ANTICO RITUALE PER ARMONIZZARE LE VIBRAZIONI AMOROSE TRA DUE PARTNER

I due innamorati devono accendere in un braciere un fuocherello su cui porre due rametti di MIRTO, due rametti di ROSMARINO, due rametti di VERBENA, sei foglie di PERVICA, ed un pizzico di ZENZERO.
Quando al fuoco subentreranno le braci ardenti, essi dovranno prendersi per mano e porle a breve distanza al di sopra del braciere e, guardandosi negli occhi ripeteranno insieme:

“Io ti amo (nome del partner)”

Essi suggelleranno, così, con un rito magico la purezza dei loro sentimenti e l’eternità del loro amore.

Annunci
Published in: on 31 marzo 2012 at 14:15  Lascia un commento  

PREGHIERA ALL’ADDOLORATA

Questa preghiera allontana da voi le persone che vi fanno del male.

Regina dei martiri, che non ti spaventasti davanti ai più atroci dolori e compisti nel tuo Cuore il più eroico dei sacrifici, io ti ammiro e unisco le mie pene alle tue. Vorrei essere vicino a te come San Giovanni e le pie donne per consolarti della perdita del tuo Gesù. Riconosco che purtroppo i miei peccati sono stati causa di tanti dolori al Figlio tuo diletto e al medesimo tuo Cuore.

Ti chiedo perdono, o Madre Addolorata; accetta in riparazione l’offerta che io ti faccio di tutto me stesso, e il proposito di volerti sempre amare per l’avvenire. Metto nelle tue mani tutta la mia vita perchè possa servire a farti conoscere e amare da tante anime che vivono lontane dal tuo Cuore materno. Amen.

Published in: on 29 marzo 2012 at 10:26  Lascia un commento  

Controfattura

Comprate uno specchio rotondo, di quelli da borsetta, che si chiuda, prendete una candela bianca, e di sabato in Luna Calante, accendete la candela concentrandovi per qualche minuto. Dopo di che su un foglio bianco senza righe, scrivete con penna nera che userete solo per i riti, questa frase: ” Io voglio, per il potere che risiede in me, che la fattura operata da….si rivolti contro di lei/lui e tutto ciò che ha augurato a me, ritorni indietro al mittente! ” Ripetete nove volte, poi mettete il foglio sullo specchietto, senza piegarlo. Deve risultare intrappolato. Lasciatelo lì, per almeno una lunazione, cominciando in Luna Calante e finendo con la successiva Luna Calante.Il foglietto lo butterete nel wc, buttandoci anche una bella manciata di sale. Tenete lo specchio e usatelo solo per questo scopo. Abbiate cura di non guardare mai nello specchio, nè quando lo comprate, nè dopo averlo usato. Non permette a NESSUNO DI USARLO O TOCCARLO. Lavatelo accuratamente con acqua e sale e asciugatelo bene, dopo aver concluso il rito e avvolgetelo in un panno nero, sino all’uso successivo.

Published in: on 28 marzo 2012 at 09:22  Lascia un commento  

Rito con le foglie di alloro per i desideri

Questo è un rito molto semplice da fare, e  lo potete usare in qualsiasi momento e chiedere qualsiasi cosa, ovviamente con Luna Crescente,  può essere adattato per ogni richiesta.

Occorrente:

un pentolino,

una candela bianca,

vino bianco e rosso per le quattro direzioni:Est, Sud, Ovest, Nord,

tre foglie di alloro, una foglia per un desiderio  e se avete più desideri fate altri mazzi,

penna.

.Il rito, può essere fatto in un prato, o in casa. L’effetto è lo stesso.

Prendete quattro bicchieri di vetro trasparente. Metteteli in corrispondenza delle quattro direzioni, quindi versate:

Est e Ovest: vino bianco

Sud e Nord vino rosso.

Accendete la candela bianca.

Prendete le tre foglie di alloro, e scrivete su ogni foglia un desiderio.

Se avete più desideri, fate sempre mazzetti di tre foglie. Sigillate il gambo delle foglie con la cera della candela bianca che farete colare sui gambi. Ora  portate le foglie sulla vostra fronte, pensando ai vostri desideri. Poi spostatele sulle labbra, infine  sul cuore.

Mettete le foglie nel calderone, e poi accendete e fatele bruciare.

Osservate come bruciano, e rigiratele di tanto in tanto. Devono bruciare tutte e bene … questo è il segno che i desideri  si realizzeranno.

Prendete la cenere e spargetela al vento, mentre il vino versatelo nella terra

Lasciate finire la candela e mettete  i resti in un prato.

Questo rito, lo potete fare in ogni Luna Crescente.

 

Published in: on 27 marzo 2012 at 09:16  Comments (1)  

Rito per trovare casa

Questo incantesimo deve essere fatto con la Luna Piena.

Occorrente:

Calderone

Un foglio bianco senza righe,

Menta secca

Basilico secco

salvia

Tre foglia di alloro

Una moneta da 50 cent

Stoffa di cotone di colore verde scuro

un cristallo di rocca

una candela arancione

Prima di tutto si accende la candela, a destra di essa la moneta, a sinistra il cristallo di rocca, mentre tutte le erbe, si metteranno in un piatto, però separate.

Prendete la stoffa verde e confezionate un sacchetto cucendo su tre lati, rifinendo il tutto con cura. Pensate al vostro obiettivo intanto che cucite, visualizzate la casa dei vostri sogni, immaginatevi in essa…

Quando avete finito di cucire, prendete il foglio bianco e scrivete a caratteri cubitali al centro di esso: CASA ADEGUATA. Intorno a questa scritta, scrivete cosa volete nella casa, quello che vi serve per essere felice. Visualizzatela. Sul foglio spargete la menta, ripetendo:

“L’energia di questa pianta mi aiuterà a ottenere ciò che voglio”

Lo stesso farete con il basilico, la salvia e l’alloro. Ora piegate il foglio, una volta, quindi un’altra volta  e poi una terza volta, avendo cura di non far uscire le erbe. Portate il foglio alla fronte  e dite:

“Il desiderio è già in cammino. La casa che cerco  arriverà davvero. Così voglio, così è così sarà!”

Ora bruciate il foglio con la fiamma della candela, premunitevi di un pentolino per mettere le ceneri, che poi butterete al vento. Mescolate bene tutte le erbe che avete nel piatto, e metteteli nel sacchetto verde appena cucito, quindi aggiungete il cristallo di rocca e la moneta. Chiudete e mettetelo sotto il cuscino. Visualizzate la casa che volete trovare, prima di dormire. Visualizzate il vostro sorriso, la vostra gioia, la serenità che vi invade entrando nella  vostra casa.

Notate nei giorni successivi come si muovono gli eventi per far accadere ciò che avete chiesto. Guardate i segni, ascoltate i messaggi che vi invia l’Universo, le persone che vi parleranno …

Published in: on 26 marzo 2012 at 19:04  Lascia un commento  

Moltiplicatore del denaro

Se desiderate avere più denaro usate il potere della cristallizzazione e il vostro pensiero ve lo farà arrivare quasi per magia. Prendete tutte le monete che possedete e ponetele su un tavolo, appoggiatevi sopra un pezzo di calamita e la vostra mano destra, poi pensate: voglio che queste monete si moltiplichino l00 volte (o 1000). Fatelo per qualche minuto credendoci intensamente e nel giro di poco tempo il denaro giungerà nelle vostre tasche da più parti, anche in modo inaspettato. Per mantenere il vostro portamonete sempre ben fornito teneteci dentro un pezzo di calamita.

Published in: on 24 marzo 2012 at 10:41  Comments (3)  

Rito del sale purificatore

Se vi sentite perseguitati dalla sfortuna ciò può essere la conseguenza di invidie o gelosie da parte di persone malevole che, anche inconsciamente (ma spesso volontariamente) vi inviano energie negative (malocchio). Potete difendervi con un rito di sicura protezione purificando la vostra casa. Mettete del sale grosso in una bacinella o un piattino, ponetevi sopra per qualche minuto la mano destra (distributrice di energia) per magnetizzarlo, poi buttatene alcuni grani in ogni angolo delle stanze dicendo:

“sfortuna e miseria esci dalla mia casa e dalla mia vita per mezzo di questo sale purificatore”.

Noterete subito sollievo e serenità e le cose cominceranno a migliorare.

Published in: on 21 marzo 2012 at 10:39  Comments (1)  

Per riuscire durante un colloquio

Visualizza te stessa mentre dai la mano al tuo futuro capo, poi accendi una candela verde e dici:
‘Il successo verrà a me, il successo verrà e così sia’
Spegni la candela soffiandoci sopra e visualizza la sua energia mentre va alla ricerca di una buona opportunità per te. Nel giorno del colloqui visualizza una luce rossa che si irradia dal tuo corpo e attira l’attenzione degli altri su tutte le tue buone qualità.

Published in: on 20 marzo 2012 at 10:03  Lascia un commento  

Per ottenere una promozione

Usa una candela rossa o dorata e fai questo rito di domenica. Ripeti queste parole otto volte mentre la candela brucia.
‘Come un pallone gigante, salgo verso il cielo, salendo tre gradini alla volta, adesso raggiungo la meta finale, per ottenere il posto che mi spetta. Mi sta aspettando…Quello che gli altri invidiano, io adesso vedo.’

Published in: on 19 marzo 2012 at 14:02  Lascia un commento  

Santa Marta “De la Bandera” per trovare un lavoro

In quest’epoca di mutamenti e regressione economica il lavoro sta diventando sempre di più una necessità per affrontare i tempi che corrono. Questa pratica si rivolge a Santa Marta “De la Bandera”, chiamata popolarmente Marta India, per riuscire a trovare un buon lavoro in tempi brevi. Si opererà in un mercoledì di luna crescente. Procurarsi una candela da sette giorni rosa ed una candela da sette giorni verde, olio Empleo, olio Progreso, polvere Trabajo, polvere Precipitado Blanco e polvere Para Mi. Scrivere il proprio nome completo sette volte, a matita, su un foglietto di carta da pane. Ungere i quattro angoli del foglio con i due olii e metterlo al centro di un piatto bianco, davanti all’immagine di Santa Marta de la Bandera. Spruzzare sul foglietto le polveri e dire:”Santa Marta de la Bandera ti chiedo lavoro, fortuna e prosperità”. Mettere nel piatto le due candele. Ungere quella rosa con olio Empleo e quella verde con olio Progreso. Accendere le due candele e dire:”Poderosa Santa Marta de la Bandera, come dominasti il dragone ti chiedo di rendermi vincitore, fammi trovare un lavoro solido, donami prosperità ed addolcisci la mia vita”. A questo punto prendere un mandarino tagliato a metà, metterne una metà nel piatto con la parte succosa rivolta verso l’alto e spruzzarvi sopra abbondante miele, zucchero di canna e zucchero bianco. L’altra metà la sbuccerete e la mangerete davanti all’obra esoterica. Lasciare consumare completamente le candele. Terminate le candele i resti andranno portati ad un incrocio o in riva ad un fiume.

Published in: on 17 marzo 2012 at 10:52  Lascia un commento