Filtro della moneta

 

È necessario procurarsi peli o capelli dell’uomo amato ed una moneta che abbia portato in tasca. Metteteli a macerare per un’ora circa in un boccale di vino, con un po’ di salvia e ruta, poi fateli bollire a bagnomaria per un’altra mezz’ora. Togliete la moneta dal vino pronunciando a voce alta:

“Rosa d’amore e fiore di spina”.

Il filtro va fatto bere durante una cena, tenendo la moneta nella mano destra.

Annunci
Published in: on 30 settembre 2013 at 08:43  Lascia un commento  

Rituale per allontanare una situazione

Su un foglietto di carta scrivete la parola a seconda di quello che volete allontanare; una situazione difficile, un malessere interiore, o un blocco e il vostro nome bisogna scrivere attaccando le parole (massimo tre) assieme e per ogni riga toglierne una. (vedi es.)

 

sbloccareanna

bloccareanna

loccareanna

occareanna

ccareanna

careanna

areanna

reanna

eanna

anna

nna

na

a

 

avrete creato così un vortice, tenetelo in mano e immaginate che prenda vita che giri nel palmo della vostra mano come un piccolo tornado vero, dategli un colore una dimensione, una consistenza quando vi sentirete pronte fatelo volare fuori lontano da voi. Conservate indosso ( o sotto il cuscino o candela) il foglietto fino a quando la situazione non sarà mutata, successivamente bruciate il foglietto alla fiamma di una candela e buttate le ceneri fuori.

Published in: on 29 settembre 2013 at 08:20  Lascia un commento  

PER ACCRESCERE LA FIDUCIA IN SE STESSI

PERIODO: un martedì di luna nuova.

OCCORRENTE: 2 candele gialle 1 candela bianca fiori di tiglio zenzero in polvere mughetto in polvere sacchetto di stoffa bianca
RITUALE: Ungete le tre candele e passatele nella mistura di erbe. Accendete le candele partendo dalla bianca e ripetendo:
“prendo coscienza delle mie capacità,
perché la fiducia mia alleata è già! Voglio, comando, posso e tutto possibile sarà
poiché ora la mia volontà invincibile sarà!
Fiat voluntas mea sicut in coelo et in terra.”
Raccogliete ciò che resta del rito e fatene un sacchetto da tenere con voi per 17 giorni consecutivi.
Dopo di ché gettare il sacchetto in un fiume e ripetere l’operazione il mese successivo e quello dopo ancora.
Published in: on 28 settembre 2013 at 08:49  Lascia un commento  

L’INCANTESIMO DELLA BOTTIGLIA

Questo è uno dei più antichi sortilegi conosciuti. Serve a scacciare tutte le negatività, proteggere il proprio operato e far sì che gli affari prosperino.
OCCORRENTE: una piccola bottiglia, chiodi, spilli, vasellame rotto, materiale da lavoro.
È conosciuto come “Bottiglia della Strega”, e il procedimento per farlo è molto semplice: mettiamo nella bottiglia alcuni spilli, chiodi, qualche pezzo di vasellame ridotto in frantumi ed un oggetto che rappresenti il lavoro che svolgiamo (se siamo impiegati, basta qualche graffetta). Poi nascondiamo la bottiglietta sul luogo di lavoro, in un posto dove siamo sicuri che nessun altro possa toccarla, oppure portiamola sempre con noi in borsa, se il nostro lavoro ci porta a viaggiare.

Published in: on 2 settembre 2013 at 09:29  Lascia un commento  

L’INCANTESIMO DEI NODI

 

Il rituale dei nodi è molto popolare in Magia e praticato fin dai tempi antichi. Quando necessitiamo di attrarre la fortuna in determinati settori della nostraesistenza, procuriamoci un cordoncino di seta e tante candele blu, per quanti sono i settori della nostra vita che vogliamo cambiare o migliorare.
OCCORRENTE: Un cordoncino azzurro, candele blu per quante sono le richieste.
Accendiamo una candela alla volta e per ogni candela facciamo un nodo nella cordicella, pensando ai futuri eventi propizi nell’ambito scelto, immaginando che ogni nodo contenga la fortuna di cui abbiamo bisogno, portiamo sempre con noi il cordoncino e sciogliamo i nodi nel momento reale del bisogno.

Published in: on 1 settembre 2013 at 09:25  Lascia un commento