Incantesimo portafortuna con la cannella e l’arancio

Questo incantesimo con la cannella e l’arancio, può essere ripetuto svariate volte (consiglio di lasciar passare 3 mesi tra un rito all’altro) porterà serenità familiare, fortuna in amore, tranquillità sul lavoro a voi e alla vostra famiglia.

Occorrente:

 Qualche grano di cannella,

 poca buccia d’arancia essiccata

 1 bicchiere piccolo acqua minerale naturale

 una candela verde

 un irrigatore ( spruzzatore per biancheria)

 

La procedura deve essere eseguita  solo di Giovedì, dalle 18.00 alle 24.00 con la luna nuova.

In un pentolino versare l’ acqua minerale, la cannella e la buccia d’arancia portando il tutto ad ebollizione .

Dopo 5 minuti di bollore spegnere e lasciar raffreddare.

Mentre il tutto si raffredda, accendere la candela verde con un fiammifero di legno nella stanza principale della casa.

Quando la miscela avrà raggiunto la temperatura ambiente, passare il liquido al setaccio, versarlo nell’irrigatore e spruzzare con la soluzione ottenuta tutte le stanze della casa.

Mentre spruzzare recitate la preghiera seguente:

 

“Chiedo agli dei

assistenza e sostegno

in questo momento difficile della mia vita.

Concedetemi chiarezza e perseveranza

per raggiungere i miei obiettivi.

Così sia, così sia, così sia”

 

La candela dovrà rimanere accesa per almeno un’ora o un’ora e mezza.

 

Per spegnere la candela non usare le dita ma un cucchiaio d’acciai

Annunci
Published in: on 28 febbraio 2014 at 09:41  Lascia un commento  

INCANTESIMO PER DIMENTICARE UN AMORE “SCORRETTO”

 

Occorrente:


Uno spicchio di aglio;                                    3 gocce di aceto;
3 foglie di basilico;
Un metro di nastro rosso (nuovo);
Un pezzo di carta rossa;
Una fotografia della persona che si vuole dimenticare


Esecuzione:


Fate questo lavoro, che si DEVE usare solo quando si è sicuri che  non si vuole mai più tornare con quella persona, con estrema attenzione e MAI PER GIOCO!!!
Prendete la fotografia della persona che volete dimenticare e posizionarla su un pezzo di carta rossa. Aggiungete una goccia di aceto e mettete il basilico e l’aglio sopra la foto. Avvolgete tutto, legatelo con il nastro rosso e buttatelo in fiume o comunque in acqua corrente. Mentre lo fate, dite la vostra preghiera preferita e buttate via la fotografia con la mano sinistra e verso la vostra sinistra, girandovi di spalle al fiume. Una volta a casa, accendete una candela bianca con un fiammifero di legno e rivolgetevi ad un Santo a cui siete devoti e chiedetegli di allontanare da voi, subito e per sempre la persona. Quindi recitate un Padre Nostro, un’Ave Maria ed evitate di ritornare nel luogo dove avete buttato la fotografia.

Published in: on 22 febbraio 2014 at 20:02  Lascia un commento  

Per la vendita di una casa

Prendi uno spicchio di aglio e taglialo a metà con un coltello dalla lama d’argento. Seppellisci una metà nel giardino della casa o in un vaso, l’altra metà la porti in giro con te, fino a che la vendita non è conclusa.

Published in: on 16 febbraio 2014 at 09:48  Lascia un commento  

Incantesimo affinché l’amore ritorni

 

Di fronte alla necessità di recuperare l’amore perduto, dobbiamo avere in mano due pietre, una bianca e una nera.

Dovrete realizzare nelle pietre un buco centrale, passare un nastro rosso nel buco della pietra bianca ed un nastro arancione nel buco della pietra nera. Se non si possono perforare, un’altra opzione è legarle a parte con i nastri corrispondenti. Di seguito dovrete legarle e unirle ben forte con un nodo, in maniera tale che rimangano intrecciate. Queste pietre devono rimanere unite, fino a che l’amore ritorni, dopo di che, devono essere gettate in un lago.

Published in: on 9 febbraio 2014 at 20:40  Lascia un commento  

PREGHIERA A SAN PANTALEONE PER RICEVERE NUMERI DA GIOCARE AL LOTTO

 

Per aver numeri sicuri da giocare al lotto, bisogna per tre notti pregare San Pantaleone, standosene però chiusi soli, soli in camera da letto. La terza notte, si preparino sul cassettone o sul comodino carta e penna: allo scoccare delle dodici il Santo verrà in persona a dare i numeri, che poi bisognerà cercare per tutta la casa e negli angoli più nascosti, perchè lui si diverte a nasconderli. Si sappia inoltre che il Santo passerà non dalla porta ma dalla finestra, perchè è un omone grande come un secondo piano di casa e grosso in proporzione; tanto grande e grosso, anzi, che una volta una donna, dopo averlo pregato, nel vederlo morì dalla paura. Dopo, suo marito, trovò nascosto dietro la tinozza del bucato, un biglietto con tre numeri che puntualmente giocò e puntualmente uscirono il sabato successivo..

“O SAN PANTALEONE SANTO FIGLIO DI RE,

CHE TANTO AVETE PATITO,

CHE A NAPOLI SIETE NATO,

E A ROMA SIETE MORTO

MA SAPETE I NUMERI PER LA PERSONA CHE A VOI SI RIVOLGE

LEVANDOLO COSI’ DALLA POVERTA’ ;

IL VI FACCIO UNA PREGHIERA:

NON LASCIATEMI CON FAME E PENA,

PER LA VOSTRA SANTITA’ DATEMI TRE NUMERI PER CARITA’.”

 

Published in: on 8 febbraio 2014 at 09:22  Lascia un commento