BILANCIA:

(24 settembre – 23 ottobre)

Segno: cardinale

Genere: maschile

Elemento corrispondente: aria

Caratteristiche: armonia, arte, socialità

Giorno della settimana: venerdì

Numero fortunato: 7

Colori: celeste, lilla, marrone chiaro, rosa, verde acqua

Profumi ed essenze: muschio, rosa, tabacco, verbena

Fiori e piante: gardenia, giglio, gladiolo, mandorlo, melo, narciso, rosa

Animali: tortora, usignolo

Pietre preziose e minerali : agata, corallo, diamante, giada, rosa, zaffiro

Metalli: ram

Professioni: artisti, commercio in articoli di lusso, carriere legali

SIMBOLOGIA

Corrisponde alla VII casa dello zodiaco che fornisce indicazioni circa il mondo degli altri e si riferisce all’unione, alle associazioni, al matrimonio.

Il segno della Bilancia si estende dal grado 180 al grado 210.

I pianeti nella Bilancia: Venere è nel suo domicilio notturno, Saturno è in esaltazione, Marte e Plutone sono in esilio e il Sole è in caduta.

CARATTERISTICHE DEL SEGNO

Vi sono due tipi di Bilancia: il primo dominato da una natura aperta e gentile, portata alla tolleranza e ai compromessi, il secondo dominato da una natura severa e schiva che porta il nativo ad avere pudore dei sentimenti provati e a tenere tutto per sé. In generale il tipo Bilancia ha un carattere piuttosto vivace, sereno e contrario all’aggressività; possiede simpatia, gentilezza, senso estetico e di giustizia.

Altre doti del tipo Bilancia sono la capacità d’adattamento, il senso dell’arte e della giustizia, il desiderio di equilibrio e di armonia, la capacità d’immedesimarsi con gli altri, la tendenza a soccorrerli.

Per il nativo è essenziale vivere in un ambiente governato dall’ordine e dalla concordia: per questo motivo preferisce temporeggiare quando deve affrontare qualche situazione critica. È il classico tipo per cui il tempo è la migliore medicina. Predilige il compromesso e tenta ogni mediazione prima di arrivare allo scontro. In ogni caso, il profondo amore per la giustizia lo porta a diventare duro e deciso, nel momento in cui ciò sia inevitabile. Per questo segno è sempre molto importante sentirsi amato e usa tutto il fascino del mondo per creare l’atmosfera giusta, che lo faccia accettare da tutti. Non sa fronteggiare offese o attacchi frontali, troppo violenti, provenienti dal mondo. Quando ciò accade il nativo si rinchiude in se stesso, sprofondando in depressione. La sua meticolosità porta il nativo ad avere un atteggiamento costantemente esitante quando deve prendere una decisione: valuta i pro e i contro di ogni cosa e trova la via più comoda per raggiungere lo scopo prefisso. Del resto, è il segno che meglio sa accontentarsi di quanto la vita offra, senza arrovellarsi troppo inseguendo sogni irrealizzabili. Solitamente il nativo predilige lavori che gli concedano ampi spazi. Se riesce a trovare l’attività adatta si impegna con serietà e dedizione per svolgere i propri compiti. Il fascino personale e il grande rispetto per l’equilibrio gli permettono di brillare nelle professioni che presuppongono capacità diplomatiche. La passione per tutto ciò che è eleganza e finezza fa sì che primeggi in professioni legate al campo della moda e della gioielleria. Comunque dà il massimo di sé quando abbraccia carriere legate al mondo della legge.

L’amicizia è per lui indispensabile. Difficilmente riesce a vivere solo e ama circondarsi di persone intelligenti, con cui ama parlare piacevolmente di musica, arte o letteratura. Sa essere un amico tollerante e paziente, più facilmente portato ad assecondare che a controbattere. Non ama le sfuriate e difficilmente si lascia trascinare in animate e stancanti discussioni. È il tipo che pensa prima di reagire, ma quando è necessario scatena la propria implacabile ironia. Tuttavia, per fortuna, è poi abbastanza facile fare pace con questo segno.

Le grandissime doti di fascino e i modi raffinati, di cui è, dotato, gli consentono facilmente di conquistare il cuore di chi gli interessa. Il bisogno costante di vagliare i pro e i contro, portano la Bilancia alla più completa indecisione. Vuole comunque un partner sincero ed intelligente, con cui poter comunicare: non gli interessa tanto la passione quanto i sentimenti. Solitamente è geloso, possessivo e fedele e vuole instaurare un rapporto in cui non trovino spazio discussioni o volgarità.

La Bilancia anatomicamente governa i reni, il fegato e le ghiandole surrenali.

Il tipo Bilancia soffre di disturbi alla circolazione sanguigna e all’apparato digestivo; sono frequenti anche malattie della pelle e dei reni.

L’UOMO BILANCIA

È un conquistatore dai modi delicati e lusinghieri, un uomo che conquista grazie al suo fare elegante e al suo fascino. Di solito vengono attratti da donne forti, belle ed eleganti. Nella vita pratica come nel lavoro non cede a strumentalizzazioni né a stress. Nonostante il suo naturale ottimismo si deprime facilmente, ma basta una novità a rasserenarlo.

È piuttosto severo, anche con se stesso ed ha un grande senso della giustizia. Non ama la solitudine e ha un vivo senso dell’amicizia. In amore l’uomo Bilancia è tenero e protettivo e sa colmare la donna amata di mille attenzioni.

Lo stesso stile ed eleganza viene espressa nell’abbigliamento: l’uomo bilancia è, il classico gentleman.

È molto legato alla famiglia e ai figli che possono contare su questo padre-amico.

COME CONQUISTARLO

Ricordatevi che non riesce assolutamente a vivere da solo.

Odia tutto ciò che è volgare ed eccessivamente provocatorio. È narcisista e ama molto sentirsi ammirato e apprezzato. Dotato di grande intelligenza, cerca un partner con cui dialogare. Adora le conversazioni allegre e spiritose, ma non sopporta né nervosismo, né irruenza. Se intendete invitare un Bilancia dovete curare con la massima attenzione ogni particolare: dalla preparazione della cena, alla musica, al trucco degli occhi.

Non attendete una sua iniziativa perché è perennemente indeciso tra il desiderio di osare e la paura di sbilanciarsi e dall’idea di ricevere un rifiuto. Tocca a voi scegliere il momento più idoneo per esprimergli la vostra passione.

Rendetevi indispensabili alleggerendolo dai problemi e ansie: vi troverete a fianco un uomo in grado di farvi vivere in un’atmosfera ovattata e di classe.

LA DONNA BILANCIA

È molto raffinata, elegante ed accattivante. Dotata di grazia, femminilità, fascino è una donna vitale e entusiasta della vita. Non è aggressiva, non si lascia mai prendere dall’ira e ha la capacità di saper creare armonia ovunque si trovi. La sua innata raffinatezza e frivolezza la porta ad avere un aspetto sempre perfetto. Non ama vivere da sola.

La Bilancia possiede un carattere affettuoso e dolce ed è naturalmente portata a trattare gli altri con garbo e gentilezza.

Cerca la sua realizzazione nell’amore e nella vita di coppia. Romantica e sensibile, se innamorata, è una compagna tenera, allegra e adorabile. È una madre comprensiva e aperta.

COME CONQUISTARLA

La donna Bilancia è il simbolo della seduzione e della femminilità. La sua vanità, unita alla paura della solitudine la porta a lasciarsi volentieri corteggiare. Ma, essendo terribilmente critica e volubile, non esita a volatilizzarsi letteralmente davanti a un uomo non di classe.

Per conquistarla bisogna ricorrere a tutto il fascino posseduto, donarle fiori, gioielli e profumi costosi e raffinati, accompagnati da bigliettini d’amore. Generalmente è una donna istruita e ama molto la conversazione. Per lei il denaro serve unicamente a soddisfare i suoi numerosi capricci e le sue manie di apparire sempre in forma smagliante. Può essere una compagna deliziosa e comprensiva, o una partner snervante e insoddisfatta partner: tutto dipende da voi. Sappiate che per vincere le sue ritrosie occorrono delicatezza e dolcezza.

Annunci
Published in: on 24 settembre 2010 at 00:01  Lascia un commento  

PICCOLO DIZIONARIO DI ASTROLOGIA (QUARTA PARTE)

Segno: dodicesima parte del cerchio zodiacale. Ha un’estensione di 30 gradi ed è una porzione virtuale di cielo, che scaturisce da una suddivisione simbolica dello zodiaco e che nulla ha a che vedere con le “costellazioni”, le quali posseggono invece una propria fisicità in quanto formate da ammassi stellari.

Sestile: aspetto di 60 gradi (ritenuto benefico).

Sinastria: oroscopo di coppia. Si analizza confrontando gli aspetti che si formano fra i rispettivi pianeti natali di du persone.

Solstizzi: momenti dell’anno in cui iniziano l’estate e l’inverno. Corrispondono all’ingresso del sole, rispettivamente, nel segno del cancro e in quello del capricorno.

Stellium: gruppo di pianeti ( minimo 3) che in un tema natale si trovano nello stesso segno o nella stessa casa.

Trigono: aspetto di 120 gradi ( ritenuto armonioso)

Transito: aspetto significativo che un pianeta, nel proprio girovagare sullo zodiaco, forma con un altro pianeta del tema natale. Si utilizza in astrologia previsionale.

Ultimo quarto: momento in cui, dopo il plenilunio, fra sole e Luna si forma un aspetto di quadratura. Si verifica ogni 28-29 giorni circa. La luna, in cielo, assume la forma di “C”.

Zodiaco : cintura immaginaria che circonda la terra e griglia di riferimento per i calcoli astrologici. La sua suddivisione in dodici parti uguali si basa su criteri simbolici, mitologici, stagionali e antropologici. “zodiaco” deriva dal greco e significa “cerchio degli animali” o “delle figure viventi”.

Published in: on 17 settembre 2010 at 10:43  Lascia un commento  

PICCOLO DIZIONARIO DI ASTROLOGIA(TERZA PARTE)

Luminari: termine con il quale si identificano il sole e la luna.

Maschile: genere cui appartengono, secondo la tradizione, i seguenti segni: ariete, gemelli, leone, bilancia, sagittario, acquario.

Medio cielo: punto più elevato del tema natale, in corrispondenza del sud. Dà origine alla decima casa.

Meridiano: linea verticale che in un tema natale unisce il mediocielo al fondo cielo.

Mobile: segno che si colloca alla fine di ogni stagione ( gemelli – primavera, vergine – estate, sagittario – autunno, pesci – inverno). Si definiscono “mobili” anche la terza, la sesta, la nona e la dodicesima casa.

Nodi lunari: punti virtuali in cui l’eclittica si interseca con l’orbita lunare attorno alla terra. Si suddividono in nodo lunare nord e nodo lunare sud.

Novilunio: momento in cui si verifica la congiunzione esatta del sole con la luna. Avviene ogni 28-29 giorni circa. Sinonimo di “luna nuova”.

Orizzonte: linea orizzontale che in un tema natale unisce l’ascendente al discendente.

Opposizione: aspetto di 180 gradi ( difficile ma non negativo)

Primo quarto: momento in cui, dopo il novilunio, fra sole e luna si forma un aspetto di quadratura. Si verifica ogni 28-29 giorni circa. La luna, in cielo, assume la forma a “D” e si trova nella fase “crescente”.

Plenilunio: momento in cui si verifica l’opposizione sole – luna. Avviene ogni 28 – 29 giorni circa. Sinonimo di “luna piena”.

Quadrato o quadratura: aspetto di 90 gradi (ritenuto dissonante)

Quinconce: aspetto di 150 gradi ( ritenuto disarmonico)

Retrogrado: si dice di un pianeta che sembra percorrere il proprio cammino nel cielo all’indietro anziché in senso diretto. In realtà si tratta di un’allusione ottica dovuta alle variazioni di velocità della terra nel suo orbitare attorno al sole.

Rivoluzione: moto della terra attorno al sole, che determina la scansione degli anni. Per descrivere un anello completo attorno al sole, la terra impiega 35 giorni circa.

Rivoluzione solare: oroscopo che si redige per il giorno del compleanno e che permette di formulare previsioni fino al compleanno successivo. Si basa sul ritorno annuale del sole sullo stesso grado che esso occupava alla nascita, contemplando le posizioni dei pianeti nel giorno dell’anniversario personale.

Rotazione: movimento della terra attorno al proprio asse ( come se fosse una trottola). Ha una durata di 24 ore circa determina l’alternarsi del giorno e della notte.

Published in: on 16 settembre 2010 at 10:39  Lascia un commento  

PICCOLO DIZIONARIO DI ASTROLOGIA(SECONDA PARTE)

Decade o decano: porzione di segno zodiacale dell’ampiezza di dieci gradi. Ogni segno, avendo un’estensione di 30 gradi, comprende le tre decadi (o decani).

Discendente: punto del tema natale collocato a ovest e diametralmente opposto all’ascendente. Dà origine alla settima casa. Sinonimo di “punto tramontante”.

Domicilio: segno zodiacale in cui un pianeta esprime in modo particolarmente efficace le proprie caratteristiche ( poiché è come se si trovasse ” a casa propria”). Di un pianeta domiciliato in un segno, si dice anche che esso “governa”, è “maestro” di quel segno.

Eclittica: orbita apparente descritta dal sole in un anno intorno alla terra.

Equinozio: momenti dell’anno in cui inizia la primavera e l’autunno. Corrispondono all’ingresso del sole, rispettivamente, nel segno dell’ariete e in quello della bilancia.

Esaltazione: segno zodiacale in cui un pianeta esprime al massimo, in senso positivo o in senso negativo, le proprie caratteristiche.

Esilio: segno zodiacale in cui un pianeta si trova a disagio e non riesce a esprimere efficacemente le proprie potenzialità ( poiché è come se si trovasse “lontano da casa”). Il segno di esilio di un pianeta si trova in opposizione al suo segno di domicilio. Esempio: la luna trova il proprio domicilio nel segno del cancro e il proprio esilio nell’opposto segno del capricorno

Femminile: genere al quale appartengono, secondo la tradizione , i seguenti segni: toro, cancro, vergine, scorpione, capricorno, pesci.

Fisso: segno che si colloca nella parte centrale di ogni stagione ( toro – primavera, leone – estate, scorpione – autunno, acquario – inverno ). Si definiscono “fisse” anche la seconda, la quinta, l’ottava e l’undicesima casa.

Fondo cielo: punto più basso del tema natale, in corrispondenza del nord ( la mappa di nascita si osserva infatti ribaltando i punti cardinali). Dà origine alla quarta casa. Sinonimo di “imo cielo”.

Fuoco: Elemento al quale appartengono i segni dell’ariete, del leone, del sagittario. Simboleggiano l’impeto, il coraggio la forza.

Lilith (o luna nera): secondo fuoco dell’orbita lunare. Non pIù dunque un pianeta, ma un punto immateriale del cielo.

Published in: on 15 settembre 2010 at 10:34  Lascia un commento  

PICCOLO DIZIONARIO DI ASTROLOGIA(PRIMA PARTE)

Acqua: elemento al quale appartengono i segni del cancro, dello scorpione, dei pesci. Simboleggia la sensibilità, l’emotività l’intuito.

Aria: elemento al quale appartengono i segni dei gemelli, della bilancia, dell’acquario. Simboleggia il pensiero, la lucidità di giudizio, la curiosità intellettuale.

Ascendente: segno che sta sorgendo a est nel momento in cui nasce un individuo. Oltre che simboleggiare alcune componenti fondamentali della personalità, l’ascendente rappresenta l’aspetto esteriore, il corpo fisico, l’impatto immediato che la persona esercita sugli altri. L’ascendente dà origine alla prima casa ed è sinonimo di “punto sorgente”.

Aspetto: distanza angolare fra due pianeti o fra un pianeta e un punto qualsiasi del tema natale ( ascendente, medioccielo, nodo lunare, ecc. ) Si misura in gradi di zodiaco. Il termine aspetto è sinonimo di angolazione, angolatura, orbita.

Caduta: segno zodiacale in cui un pianeta si trova in posizione di massima debolezza ed esprime, di conseguenza, con molta fatica le proprie caratteristiche. Il segno di caduta di un pianeta si trova in opposizione al suo segno di esaltazione. Esempio: il sole è in esaltazione nell’ariete e in caduta nell’opposto segno della bilancia.

Cardinale: segno che da inizio a una stagione ( Ariete – primavera, cancro – estate, Bilancia – autunno, Capricorno – inverno). Si definiscono “cardinali” anche la prima, la quarta la settima casa.

Casa: sezione del tema natale che simboleggia determinati settori della vita. Le case sono dodici e sono così ripartite: prima casa ( la personalità, l’aspetto fisico, l relazioni personali); seconda casa ( i beni materiali, i valori in senso lato, i punti fermi); terza casa ( la comunicazione, i piccoli viaggi, i fratelli, i parenti e l’ambiente circostante); quarta casa ( le radici, la famiglia, la casa, il concepimento); quinta casa (la creatività, i figli, l’innamoramento, i divertimenti); sesta casa ( il quotidiano, il lavoro dipendente, la salute, gli animali domestici); settima casa (i rapporti interpersonali, il matrimonio, i contratti, le vertenze legali); ottava casa ( la morte come crisi trasformativa, il denaro liquido, l’eros profondo); nona casa (i lunghi viaggi, il lontano, la cultura, l’insegnamento); decima casa (le ambizioni, il lavoro autonomo e dirigenziale, l’indipendenza); undicesima casa (le amicizie, i clienti, l’equilibrio interiore); dodocesima casa (la spiritualità, la solitudine cercata o imposta, le prove, l’astrologia).

Chirone: corpo celeste compreso fra l’orbita di Marte e quella di Giove. Date le sue dimensioni non può essere definito né un asteroide ne un pianeta. Secondo osservazioni recenti si tratterebbe di una cometa spenta catturata dal campo gravitazionale di giove.

Cuspide: punto di inizio di una casa.

Published in: on 14 settembre 2010 at 10:31  Lascia un commento