Per ottenere successo nella professione

In una notte di luna piena, collocare un diploma o un elemento del lavoro, in una borsa perfettamente chiusa. Mettere la borsa per terra, e sopra di essa in diagonale, formare tre mucchietti di terra con sopra tre matite. Dire per tre volte:

“il successo è mio. In due ore, il successo arriverà.”

Published in: on 8 novembre 2012 at 10:56  Lascia un commento  

Rito per migliorare nel lavoro.

Elementi necessari: Tre candele verdi, due candele bianche e due gialle, un foglio su cui si deve scrivere i miglioramenti che si vuole ottenere nel lavoro. Esecuzione: si mettono le candele in circolo nel seguente ordine, partendo dalla posizione corrispondente all’ora O nel senso delle lancette dell’orologio, per prima le verdi, dopo le bianche e infine le gialle. Collocare il foglio piegato nel centro del cerchio, si accendono le candele e si ripete per sette volte l’orazione del rito che dice:” forza, fede e predisposizione per dirigere la mia rotta verso un orizzonte migliore”. Questo rito si deve ripetere due volte alla settimana prima di andare a lavorare.

Published in: on 7 novembre 2012 at 10:54  Lascia un commento  

Rito per attrarre il denaro

Per questo rito, si necessita di un bicchiere di cristallo trasparente e completamente liscio, comprato un martedì. Si deve immergere per dieci minuti in acqua e sale, dopo si deve asciugare molto bene e si deve riempire d’acqua. Questo bicchiere si deve collocare dentro un piatto piano pieno di monete,il tutto va messo dietro la porta di casa o del nostro negozio. Nel realizzare questo rito, si deve visualizzare il miglioramento e l’aumento delle nostre ricchezze; il bicchiere deve sempre essere pieno d’acqua

Published in: on 6 novembre 2012 at 10:52  Lascia un commento  

INCANTESIMO PER TRASFORMARE L’AMICIZIA IN AMORE

Occorrono un foglietto di carta e una candela:
1) scrivere sul foglietto la persona alla quale si fa l’incantesimo;
2) accendere la candela;
3) piegare il foglietto in due e pronunciare queste parole:
“Questi versi ora spiriti ascoltate: dell’amicizia io son soddisfatto,
ma s’è destino che io e tu, [NOME DELLA PERSONA], saremo legati,
che s’affrettino i tempi di questo gran fatto quindi l’amore nostro aiutino i fati.”

3) bruciare il foglietto e nel frattempo dire:

“Come io adesso qui brucio il tuo nome,
che tu per me sia bruciato/a di passione:
se lo vogliono i fati, da loro saremo aiutati.”

4) spegnere la candela con 2 dita bagnate d’acqua.

 

Published in: on 5 novembre 2012 at 10:50  Lascia un commento  

Per la passione

Questo rito deve essere fatto nei primi giorni del mese, la durata è di circa nove giorni, e si comincia di lunedì. Per effettuare questo rituale vi occorrono nove candele rosse.

Per prima cosa dovrete scrivere il nome della persona da attrarre sulla candela bagnata di olio di mandorle, così da far sparire l’energia amorosa dell’altra persona, poi accendere la candela e dire:

“tu ( nome della persona da attrarre) vieni da me e ascolta questa mia richiesta. Senti il calore della passione che sta rinascendo fra di noi. I nostri cuori si uniranno e daranno origine ad un amore eterno.”

Dovrete far bruciare del tutto la candela e i resti dovrete conservarli in un sacchetto e trascorsi i nove giorni, ed aver accumulato i residui delle 9 candele, dovrete depositare tutto davanti alla porta della persona interessata. Se la cosa non potesse essere possibile, dovrete ,mettere il sacchetto sotto il vostro letto dal lato della testa.

Published in: on 4 novembre 2012 at 10:52  Lascia un commento  

L’INCANTESIMO DELLO ZUCCHERO

OCCORRENTE: zucchero, un pezzetto di stoffa verde, gialla o dorata, un cordoncino dello stesso colore.
Lo zucchero è un talismano molto diffuso nel mondo dello spettacolo: in teatro, il giorno del debutto si usa spargere dello zucchero ai bordi del palcoscenico, perché la rappresentazione abbia successo. Usiamolo quindi se lavoriamo in questo campo, o se il nostro lavoro ci porta a stare a contatto con molte persone, come ad esempio nell’ambito dell’insegnamento.
Conservato vicino al nostro denaro in un sacchettino del colore consigliato, tiene lontana la povertà.

Published in: on 3 novembre 2012 at 10:50  Lascia un commento  

L’INCANTESIMO DEL SALE

OCCORRENTE: sale marino grosso, una scatoletta d’argento.
Si dice che versare il sale porti sfortuna e per ovviare all’inconveniente, vige tutt’oggi l’usanza di buttarsene un pizzico dietro la spalla sinistra: questo perché da sempre è considerato un elemento con una forte carica purificatrice e protettrice. Può essere impiegato come talismano per evitare le situazioni di sfortuna, conservandolo in una scatoletta d’argento da portare sempre con sé.
Si può usare a pizzichi in casa sul davanzale delle finestre, oppure davanti alla porta come efficace strumento di protezione dell’ambiente.

Published in: on 2 novembre 2012 at 10:45  Lascia un commento  

Per consolidare un legame d’amore

1. Bruciare in un piccolo braciere del ROSMARINO, alle sue fiamme si aggiungeranno due oggetti della coppia (che ne portano odore o sapore, come fazzoletti, tovaglioli, cicche di sigarette…), aggiungendo alla brace ottenuta qualche grano di INCENSO.
Pronunciare ad alta voce il nome delle due persone per tre volte con le parole:

“Che il vostro amore sia caldo
come le fiamme di questo fuoco
e che continui a bruciare
per sempre e non per poco.”

2. Mettere una foto dell’amato/a sotto una candela rossa. Scrivere con un pennarello rosso il suo nome su di un foglietto ed accendere la candela.
Con la mente sgombra da ogni pensiero, pronunciare tre volte il nome della persona amata e bruciare il foglietto sulla fiammella, ed a seguito dire queste parole:

“Come io adesso qui brucio il tuo nome,
che tu per me possa bruciare di passione:
e se lo vogliono gli spiriti del Fato
a loro io chiedo di essere aiutato.”

Poi lasciare che la candela continui a consumarsi totalmente sciogliendosi sulla fotografia, che si lascerà sotto di essa. Quando si sarà spenta, tenere la foto nascosta in un cassetto al buio finché non si avvererà l’incantesimo (da farsi di sera e in luna crescente).

Published in: on 1 novembre 2012 at 10:39  Lascia un commento  

Rito della sera di Ognissanti per la fortuna

Accendete una candela verde.
Mettete delle foglie di salvia in un piattino di terracotta sopra un tavolo, coperto con un panno bianco pulito.

Aggiungete un pizzico di lavanda e un pizzico di sale grosso e ripetete tre volte questa formula:
Alla sorgente di ogni potere naturale
io chiedo di illuminarmi;
la mia offerta è questa
il mio cuore è puro;
Arrivi a me cio’ di cui ho bisogno
vada via da me cio’ che mi opprime!
Chiedo che questo avvenga a da oggi cosi sia!
Spegnete la candela con due dita e buttate via candela, salvia e sale in acqua corrente.
Published in: on 31 ottobre 2012 at 17:28  Lascia un commento  

Rito per la notte di Halloween

 

Occorrente:

1 candela nera

1 candela bianca

1 candela gialla

1 candela arancio

1 candela marrone(porpora o rossa)

Un posacenere

1 foglio di carta

1 foglio carta pergamena

2 penne una rossa e una nera

un chilo di sale grosso

1 bicchiere di acqua

1 di vino

1 fetta di pane

Dei dolcetti

Procedimento:

Preparatevi facendo un bagno,indossate solo una tunica del colore che preferite,siate struccate e libere/i da qualsiasi ornamento,scalze/i con i capelli sciolti,siate solo donne e uomini liberi da ogni costrizione che non sia il semplice corpo terreno.

Stendete un telo nero o arancio per terra,se avete la possibilità fatelo d’avanti una finestra dove si veda la Luna ,siamo in crescente,quindi non c’è periodo migliore in più è sabato giorno magico per eccellenza,disponete in modo ordinato tutto il materiale (eccetto i due bicchieri con acqua e vino il pane e i dolcetti)

Create il cerchio partendo da Nord con il sale grosso in senso orario,posizionate all’interno del cerchio le candele così, a nord quella nera, a est quella gialla, a sud quella arancio, a ovest quella marrone (porpora o rossa)a questo punto mettete d’avanti alla candela nera una candela bianca.

Poi recitate così:

“Per l’Aria, il Fuoco,L’Acqua e la Terra

All’Est, al Sud,All’Ovest e al Nord

Nei Quattro tre volte comandan le streghe

lungo il Cerchi,Saldi e potenti

Posti sono a protezione,Per tre volte

Intorno al Cerchio,Il potere è girato

E il cerchio ora,Si è formato”

“Sopra e sotto questo cerchio è sigillato”

 

Ora inginocchiatevi dentro al cerchio,o sedetevi in modo tale da essere quanto più comodi possibili,fermatevi a meditare,pensate agli errori fatti in questo anno,prendete i dolori, le amarezze,le delusioni e con il cuore gonfio da queste emozioni invocate i vostri cari defunti.

Spiriti della notte

udite il mio richiamo!

in questo Cerchio di Luce vi invitiamo

entrate non indugiate

che spiriti di piante, animali siate

o esseri umani che liberi vagate

in questo cerchio entrate

e benedetti siate

il vostro cuore apriteci

le vostre preoccupazioni confidateci

e noi lungo il cammino vi guideremo

che conduce pace, al riposo e al dolce sonno supremo.

spiriti della notte

udite il mio richiamo!

in questo Cerchio di Luce vi invitiamo

entrate non indugiate

 

Fermatevi ancora un attimo poi prendete il foglio e la penna nera e scrivete tutto quello che volete bruciare nel fuoco purificatore sulla candela posta a nord.

 

Lasciate bruciare nel posacenere.

Poi recitate;

“Di anno in anno di giro in giro,noi siamo state, siamo e saremo,

Stanotte festeggiamo la morte e la rinascita,il tempo dei sogni è dunque giunto.

Impariamo a danzare con le “Ombre”e non contro di loro”.

 

Invocate Pan, il custode della Summerland (Terra d’Estate) ed elargite benedizioni ai defunti dicendo:

“Oh potente Pan della Terra d’Estate

degli amati defunti il custode

noi esprimiamo tutto il nostro amore

per quanti proteggi nelle tue tranquille dimore

benediciamo le anime che il sentiero hanno percorso

che un giorno sarà anche il nostro corso

pace alle loro anime vogliamo offrire

mentre tra le tue braccia si vanno ad assopire”

 

“Siate benedetti, mirabili Spiriti dei defunti. per la vostra presenza nel cerchio vi ringraziamo e in questa notte sacra vi celebriamo. Ti imploriamo, Pan, custode dei sacri defunti, abbraccia ancora una volta queste anime, e tieni strette al petto quelle che si sono smarrite e vagano. Concedi loro una traversata sicura verso la Terra d’Estate, dove possono riposare serenamente nella tua forza affinchè una volta rigenerati, non rinasceranno in perfetto amore. A ciascuno di voi invitiamo un affettuoso arrivederci. Che sia così.”

 

Ora prendete la pergamena la penna rossa e scrivete tutto quello che vi augurate vi accada nel nuovo anno magico,i vostri cari vi sono accanto sentitene il caldo abbraccio,chiedete per voi l’amore, la salute e la pace,in questa notte tutto vi sarà concesso,passate la pergamena sulla candela ad Est della rinascita,lasciate bruciare nel posacenere,chiudete gli occhi ed immaginate l’energia sprigionata come una grande sfera di luce che si espande nell’universo.

Rimanete tutto il tempo che volete in meditazione.

poi chiudete il cerchio dicendo:

“Questo cerchio è chiuso ma mai sarà spezzato”

 

Spegnete le candele partendo sempre da Nord e sempre in senso orario,lasciate accesa solo la candela bianca che andrete a mettere sul davanzale di una finestra,per tutto il tempo che servirà a farla consumare,in questa notte sarà la guida per i defunti,mettete accanto alla candela un bicchiere d’acqua,uno di vino,una fetta di pane e un dolcetto.

Buttate il sale e la cenere in acqua che scorre(il lavandino và benissimo).

 

Published in: on 31 ottobre 2012 at 10:36  Lascia un commento  
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 386 follower