore impulsività, con più dolcezza: è la filosofia di vita del Sagittario che invade il terreno combattivo dell’Ariete. Aumenta il desiderio di spazi, l’insofferenza e l’amore per i viaggi. I sentimenti acquistano un’universalità nuova, le amicizie rimangono importanti, ma il dialogo migliora. L’amore assume i contorni di leggero romanticismo e smorza la smania di conquista. La salute non ne ricava vantaggi, poiché il Sagittario, da buongustaio, difficilmente si priva di qualcosa. Allora aumentano i rischi di disturbi circolatori ed epatici. La magrezza dell’Ariete subisce modifiche e un po’ di pancetta può fare la comparsa.

Ariete ascendente Capricorno
Una combinazione difficile da vivere per lo stesso nativo. I valori dell’elemento Terra del Capricorno male si mescolano con i valori di Fuoco. È come se, internamente, agisse un freno ogni qualvolta sorgano gli impulsi forti aretini. Il nativo si controlla, diviene diffidente e prudente, impara la pazienza. Soprattutto questo genera in lui una grande insofferenza. Comprende che il successo deve attendere, che le azioni devono essere precipitose ma, essendo questo il suo impulso primario, soffre del rallentamento obbligato dei ritmi. I rigori invernali capricorniani raffreddano i suoi entusiasmi, e spesso capita di trovare il nativo vittima di se stesso. Anche negli affetti il rischio è un eccesso di introversione.

Ariete ascendente Acquario
La combinazione mette in risalto l’effervescenza mentale e psichica di questo nativo, Marte e Urano governano l’imprevisto e l’imprevedibile, e tale appare il nativo. Immerso nei propri sogni, nelle proprie idee e progetti, non dà molto ascolto al mondo circostante, mira ai suoi scopi, che a volte sono grandiosi, utopistici. Aumenta l’instabilità esistenziale, l’ipersensibilità nervosa che agisce con alternanze sull’umore, sugli atteggiamenti. Può risultare sconcertante, originale, eccentrico, ma tutto questo avviene all’insegna di un grande bisogno di libertà mentale e fisica. I rapporti con gli altri sono improntati alla generosità, ma ogni legame crea insofferenza e difficilmente potranno esservi legami stabili nella vita. L’importante è il contato con gli altri; è l’amicizia ad assumere un tono di rilievo. La salute più curata è quella della mente e dello spirito.

Ariete ascendente Pesci
È una combinazione stravagante che può togliere al nativo la spinta primaria, per dirigere la mente alla scoperta dell’interiorità. Gli impulsi forti, violenti, si trasformano in necessità d’aiuto, d’appoggio, di auto- indulgenza. Quest’ultima, soprattutto, diviene negativa per il nativo che cerca in tutti i modo di soddisfare i propri desideri, i propri capricci. L’alternanza umorale si rafforza, ed entusiasmo e malinconia s’inseguono. Non si perdono le energie mentali che spesso s’interiorizzano e si deteriorano nella ricerca della fuga da se stessi e dal mondo. Si alternano forza e debolezza, aumenta l’auto-vittimismo che fa da freno ad ogni conquista. Il segno dei Pesci apre il sipario a mondi al di là di quello materiale, ma il segno primario dell’Ariete non è pronto per affrontare le proprie sensazioni profonde.

 

Published in: on 22 novembre 2012 at 09:33  Lascia un commento  

Per suscitare amore

Prendere (es. qualche capello) della persona alla quale volete fare il legamento ( vanno bene anche biancheria usata, unghie, etc). Aggiungere la stessa quantità (in questo caso di capelli ) della persona che vuol farsi amare. Attorcigliare il tutto con del filo rosso e mentre lo fate ripetete i nomi delle due persone, scrivendo con dell’inchiostro rosso su un pezzetto di sera verde. Legare con del tutto con nastro viola affinche’ i due nomi si tocchino.Prendete una piuma di canarino e unitela al tutto. Racchiudere l’incanto e fatene un piccolissimo pacchettino.
La persona che desidera essere amata porterà questo incanto su di sè per un certo tempo, poi lo getterà sul fuoco e lo distruggerà.
Durante la distruzione essa andrà a trovare la persona che ama; questa sarà ammaliata.

Published in: on 18 novembre 2012 at 10:23  Lascia un commento  

GALANGA

Rizoma medicinale di una pianta originaria della Cina e delle Indie dal colore scuro e dal sapore aromatico e amarognolo.

Utilizzo Magico: Era considerata una pianta miracolosa dalle virtù quasi universali tanto da venire inserita in ogni tipo di mistura per aumentarne le potenzialità. Portarne su di sé un rizoma attira la fortuna e propizia salute e lunga vita. Le fumigazioni di Galanga spezzano le Maledizioni sviluppando al tempo stesso i poteri psichici. Questa radice viene vivamente consigliata per i sacchetti talismanici d’amore e per i rituali a sfondo sessuale.

Il pianeta che domina questa pianta è Marte.

Published in: on 17 novembre 2012 at 10:27  Lascia un commento  

FRASSINO

Nelle cure erboristiche ne viene consigliato l’utilizzo negli stati gottosi e per combattere reumatismi e artriti.

Utilizzo Magico: Viene usato, soprattutto nella magia nordica, neirituali di guarigione, salute e protezione. Alcune foglie di Frassino poste sotto l’orecchio favorirebbero i sogni profetici. Fumigazioni di questa pianta garantiscono dagli attacchi occulti e dalle influenze malefiche. È il legno migliore per preparare le bacchette terapeutiche e per uccidere i vampiri.

È posto sotto l’influenza del Sole e associato al Dio Odino.

Published in: on 16 novembre 2012 at 10:26  Lascia un commento  

FELCE

Era famosissima durante il Medio-Evo poiché rientrava in quasi tutti i trattati erboristici con molteplici proprietà. Comunque la Felce ènotevolmente efficace contro i vermi intestinali ed in particolare la Tenia.

Utilizzo Magico: Di questa pianta in magia si utilizza principalmente il rizoma: bruciato o posto vicino all’orecchio durante il sonno donerebbe la chiaroveggenza e i sogni profetici. Dona inoltre la fecondità a quelle donne che hanno difficoltà a procreare. La Felce riveste anche una grande importanza nella magia della pioggia.

È posta sotto l’influenza del Sole e di Mercurio.

Published in: on 15 novembre 2012 at 11:24  Lascia un commento  

Incanto contro le incomprensioni

Bisogna fare il cerchio magico, su un foglio rosa scrivere con inchiostro rosa i nomi delle persone che non si comprendono, scrivili 1affianco all’altro dentro un pentacolo. purifica lavanda e margherite e spargile sul pentacolo e sui nomi, visualizza i mano nella mano e recita:

“CHE LE NEBBIE ABBANDONINO LA MENTE E I PENSIERI DI…. ORA VEDE SOLO LA REALTA’! COSì DEVE ESSERE E COSì SARA’!”

arrotola il foglio con dentro i fiori e mettilo in un sacchetto bianco. poi aprire il cerchio magico.

Published in: on 14 novembre 2012 at 10:08  Lascia un commento  

Il soldino nella scarpa, per la prosperità

Pare, che fin dal medioevo, venisse utilizzato per ottenere maggior prosperità. E’ necessario compiere questo rituale all’aperto, la mattina di un lunedì di sole. Sono necessarie un vecchio paio di scarpe e un soldino color oro. Aprite la mano e mettete il soldino dorato sul palmo, porgete la monetina verso il sole e fate in modo che un raggio la illumini e ripetete queste parole «Ciò che tengo in mano possa aumentare fino a che le mie finanze non abbiano più niente da temere». Prendete il soldino e mettetelo nella scarpa vecchia sinistra e indossate le scarpe. Camminate in circolo in senso orario per tre volte, cambiate le scarpe con quelle che indossavate, tornate a casa e appoggiatele (lasciando sempre dentro il soldino dorato) a “T” in un posto sicuro. Ripetete il rito nei due giorni successivi. Il terzo giorno trasferite il soldino nella scarpa o pantofola che più usate (vi consiglio di scegliere un soldino dorato molto piccolo e di metterlo nelle pantofole; potete inoltre incollarlo con la colla affinché non si perda mentre camminate). Tenetelo nella scarpa o pantofola per qualche settimana, poi staccatelo e non spendetelo mai, ma conservatelo nel portafoglio come portafortuna.

Published in: on 13 novembre 2012 at 10:14  Lascia un commento  

EUCALIPTUS

Pianta nota per le sue qualità balsamiche, antisettiche, espettoranti e febbrifughe.

Utilizzo Magico: Le foglie di questo albero vengono impiegate in particolar modo nei rituali di guarigione e come ingrediente base per molti incensi terapeutici.

L’Eucalipto è posto sotto l’influenza di Giove.

Published in: on 12 novembre 2012 at 11:19  Lascia un commento  
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 395 follower