Risolvere i problemi sul lavoro

Occorrente:
-Una candela Blu
-Un oggetto che rappresenta il tuo lavoro
-Farina di frumento (una manciata)
-Quarzo bianco
-Lavanda

Accendi una candela blu. Scegli un oggetto che rappresenta il tuo lavoro ( una penna, un dischetto del pc, una divisa…ecc).

Mettilo su un tavolo di fronte a te, attorno traccia un cerchio con farina di frumento.
Sopra l’oggetto metti un quarzo bianco e spargi un po’ di lavanda.

Visualizzati in una situazione in cui i problemi sul lavoro sono scomparsi.

Medita qualche minuto.

Quanto la candela si è consumata, getta dalla finestra la fartina e la lavanda.

Porta sul tuo luogo di lavoro il quarzo e l’oggetto e mettili vicini.
Se l’oggetto era un capo di vestiario, indossalo e porta il quarzo con te.

Annunci
Published in: on 31 dicembre 2012 at 10:29  Lascia un commento  

Talismano per attirare la simpatia degli altri

Occorrente : Lingua di cane (foglia di una pianta) o Ginoglossa.
Un rametto di Verbena, un fiore di Narciso, una Rosa.

Procedura:
Alcuni giorni prima della Luna piena si coglie una foglia di Lingue di Cane o Ginoglossa, un rametto di Verbena, un fiore di Narciso, ed una Rosa. Queste erbe e questi fiori non vegetano tutti nello stesso tempo, perciò andranno colte in momenti diversi, ma comunque sempre prima del plenilunio.

Di volta in volta si pongano in un fazzoletto color rosa, verde chiaro o azzurro e si tengano in casa in un luogo asciutto. Quando le avrete raccolte tutte, si dovrà attendere il giorno dopo il primo plenilunio.
Mentre per tutta la durata della luna calante e fino al giorno precedente la luna nuova, si esegue la magnetizzazione che consiste nell’imporre le mani sulle erbe tutte le sere per tre minuti, proiettando pensieri d’amore e simpatia.

Terminata la magnetizzazione si annoda minuziosamente il fazzoletto rosa o verde chiaro, con tutte le erbe dentro, e lo si porta in tasca o nella borsa. Queste erbe funzionano come un talismano e, grazie alle loro emanazioni astrali, creano una corrente di simpatia e di fiducia da parte di tutta le persone con cui si entra in contatto.

Published in: on 30 dicembre 2012 at 10:26  Lascia un commento  

Rito per un 2013 ricco di fortuna

Occorrente::

4 candele blu,
dei grani d’incenso a vostro piacimento o se non l’avete un bastoncino d’incenso alla fragranza che preferite,
un panno bianco,
per completare l’opera o delle foglie d’alloro per la propiziazione, o d’agrifoglio pianta della fortuna e della protezione,
dei grani o polvere di pepe utile assieme all’incenso per la fortuna

Prendete il telo bianco e stendetelo su un tavolo o per terra. Posizionate le 4 candele blu su ogni punto cardinale quindi una a nord, una a sud, una ad est e l’ultima ad ovest.
Al centro delle candele mettete il vostro incenso e le foglie che sceglierete con i grani o la polvere del pepe che ricordo e’ molto utile assieme all’incenso nel donare e propiziare la fortuna.
Accendete le candele e l’incenso ed emanate i vostri pensieri positivi affinche’ il 2013 sia ricco di fortuna.
Lasciate consumare incenso e candele e a consumazione e spegnimento degli ingredienti gettate tutto in un corso d’acqua o fiume.

Published in: on 29 dicembre 2012 at 09:01  Lascia un commento  

L’incantesimo delle monete

Questo rituale è volto ad attirare la ricchezza in generale.
OCCORRENTE:

una moneta, lenticchie secche, stoffa verde, filo verde o dorato.

L’unica difficoltà sta nel reperire la moneta idonea, che dev’essere necessariamente una moneta trovata o ricevuta in regalo, non importa di quale tipo o valore.
Ritagliamo nella stoffa verde due piccoli quadrati (misura multipla di 2 cm) che contengono agevolmente la moneta in questione, uniamoli insieme badando di cucire sempre in senso orario, e lasciando un lato libero per introdurvi il soldo ed alcune lenticchie secche (di numero pari); infine sigilliamo il sacchetto ottenuto con il filo, chiudendolo saldamente e pensando in quel preciso istante che la ricchezza ci accompagnerà per sempre. A questo punto, occorre tenere continuamente il sacchetto a contatto con altri soldi, in tasca o in borsa, senza spendere mai la moneta-talismano.
Se possibile, conviene eseguire questo rito il 31 dicembre: in questa data è tradizione, infatti, mangiare le lenticchie per assicurarsi prosperità per tutto l’anno a venire. Altrimenti, va eseguito in luna crescente.

Published in: on 28 dicembre 2012 at 06:31  Lascia un commento  

Ricetta per la fortuna del nuovo anno

Preparare una corona di aglio dipinta d’argento e 12 candele bianche. Il tutto si mette in un piatto rotondo. Alle 12 della notte dell’ultimo dell’anno, accendere una candela e recitare un Pater Noster  chiedendo fortuna. Dopo , ogni primo venerdì del mese, alle 12 del giorno, si accenderà una candela. Trascorso un anno e avendo bruciato le 12 candele, si devono buttare i resti nel mare o nel fiume.

Published in: on 27 dicembre 2012 at 10:04  Lascia un commento  

Gli Angeli

Il termine Angelo, deriva dal greco “Angelos”cioè “messagero”.  Gli angeli sono messaggeri alati, sono il ponte fra il Cielo e la Terra, il canale fra Dio e il mondo fisico. Gli angeli sono esseri immortali, sono legati per l’eternità alla beata energia che irradia il Divino. Essi sono di ogni forma, dimensione e colore. Alcuni sono complessi e potenti e si occupano dei misteri dell’Universo, altre creature angeliche ci portano conforto nei momenti di disperazione, questi angeli sanno mostrarsi sempre al momento giusto. Alcuni angeli sono fonte d’ispirazione e ci insegnano virtù cosmiche come onestà, bontà, umiltà, purezza, bellezza, gioia. Altri allietano il nostro cuore e ci guidano attraverso una partecipazione gioiosa. Le persone percepiscono gli angeli in molti modi diversi. Essi sono creature asessuate, costituite da una vibrazione di puro spirito, le loro qualità maschili e femminili sono perfette e complete, motivo per cui sono adrogini. Emanuel Swedenborg (1688-1722) scienziato filosofo e mistico svedese era convinto che gli angeli fossero esseri umani resi perfetti, amici della nostra anima,incaricati di aiutarci nell’evoluzione spirituale. Il movimento New Age ha segnato l’inizio di un vero e proprio revival angelico. Il contatto con gli angeli è un’esperienza quotidiana per molte persone. Ci si domanda perchè cosi tante persone invitano gli angeli nella loro vita. Forse perchè gli angeli si manifestano di più perchè la gente sta incominciando a svegliarsi dalla lamia del materialismo, della cupidigia e della separazione da Dio. Ma può essere anche che Dio stia mandando più angeli sulla Terra per aiutare l’evoluzione spirituale del pianeta. Innumerevoli veggenti e mistici hanno preannunciato l’avvento di una “Nuova Età dell’Oro” nella quale gli Angeli cammineranno ancora una volta fianco a fianco agli uomini.

Published in: on 25 dicembre 2012 at 16:33  Lascia un commento  

Rituale dell’innamoramento

Prendere una ciocca di capelli della persona amata, Venerdì, un minuto dopo la mezzanotte, indossi qualche cosa di verde, quindi tracci col sale marino un ampio cerchio. All’interno di esso sistemi nove candele rosse, nove verdi e nove gialle, quindi si sieda al centro tenendo nella sinistra un fazzoletto rosso che poggerà sulla pelle, sotto l’ombelico. Nella mano destra alzata reggerà la ciocca di capelli e chiamerà 99 volte la persona amata, visualizzandola. Accendere le candele prima di sistemarsi nel cerchio, candele che saranno lasciate consumare tutta la notte. La ciocca di capelli sarà fermata in un nodo del fazzoletto rosso che porterete sempre con voi e che userete con grande naturalezza sotto gli occhi di chi amate. Questo rito va ripetuto solo tre volte.

Published in: on 22 dicembre 2012 at 09:03  Lascia un commento  

IPERICO

Piccolo arbusto, dall’odore balsamico, che cresce nelle zone temperate di tutto il mondo. In erboristeria viene considerato un ottimo cicatrizzante e antispasmodico, oltre ad essere un eccellente rimedio contro gli eritemi e le scottature solari.

Utilizzo Magico: Sin dai tempi più remoti l’Iperico è stato adoperato per allontanare gli spiriti malefici ed i demoni. I popoli del Nord ne appendono dei rametti sulle pareti e le finestre di casa come amuleto protettivo e portafortuna. Dominato dal Sole, l’Iperico è una pianta sacra al Dio nordico Balder.

Published in: on 21 dicembre 2012 at 10:45  Lascia un commento  

SEGNI ZODIACALI E ASCENDENTI – Pesci

Pesci ascendente. Ariete
In questi soggetti si registra una valorizzazione delle qualità di entrambi i segni e la personalità appare raziocinante, piena di volontà atta a superare gli ostacoli della vita. Intuito ed energie si sommano per creare un individuo che sa raggiungere i propri scopi e difendere i punti conquistati. Nel campo affettivo vi è sicuramente più trasporto, ma anche più decisione.

Pesci ascendente. Toro
In questa combinazione non possiamo fare a meno di notare un certo rilassamento: entrambi i segni tendono ai piaceri della vita e della tavola, e tutto ciò può condurre a eccessi. Esiste concretezza nella vita quotidiana e i progetti vengono decisamente perseguiti. Il mondo dei sentimenti sfiora queste personalità, ma non le domina, esiste un’acquisizione di fermezza e tenacia.

Pesci ascendente. Gemelli
La mobilità mentale di entrambi i segni conferisce a questa personalità una sensazione d’insoddisfazione non ben definita. I nativi con tale Ascendente si agitano molto, senza peraltro ottenere grandi risultati. In loro si riscontra alternanza di idee e di umore. Questi soggetti si lasciano per lo più comandare dai sentimenti e dall’emotività.

Pesci ascendente. Cancro
Occorre trovare una mediazione tra la sollecitazione alla passività dei Pesci e le forti sensazioni del Cancro. La vera guida diviene il sentimento che può essere però direzionato; l’intuizione ha grande parte in questa natura. Ferma restando l’emotività, esiste una capacità di mediazione con se stessi. Il campo affettivo vive alternanze e insicurezze.

Pesci ascendente. Leone
In questi nativi possono susseguirsi conflitti interiori, continui logoranti tentativi di autochiarimenti. Le caratteristiche dei due segni prevalgono in alternativa. La personalità tende all’affermazione, ma è vittima, a tratti, della passività dei Pesci. Tuttavia viene impressa nel carattere maggior determinazione.

Pesci ascendente. Vergine
I due segni vivono ansie simili, dubbi, insicurezze che incidono sulla qualità della vita. Questa personalità perderà qualche occasione nella vita, proprio a causa dei suoi timori. Momenti di grande laboriosità caratterizzano tale combinazione che riuscirà a raggiungere il successo nel sociale. Meno positiva la vita affettiva, che registra errori di scelte e un modo incauto di gestire i rapporti.

Pesci ascendente. Bilancia
Maggior armonia presenta questa combinazione in cui si fondono sensibilità, gentilezza, ma anche passività. La personalità è estrosa, vi è senso artistico ed estetico, sa armonizzarsi con il resto del mondo. Esiste la capacità di captare il mondo esterno e di stabilire un transfert. Sanno comprendere il lato bello della vita.

Pesci ascendente. Scorpione
Combinazione complessa dal punto di vista psicologico. Non si può giudicarla razionalmente. La passionalità risulta introversa e questo rende le azioni dei nativi spesso incomprensibili agli altri. Le sensazioni sono personali, istintive e incosce, e nascono più dai sentimenti che dal ragionamento. Problematico risulta anche il campo degli affetti che registra, scontri, crisi, rotture.

Pesci ascendente. Sagittario
Si tratta di una combinazione d’ampio respiro. Il carattere è socievole, versatile, perde le caratteristiche di passività. I nativi sanno difendere la propria libertà, tendono a sapersi difendere bene. Sanno valorizzare le proprie idee e cercano di realizzarle. Vengono attirati dalle novità, si dedicano a se stessi e alla propria maturazione. La vita affettiva è ricca di avventure.

Pesci ascendente. Capricorno
La natura capricorniana costringe i Pesci al raziocinio e ne risulta una personalità in trasformazione. I nativi comprendono la realtà non se ne sentono avulsi. Tendono a mete concrete e si danno da fare sul piano materiale. Ciò non toglie nulla agli intimi valori spirituali del segno. Il carattere può presentarsi più introverso e questo non giova al campo, affettivo.

Pesci ascendente. Acquario
Oltre alla timidezza tale combinazione presenta qualche complesso d’inferiorità, che tende a chiudere i nativi, i quali si dimostrano anche abbastanza egoisti e inclini all’isolamento. Sono questi i punti che devono cercare di correggere, per favorire un buon inserimento nella vita. Problematici i rapporti affettivi, mentre le amicizie possono dare più soddisfazioni.

Pesci ascendente. Pesci
Molto debole appare la volontà in questa combinazione anche sul piano psicologico. Tuttavia esiste un forte senso di sacrificio, di comprensione verso gli altri. I nativi con tale Ascendente usano molto l’intuito e questo può rafforzare la possibilità di raggiungere i successi sognati.

Published in: on 20 dicembre 2012 at 10:43  Lascia un commento  

INCENSO

È una resina importantissima della quale ne esistono due varietà diverse: l’incenso maschio (Olibanum) dalle gocce dorate e trasparenti; l’incenso femmina dai grani opachi color bianco-giallastro. In commercio tuttavia è impossibile reperire le due qualità separatamente poiché risultano sempre mescolate tra di loro.

Utilizzo Magico: È un validissimo supporto per qualsiasi tipo di consacrazione e purificazione grazie alle sue incomparabili virtù magiche. Propizia ogni incantesimo e pratica occulta stimolando la volontà e le facoltà psichiche dell’operatore. Per le sue qualità universali può sostituire degnamente qualsiasi altra resina o composto vegetale.

La sua natura è principalmente solare, anche se può essere accostato, come già detto, a qualsiasi altra astralità.

Published in: on 19 dicembre 2012 at 10:33  Lascia un commento