GLOSSARIO WICCAN – III parte

Neo-Pagano: Alla lettera, nuovo Pagano. Un membro, seguace, o simpatizzante di una delle religioni Pagane nuovamente formatesi che ora si stanno diffondendo in tutto il mondo. Tutti i Wiccan sono Pagani, ma non tutti i Pagani sono Wiccan.

Orario, Senso: [Deosil in inglese, N.d.T.] Senso orario, la direzione del moto apparente del Sole nel cielo. Nella religione e nella magia dell’emisfero settentrionale, il movimento in senso orario è simbolico della vita, delle energie positive, del bene. Si usa moltissimo negli incantesimi e nei rituali; ad es. “camminate in senso orario attorno al Circolo delle Pietre.” Alcuni gruppi Wiccan al di sotto dell’equatore, principalmente in Australia, sono passati dal movimento in senso orario a quello Antiorario nei rituali, perché il Sole si “muove” in modo apparentemente antiorario dal suo punto di vista. Vedi anche Antiorario, Senso.

Ostara: Cade nell’equinozio di primavera, circa il 21 marzo, Ostara segna l’inizio della vera primavera astronomica, quando la neve ed il ghiaccio fanno strada al verde. Per cui, è una festa del fuoco e della fertilità, che celebra il ritorno del Sole, il Dio, e della fertilità della Terra (la Dea).

Pagano: Dal latino paganus, abitante delle campagne. Oggi usato come termine generico per i seguaci della Wicca e di altre religioni magiche, sciamaniche e politeistiche. Naturalmente, i Cristiani hanno la loro definizione di questa parola. Si può usare al posto di Neo-Pagano.

Pendolo: Uno strumento divinatorio consistente in un filo attaccato ad un oggetto pesante, come un cristallo di quarzo, una radice, o un anello. L’estremità libera del filo si tiene con la mano, con il gomito fermo contro una superficie piatta, e si pone una domanda. Il movimento dondolante dell’oggetto pesante determina la risposta. Una rotazione indica il si, o l’energia positiva. Un dondolamento avanti ed indietro segna il contrario. (Ci sono molti metodi per decifrare il movimento del pendolo; usate quello che funziona meglio con voi.) È uno strumento che contatta la Mente Psichica.

Pentacolo: Un oggetto rituale (di solito un pezzo di legno circolare, di metallo, di creta, ecc.) sul quale si inscrive, si incide o si dipinge una stella a cinque punte (Pentagramma). Esso rappresenta gli Elementi della Terra. Le parole “pentagramma” e “pentacolo” non sono intercambiabili, anche se comprensibilmente causano qualche confusione.

Polarità: Il concetto di energie uguali ed opposte. L’esempio dello Yin/Yang Orientale è un perfetto esempio. Yin è freddo; yang è caldo. Altri esempi di polarità: Dea/Dio, notte/giorno, Luna/Sole, nascita/morte, buio/luce, Mente Psichica/Mente Conscia. Bilancio universale.

Potenti, I: Esseri, divinità o presenze spesso Invocate durante le cerimonie Wiccan per osservare o proteggere i rituali. Si crede che I Potenti siano o esseri spiritualmente evoluti, un tempo umani,o entità spirituali create o incaricate dalla Dea e dal Dio di proteggere la Terra e controllare le quattro direzioni. Talvolta sono collegati agli Elementi.

Potere della Terra: L’energia che esiste nelle pietre, nelle erbe, nelle fiamme, nel vento, e negli altri oggetti naturali. È una manifestazione del Potere Divino e si può utilizzare durante la Magia per creare un cambiamento desiderato. Confronta con Potere Personale.

Potere Divino: L’energia pura, non manifesta, che esiste nella Dea e nel Dio. La forza vitale, la fonte superiore di tutte le cose. Confronta con Potere della Terra, e Potere Personale.

Potere Personale: Quell’energia che sostiene i nostri corpi. Essa ha la sua origine primordiale dalla Dea e dal Dio (o meglio dai poteri dietro Essi). Noi la assorbiamo prima dalla nostra madre biologica nel suo ventre, e poi dal cibo, dall’acqua, dalla Luna e dal Sole, e da altri oggetti naturali. Noi emaniamo potere personale con lo stress, con l’esercizio, con il sesso, con il concepimento e con la nascita. La Magia spesso è un movimento di potere personale, per un motivo specifico.

Reincarnazione: La dottrina della rinascita. Il processo dell’incarnazione continua in forma umana per consentire l’evoluzione dell’anima asessuata e senza età.

Rituale: Cerimonia. Una forma specifica di movimento, manipolazione di oggetti o processo interiore designato a produrre gli effetti desiderati. Nella religione, si compie un rituale per ottenere l’unione con il divino. Nella Magia, esso produce uno specifico stato di coscienza che consente al mago di spostare energia verso una meta desiderata. Un Incantesimo è un rituale magico.

Rune: Figure a bastoncino, alcune delle quali sono ciò che rimane degli antichi alfabeti teutonici. Altre sono pittografie. Questi simboli sono di nuovo usati moltissimo nella Magia e nella Divinazione.

Published in: on 11 ottobre 2011 at 09:02  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://ritualimagici.wordpress.com/2011/10/11/glossario-wiccan-iii-parte/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: