GLI ARCANI MAGGIORI AL MICROSCOPIO-XII-L’APPESO

Regalo di sé. Dio sacrificato. Spirito nella materia. Prova. Progresso imposto dal dolore. Natura che arriva a tutto con la morte e la rinascita. Non poter nascere. Feto. Scelta difficile. Nascondere qualcosa. Tagliare rami per crescere. Essere attaccato ad un passato illusorio. Non poter avanzare né arretrare. Vivere nel presente infinito ed eterno. Prigioniero del suo orgoglio. Vivificazione della natura da parte di un agente spirituale ed esterno. Ciò che è in alto identico a ciò che è in basso.

Non voler tagliare il cordone ombelicale. Involuzione che prelude a qualsiasi evoluzione. Anima che trasforma la sua caduta crescita. Spirito che oltrepassa lo spazio ed il tempo e le limitazioni. Giungere al vuoto mentale. Scendere dall’intelletto al ventre. Visione del mistico. Santità. Suicidio. Delusione. Respingere la propria partecipazione alla vita. Difendere una causa. Sacrificio personale. Indecisione sul piano emozionale. Sentenza che prepara una transizione. Trasformazione. Passaggio dal concreto all’astratto. Non affettività. Sospensione del potere d’azione. Non poter maturare. Richiamo del passato. Timore del futuro. Mancanza di determinazione.

Abbandono di qualcosa. Progetto nascosto. Uomo che inverte la sua azione per orientarla verso la spiritualità in una sensazione d’attesa e d’abnegazione. Narcisismo. Masturbatore che si sente colpevole. Adorazione del proprio fallo. Egoismo. Eiaculazione precoce. Celibato. Sospensione della sessualità. Problemi con il sesso opposto. Figli di genitori divorziati. Profeta. Amore non condiviso. Rimorso. Espiazione. Morte violenta. Intelligenza stabile. Trasformazione della personalità. Resistenza alle influenze spirituali. Autopunizione. Ipocrisia. Saggezza intuitiva. Artista. Sospensione del desiderio. Piegarsi alla volontà di Dio. Essere che non ha più il suo libero-arbitro imprigionato mentalmente. Successo possibile in un progetto. Mancanza di desiderio. Un uomo che si rende conto dei suoi errori ma li impedisce. Vita in attesa. Transizione che non si realizza. Difficoltà. Preoccupato dal suo ego. Si crede molto attaccato a qualcosa ma lo è in realtà soltanto perché lo vuole. Libertà falsa. Individuo che si libera dell’egoismo istintivo per alzarsi fino al divino. Sacrificio redentore. Telepatia. Illuminato. Artista che concepisce un’opera ma non può realizzarla. Amore non condiviso. Uomo tra due richiami. Coscienza aperta alla realtà interna. Attende la visione diretta della luce. Criminale che fugge. Felicità in mezzo alla disgrazia. Rinascita. Voler tornare al ventre materno. Messaggero del cielo. Spirito della terra. Dio incarnato. Devozione. Cadavere che non marcisce. Relazione tra il divino e l’universale. Esercizi per cambiare il punto di vista. Creazione dell’uomo da parte dell’uomo stesso. Seguace. Punizione di un traditore. Patriottismo. Rigenerazione. Nascita. Sforzi e sacrifici che si fanno per cercare di ottenere qualcosa che non può aversi. Dono di idee spirituali senza alcuna ricompensa. Forze interne ricevute dalla preghiera. Fegato. Sospetti e gelosie non fondati. Intrighi.

Annunci
Published in: on 28 febbraio 2011 at 09:24  Comments (2)  

RITUALE SALOMONICO DI MARTE

Materiale occorrente: sei candele rosse, una bianca, carboncini, incenso di
Marte, pergamena con sigillo di Salomone.
Il presente rituale dovrà essere officiato di Martedì all’alba o alla seconda ora
magica del giorno (verso le 14 a seconda del periodo dell’anno). Si posizioneranno
le sei candele rosse sulle punte del sigillo di Salomone, si posizione-
rà anche la candela bianca al centro del sigillo, sotto la quale metteremo il
testimone (fotografia, capelli, unghie, sangue). Dopo queste operazioni, si
accenderà il carboncino nell’incensiere e si brucerà l’incenso che sarà aggiunto
a volontà durante il rituale, si accenderanno le sei candele con l’accortezza
di seguire il senso orario partendo dalla prima punta a destra, in ultimo
si accenderà la candela bianca al centro.
Con il braciere in mano ci si rivolge ai quattro punti cardinali partendo da est
dicendo:
Est: Samael, Galzas, Guael, Arragon, Damaci.
Sud: Sacrici, Osael, laniel, Vianuel, Caldei, Zaliel.
Ovest: Lala, Soncas, Irei, Astagna, laxel, Lobquin.
Nord: Rahumel, Seraphiel, Hyniel, Mathiel, Rayel, Fracel.
Ad alta voce si reciterà lo scongiuro seguente:
Conjuro et confirmo super vos Angeli fortes et sancii, per nomen Ya, Ya, Ya,
He, He, He, Va, Hy, Ha, Ha, Va, Va,An, An, Aie,Aie, Aie, El, Ay, Elibra,
Elohim, Elohim; et per nomina ipsius alti Dei, qui fecit aquam aridam aparere
el vocavil lerra, el produxil arbores et herbas de ea et sigillavi! super eam
cum prelioso, honoralo, meluendo el sanclo nomine suo; el per nomen
angelorum, dominalium in quinto exercilu, qui serviunl Acimoy angelo magno,
forte, polenti et honorato el per nomen slellae quae esl Mars; el per nomina
praedicla conjuro super le, Samael, angele magne qui praeposilus ei diei Martis,
el per nomina Adonay Dei vivi el veri, quod prò me labores el adimpleas
omnem meam pelilionem, juxla meum velie el volum meum, in negolio et
causa mea.
Io (pronunciare il nome dell’operatore) chiedo a voi potenti angeli:…(formulare
la richiesta. Qualora sì utilizzasse il rituale per potenziare un talismano
Salomonico di Marte passare sui fumi il talismano e dire:” Per il potere dei
Nomi Divini impressi su questo talismano io chiedo che… segnando con un
segno di croce il talis.)
Successivamente si dovrà dire sempre ad alla voce: ( lavorando un talism.
imporre le mani su di esso)
Alleluia lodale Yahvel perché è buono: perché eterna è la Sua Misericordia.
Lodate il Dio degli dei: perché eterna è la Sua Misericordia. Lodale il Signore
dei signori: perché eterna è la Sua Misericordia. Egli solo ha compiuto meraviglie:
perché eterna è la’Sua Misericordia. Ha crealo i cicli con sapienza:
perché eterna è la Sua Misericordia. Ha stabilito la terra sulle acque: perché
eterna è la Sua Misericordia. Ha fatto grandi luminari: perché eterna è la Sua
Misericordia. Il Sole per regolare il giorno: perché eterna è la Sua Misericordia.
La Luna e le stelle per regolare la notte: perché eterna è la Sua Misericordia.
Percosse l’Egitto nei suoi primogeniti: perché eterna è la Sua Misericordia.
Da loro liberò Israele: perché eterna è la Sua Misericordia; con mano
potente e braccio teso. Divise il Mar Rosso in due parti: perché eterna è la
Sua Misericordia. In mezzo fece passare Israele: perché eterna è la Sua Misericordia.
Travolse il faraone e il suo esercito: perché eterna è la Sua Misericordia.
Guidò il suo popolo nel deserto: perché eterna è la Sua Misericordia.
Percosse grandi sovrani: perché eterna è la Sua Misericordia; uccise re potenti:
perché eterna è la Sua Misericordia. Seon, re degli Amorrei: perché eterna
è la Sua Misericordia. Ogi re di Basan perché eterna è la Sua Misericordia.
Diede in eredità il loro paese: perché eterna è la Sua Misericordia; in eredità
a Israele suo servo: perché eterna è la Sua Misericordia. Nella nostra umiliazione
si è ricordato di noi: perché eterna è la Sua Misericordia; ci ha liberato
dai nostri nemici: perché eterna è la Sua Misericordia. Egli da il cibo a ogni
vivente: perché eterna è la Sua Misericordia. Lodate il Dio del ciclo: perché
eterna è la Sua Misericordia.

Successivamente,dopo un lungo periodo di meditazione si chiuderà il rituale
recitando cinque Padre Nostro. Il giorno dopo con grande cura raccogliere i
resti di cera incenso e testimoni, avvolti nella pergamena e di gettarli, volgendo
le spalle, in acqua corrente.

Published in: on 24 febbraio 2011 at 09:49  Lascia un commento  

GLI ARCANI MAGGIORI AL MICROSCOPIO-XI-LA FORZA

Fissazione delle forze celesti attraverso la materia: assimilazione, lotta per la vita. Selezione. Sforzo. Germinazione. Io affermatosi. Capo in mezzo al suo esercito. Spirito che controlla il desiderio. Digestione delle idee. Potenza. Odio. Dualità sul piano della realizzazione. Donna che utilizza la sua attrazione sessuale per ottenere ciò che desidera: ambizione. Conquista con la seduzione. Intelligenza che conduce alla forza brutale. Autodisciplina. Magnetismo.

Coscienza ottenuta attraverso la castità. Trattare con morbidezza nelle situazioni aggressive. Piacere ad esercitare il potere. Coraggio. Grande passione. Impiego di poteri magici. Inibizioni sessuali. Unione tra le forze sessuali e le forze spirituali. Sesso come base dell’energia della preghiera. Restare cosciente anche durante il sogno. Sognare la realtà e realizzare i sogni. Perdita della resistenza. Riconciliazione con nemici interiori o esteriori. Possibilità negative. La dominazione del materiale. Timore dell’ignoto. Perversità.

Distruttività sessuale. Odio del fallo. Spirito che domina il corpo. Fallimenti superati dal potere della volontà. Sfruttamento del popolo. Consolidamento dell’energia. Decadenza. Despotismo. Dipendenza. Protezione affettuosa di una persona importante. Aggressione contenuta. Trionfo della verità e della saggezza sulle forze dell’ignoranza e della repressione. Timidezza superata. Forza morale. Mancanza d’ambizione materiale. Intelletto al servizio del sesso. Perfidie. Eccesso d’ambizione. Prostituzione forzata. Fede in sé. Innocenza. Abluzione. Purificazione attraverso sublimazione. Combattimento del fisso e del volatile. Parola ricevuta. Dettato automatico. Lingua dei sogni. Comprensione della natura. Individuare la verità dal falso. Rabbie non contenute. Sforzi in accordo con le leggi divine.

Possibilità di realizzare un piano se si osa costruire. Amore impossibile. Donna possessiva sessualmente. Donna che può soddisfare l’uomo più vorace. Esibizionismo. Può conquistare chi desidera. Sedotta per essere mantenuta in schiavitù. Valore della passività. Sapere ed osare. Forze divine che dirigono le nostre azioni. Prendere per dare. Energia nascosta dell’assoluto. Potere sovrannaturale. Separazione nell’azione. Elaborazione. Saggezza dell’istinto. Vanità. Crudeltà. Mano che tiene la mano di Dio. Contemplazione. Rifugio nella forza di Dio. Timore dello sconosciuto che ciascuno porta in sé. Donna frigida che ha timore dell’orgasmo. Raccogliere e spargere. Indipendenza assoluta. Ristagno della luce astrale. Conquista violenta. Proposta diretta. Incendio. Forza chiusa in una forma. Rapine. Forza delle mani. Scultore. Lavoro che aiuta. Danneggiare le proprie forze sessuali con il lavoro. Eroismo. Soccombere alla tentazione. Spirito di possesso. Non poter liberarsi dell’animalità per arrivare alla coscienza cosmica. Prove. Autocoscienza. Istruire il popolo. Malattia. Indifferenza. Ipocrisia. Masturbazione femminile. Quando si avrà il buon diritto per sé, si sarà padroni della situazione.

 

Published in: on 21 febbraio 2011 at 09:22  Lascia un commento  

GLI ARCANI MAGGIORI AL MICROSCOPIO-X-LA RUOTA DELLA FORTUNA

Tempo. Durata. Ruota universale delle leggi della natura azionata dalla provvidenza. Leggi matematiche dei destini. Armonia universale. Occhio interiore. Problema emozionale non risolto che richiede pensiero ed azione. Necessità d’aiuto esterno. Tutto inizia a crollare. Rigenerazione. Spirito creatore sul piano delle 18

realizzazioni. Possibilità. Successo. Fortuna. Rottura. Inizio di un nuovo ciclo. Reincarnazione. Sicurezza

materiale in un mondo sempre mutevole: illusione.

Provare ostinazione a non cambiare. Cattivo momento per le speculazioni finanziarie. Esame implacabile. Cuore che regna sul cervello e sul sesso. Giudizio sano ed equilibrato. Rafforzamento dei sentimenti. Evoluzione. Ostacolo interno o esterno che proibisce l’evoluzione. Timore della madre. Buona circolazione. Stanchezza sessuale per eccesso. Cambiamento di amanti. Nuove occasioni. Passione incontrollabile. La sovranità di volere. Involuzione. Germe. Energia che fertilizza. Vantaggi tratti dal destino. Situazione invidiata ma instabile. Alternative tra l’alto ed il basso. Incostanza. Combattimento Interiore contro l’ignoranza e la lussuria. Una teoria mal costruita.

Vantaggi transitori. Ritorno delle cose. Eternità del tempo. Enigma della vita. Instabilità. Alternanza. Il cuore come porta del regno di Dio. Possibilità d’aumento o di caduta. Civilizzazione che inizia a distruggersi. Fatalità. Perdita di reputazione. Prigioniero di un lavoro noioso. Immobilità che attende la forza che verrà a metterla in movimento. Continuità dell’esistenza individuale. Umanità. Spiritualità che non può separarsi dai suoi istinti materiali. Rigenerazione. Uomo che lavora su di sé, si alza, ed il pigro cade. Lasciarsi portare via con l’intuizione. Mistero che non riesce a chiarirsi per paura. Trasformazione che sarà realizzata con difficoltà ma avrà comunque luogo. Intelligenza nella conciliazione. Rotazione. Potere politico. Ritorno alle radici.

Malattia cardiaca. Incapacità di perdonare. Lotta per il trono. Mancata comunicazione del corpo, dell’anima e dello spirito. Coscienza del Dio interiore. Superficialità. Severità senza misericordia. L’universo. Specchio di Dio. Con la ragione o la forza. Prigioniero delle circostanze. Accetta il male relativo per arrivare al bene assoluto. Sale grazie alla virtù e cade a causa del vizio. Non saper amare. Traumatismo emozionale che occorre analizzare per poter vedere da un altro punto di vista. Determinismo universale. Solo la via della conoscenza permette alla spiritualità di superare il concatenamento evidente del ciclo della vita, il destino ed il libero-arbitrio non sono nozioni che si contrappongono. Affari riusciti nella misura in cui si dà loro una spintarella. Passione per il gioco. L’insperato. Influenze esterne. Fecondità.

Published in: on 14 febbraio 2011 at 09:19  Lascia un commento  

GLI ARCANI MAGGIORI AL MICROSCOPIO-IX-L’EREMITA

Ultima trasformazione. Consumo. Saggezza. Prudenza. Ordine. Perfezione. Intuizione. Guida. Vita interiore. Estensione del pensiero in tutto. Ciò che avvolge e protegge. Uomo freddo. Isolamento. Timori irrazionali. Volontà che ha dominato il mondo delle opposizioni. Base dell’esistenza. Notte oscura del cuore. Chiamato. Fede. Impotenza. Sesso dominato con sofferenza. Eccesso di masturbazione. Vecchio lubrico.

Iniziato che realizza l’opera interna nella speranza di Dio. Solitudine. Incomunicabilità. Errore di un eccesso di perfezione. Cadavere. Padre morto. Putrefazione, disgregazione in previsione della perfezione del nuovo frutto. Possesso pieno ed intero di sé. Saggezza alla divergenza delle correnti istintive. Divinazione che illumina il passato, il presente ed il futuro che spoglia la coscienza degli uomini ed il cuore delle donne. Timidezza. Unione con dio. Controllo di sé. Coscienza che attraversa il mondo dei sogni. Egoista. Cammino del cuore. Invisibilità. Ricerca della perfezione spirituale. Rifiuto stupido del mondo. Sospetti. Istruttore. Timore di invecchiare. Voce della luce.

Mago. Segreto che deve essere rivelato. Becchino. Uomo immortale. Delusione. Preparazione. Dolore della scienza. Elezione corretta. Peso della vita. Uomo senza desideri personali che pensa soltanto alla felicità dell’umanità. Assassinio premeditato. Unione dello spirito con l’individualità. Spirito cosmico. Capo dei ladri. “Se sei dove sono, mi troverai”. Illuminazione. Perdita della fede. Avarizia. Tradimento. Pellegrinaggio. Insegnamento della meditazione. Conoscenza delle scienze occulte. Custode del tempo. Eternità del passato. Scienza nebbiosa. Regressione. Mancanza d’espressione. Tendenza a dissimulare le proprie emozioni. Piacere di vivere con conoscenze che non si utilizzano. Reni che concentrano, che conservano ciò che occorre, che filtrano ed evacuano l’inutile nella vescica. Fine di un ciclo.

Informazione che rompe il circolo vizioso per fare una spirale. Temperamento sanguigno. Deciso. Misantropo. Castità. Padrone segreto. Istruttore falso. Perdita d’energia. Emorragia cerebrale. Potenzialità concentrate nel germe. Tradizione. Medico di spirito-anima-corpo. Ostetrico. Diffidente. Povertà. Avanzare lentamente ma certamente. Lo studio di sé. La luce prigioniera nella natura. Padrone discreto che lavora con le forze attive del piano immateriale. Possiede la sua vita interiore. San Giuseppe. Sobrietà perfetta. Luce che l’acceca. Viaggio tra la prigione ed il suo luogo indigeno. Ritorno al Paradiso perduto. Ritorno alla fonte. Luce che sarà realizzata su progetti ancora nascosti. Amante saggio che sa soddisfare i desideri ed anticipare i desideri di sua moglie.

Conoscenza che conduce all’uomo. Elevazione interiore con i mezzi naturali e tradizionali della specie. Reumatismi e malattie croniche. Contributo di una soluzione. Fatica a risalire la corrente. Godere all’ascolto delle proprie chiacchiere. Timore di innovare. Inerzia. Vita monastica.

Published in: on 7 febbraio 2011 at 09:15  Lascia un commento