Rito per attirare a se dei corteggiatori o delle corteggiatrici

Questo rito è utile per tutti coloro che cercano un fidanzato o una fidanzata, ma può essere svolto anche in quei momenti in cui manca la fiducia verso le proprie qualità estetiche e caratteriali.
L’occorrente di cui avrete bisogno è il seguente:
uno specchio;
2 candele di colore rosa, poichè questo colore aiuta sia per l’amore che per l’amicizia;
uno spegni moccolo, poichè non dovrete mai soffiare sopra la fiamma delle candele per spegnerle;
musica rilassante da meditazione.

A questo punto dovete cercare un posto solitario in cui potrete ritirarvi senza essere disturbati. E’ necessario rendere questo posto comodo poichè dovrete stare seduti per un pochino a meditare. Dovrete abbassare o spegnere del tutto la luce artificiale e accendete le due candele che avrete posizionato davanti a voi insieme allo specchio:
Candela rosa ( sinistra) – Specchio (centro) – Candela rosa (destra)
Sedetevi davanti allo specchio che rifletterà la vostra immagine. Ardua prova, sembra facile stare davanti a uno specchio e adularsi, ma noterete che è una delle cose più difficili che si possano fare. Rilassatevi e meditate sulle vostre bellissime qualità ( il primo giorno faticherete molto a trovare una sola qualità, con il tempo sarà più semplice. Se vi impampinate non importa, non succede nulla, voi continuate a parlare). Dovrete parlare ad alta voce mentre elencate le vostre qualità, dite quanto siano meravigliosi i vostri occhi descrivendone il taglio, il colore. Dovrete fare ciò per ogni parte che vi piace di voi. Dopo aver elencato tutte le vostre qualità fisiche iniziate con quelle caratteriali, descrivendo il vostro umore, che tipo di persone siete( dolci, pazienti, altruiste), cosa vi piace fare e in cosa siete capaci ecc. Dite tutto ciò con fiducia, sicurezza e amore verso le vostre qualità, perchè voi lo meritate. Ripeto, non sarà facile, ma con un pochino di pratica sarà un rituale di cui non riuscirete a fare a meno, poichè vi trasmetterà la tranquillità e la serenità di cui avrete bisogno.
Recitare la seguente formula per 5 volte di seguito:
“Io sono bello ( o bella ) fuori
Sono meraviglioso/a dentro
Sono speciale ,
Quindi invito l’amore a entrare !
I pensieri negativi , svaniscono
Io ora li butto fuori
I sentimenti negativi sono banditi ,
Ora il mio amore risplende!”

Cercate di fare questo rito almeno una volta al giorno per un mese di seguito. Le candele potrete spegnerle e riutilizzarle purchè non ci soffiate sopra. Altra cosa che potreste fare dopo che avrete preso confidenza con questo rituale, è indossare il vostro ciondolo preferito mentre fate il rito, in questo modo caricherete anche lui e sarà un ottimo talismano che vi trasmetterà positività.
Questo rito lo potreste fare anche dopo che avrete eseguito un rituale importante. Vi aiuta non solo a trovare l’amore ma è un ottimo scaccia negatività, poichè aiuta a ripulire voi stessi dalle negatività e quindi a richiamare il meglio nella vostra vita.

Annunci
Published in: on 22 ottobre 2015 at 08:15  Lascia un commento  

La corda dorata dell’abbondanza

Occorrente:
1filo o un cordoncino color oro (la misura deve corrispondere alla vostra altezza);
1 piccola scatola di fiammiferi vuota che avrete colorato di giallo o oro;
1 foglietto che dovrà essere inserito nella scatolina;
1 penna che abbia il corpo color oro;
1 candela color oro o in alternativa andrà bene una comunissima candela bianca.
Dettagli per svolgere al meglio il rito:
Eseguitelo a mezzogiorno se potete;
Iniziatelo la domenica nell’ora di Mercurio se il vostro obiettivo è quello di raggiungere il successo in una trattativa di lavoro o di denaro;
Oppure generalmente si inizia la domenica nell’ora del Sole;
Eseguirlo quando la luna è nel segno del Leone.
Svolgimento:
Dovrete iniziare disponendo tutti gli oggetti nel vostro tavolo da lavoro. Disponete le vostre mani su di essi invocando l’energia dell’universo o una divinità dell’abbondanza.
Prendere penna e foglio di carta e scrivere ciò che volete si manifesti nella vostra vita.Può essere un grande o un piccolo oggetto, oppure un obiettivo, una somma di denaro. Più la richiesta o l’oggetto è grande più richiederà tempo. Un conto è se avete bisogno di 300 euro, un altro è se avete bisogno di 3000 euro. Le tempistiche saranno più lunghe nel secondo caso.
Prendete il foglietto tra le vostre mani e soffiateci tre volte sopra. Naturalmente facendo ciò visualizzate l’obiettivo realizzato.
Legare con il cordoncino la scatola, abbiate cura di iniziare dall’estremità della corda, quindi dalla sua parte iniziale. Prendete la candela d’oro o bianca tra le mani e iniziate a visualizzare di nuovo l’obiettivo e a provare tutte le emozioni necessarie come se fosse già realizzato. Accendete la candela e cercate di mantenere questo stato d’animo il più a lungo possibile.
Adesso chiudete gli occhi. Prendete l’altra estremità della corda e iniziatela ad avvolgerla tra le vostre mani mentre pensate intensamente al vostro obiettivo. Continuate lentamente ad avvolgere il filo in mano fino a che non arrivate a tenere la scatola di fiammiferi. Ecco, adesso avete in mano il vostro desiderio, fatevi inebriare dalla sensazione di avere raggiunto l’obiettivo fino a sentire un formicolio che pervade le vostre mani. A questo punto, quando pensate di avere finito, fate un bel respiro profondo e aprite gli occhi.
Spegnete la candela.
Il rito si ripete per ben 28 giorni di seguito. Se il vostro desiderio non è materiale afferrate tutte le occasioni che vi capitano, state bene attenti a non farvele sfuggire.
Raggiunto l’obiettivo, bruciare il foglio e ricominciate con un nuovo desiderio. Potete farlo da soli o in gruppo.
Se non riuscite a raggiungere l’obiettivo in 28 giorni, prendere una candela nuova e ricominciare.

Published in: on 21 ottobre 2015 at 08:06  Lascia un commento  

Rito per allontanare qualcuno che vi arreca dolore

Fate questo rito in una notte di luna calante

Ingredienti:

2 cucchiaini di cannella
2 cucchiaini di pepe nero
2 parti di cumino
1 cucchiaino di pepe di cayenna
Olio di ricino per coprire il tutto

Mettete gli ingredienti nel fondo di un vasetto con chiusura ermetica di vetro nuovo e coprite il tutto con l’olio di ricino. Lasciate riposare e ogni giorno agitatelo energeticamente per almeno una settimana mentre pensate che il problema o la persona si allontana da voi. Versate poi il tutto in un altro vasetto di vetro nuovo con coperchio e scaraventatelo in un corso d’acqua.

Published in: on 20 ottobre 2015 at 09:08  Lascia un commento  

Incantesimo per ricevere una telefonata dalla persona amata

Occorrente:
1 foglio di pergamena
1 spillo
1 penna
il vostro cellulare

Procedimento:

Prendete un foglio di pergamena, la penna e uno spillo. Assicuratevi di avere il cellulare vicino a voi e ritiratevi un luogo in cui non sarete disturbati da nessuno. Con la penna dovrete scrivere per tre volte il nome di chi amate attorno a un cerchio ( in questo passaggio dovrete disegnare il cerchio, non vi devono essere linee, ma il nome dovrà essere scritto in modo perfettamente circolare all’esterno del cerchio). Mentre scrivete il suo nome dovrete concentrarvi sull’oggetto dei vostri desideri in modo profondo e immaginare che lui vi contatti. Dovrete metterci molta intenzione in questo passaggio. Dopo che avrete finito di scrivere il nome conficcate lo spillo al centro del cerchio e posizionate la pergamena sopra il telefono, fino a risultato ottenuto.

Published in: on 19 ottobre 2015 at 07:56  Lascia un commento  

Eliminare le energie negative

Occorrente:
Incenso
Bacinella d’acqua
Un pugno di terra
Una candela
Procedimento
Preparate l’ambiente e voi stessi per l’inizio del rituale. Respirate e lasciate perdere tutti i pensieri negativi, quello che vi serve e calma e serenità. Una volta pronti, Prendete la bacinella colma d’acqua, accendete il bastoncino d’incenso e passatelo sull’acqua in modo tale che essa attiri la sua energia. Gettate il pugno di terra nella bacinella, accendete la candela e immergetela nell’acqua senza farla spegnere. Riuniti così i quattro elementi, recitate, visualizzando dell’energia nera che esce dal corpo:
“Il Supremo io ora invoco,
Acqua, aria, terra e fuoco.
Che il potere degli elementi,
Possa sconfiggere il male di tutte le menti.
Vieni da me, qui ti invoco,
Su [nome della persona] accendi il tuo fuoco.
Possa il suo lato demoniaco perire,
Affinché per mano sua più nessuno debba soffrire.”

Published in: on 7 ottobre 2015 at 07:06  Comments (1)  

Rituale per realizzare un desiderio

Procuratevi una candela bianca, un foglio di carta bianco, una matita rossa, un ago sterilizzato e dell’incenso.
Accendete la candela , poi scrivete il vostro desiderio su un foglio di carta bianca con la matita rossa. Pungetevi la punta di un dito con un piccolo ago ( in precedenza riscaldato per alcuni secondi su una fiamma per sterilizzarlo)e lasciate colare sulla carta una goccia di sangue. Accendete l’incenso, poi bruciate il foglietto su cui avrete scritto il desiderio, visualizzandolo come se fosse già concretizzato. Ringraziate poi le Dio per il Suo aiuto.

Published in: on 5 ottobre 2015 at 07:03  Lascia un commento  

La magia delle candele parte 3

I colori delle candele, durante lo svolgimento di un rituale, vengono associati alla nostra volontà e allo scopo che vogliamo ottenere. Si possono usare più candele contemporaneamente o una sola, o più comunemente due, la bianca e la nera, unitamente ad un’altra di diverso colore sempre associata a ciò che ci accingiamo a fare seguendo le associazioni e le antiche regole tramandate dalla più stretta tradizione magica antica. Si osservino i giorni, le ore e i pianeti che presiedono ai vari scopi e le fasi di Luna. La luce di una candela assume, nell’ambito di un rituale, un significato simbolico – spirituale, squarcia le tenebre dentro di noi e conduce i desideri alla realtà. Le candele da usare in magia devono essere nuove, mai usate prima per nessun altro scopo e comprate appositamente per il motivo prescelto e, una volta consumate i residui di cera vanno gettati via con i resti del rito che possono essere mozziconi di carboncini, gli incensi arsi, le ceneri, eccc … Tutti questi residui vanno il più delle volte dispersi in acqua corrente ( fiume o mare ) o a volte sotterrati. Questo tipo di smaltimento in natura è consigliato dalla tradizione ma io ho personalmente provato che anche a gettarli nel secchio dell’immondizia si ottiene lo stesso risultato, si ha infatti una dissoluzione del rito che in questo modo ha la possibilità di realizzarsi. Tenere in casa i residui di un rituale con le candele non porta alcun risultato e può anche generare larve. In base al nostro scopo dobbiamo scegliere le candele del colore più adatto. Ecco in sintesi i significati dei colori e delle loro vibrazioni: La candela nera viene erroneamente associata con le pratiche esoteriche più oscure, dimenticando invece che il nero è l’immutabile origine di tutto, tutto ha avuto origine dal nero, anche il colore bianco suo opposto. Il nero è negativo in quanto è il nero il colore del lutto, il colore che rappresenta le forze telluriche, ed è simile all’egoismo perchè assorbe la luce e non la restituisce. Ma proprio per quest’ultima capacità, la candela nera viene usata per assorbire le negatività in un luogo. Il nero assorbe e separa, rende positivo il negativo. Durante un rituale, qualsiasi esso sia, non può mai mancare una candela nera ed una bianca, che richiamano alle due colonne che sorreggevano il tempio del grande Re Salomone, una colonna bianca e una nera appunto, a loro volta simboli delle due forze su cui si basa l’esistenza, il bene e il male, poste in equilibrio generatore. Durante un rituale le due candele devono essere disposte una a destra (la bianca) e una a sinistra (la nera) e lasciate ad ardere assieme E’ associata al sabato e a saturno.

La candela bianca rappresenta la purezza, la spiritualità. Al contrario della candela nera, la bianca riflette e non trattiene, purifica ma si sporca. E’ il colore stesso della luce ma non sempre è positivo perchè significa indebolimento; bianco è il colore della morte, il pallore cadaverico, il volto di chi ha un malore, il bianco facilmente si sporca mentre il nero rimane inalterato. Quando si usa una candela bianca è utile abbinarla sempre ad una nera perchè avvenga l’equilibrio oppure un pezzo di tormalina nera che assorbe le negatività e un cristallo di rocca che dà la luce. E’ associata al lunedi e alla luna.

La candela blu o azzurra. Il blu è il colore del cielo notturno nel quale risplendono le stelle divine. Il celeste è la verità, il potere occulto, la medianità. Una rappresenta il cielo notturno, l’altra il cielo diurno dominio del sole. Questi colori sono comunque legati alla materia come alla divinità. Non a caso i nobili sono considerati di sangue blu, blu visto come eternità e continuità. Questi sono i colori giusti per creare una vibrazione positiva o per trovare un’ispirazione; crea un contatto con il mondo superiore per richiamare la potenza e distaccarsi dalla materia. Ma non solo, il blù è anche il colore adatto per attirare denaro e agiatezza. E’ associata al giovedi e a giove.

La candela verde ha il colore della vita, è simbolo di abbondanza e fertilità. Questo è il colore della fortuna, della generosità, della rigenerazione, della fecondità, del lavoro produttivo, dell’amore e dei desideri. E’ associata al venerdi e a venere.

La candela giallo-oro. Questo colore è simbolo di intelletto, di immaginazione, del potere della mente. Significa anche estro artistico e fascino, sicurezza e condizioni elevate. L’oro attrae le influenze più nobili, è il colore solare e sinonimo di splendore, regalità, trionfo e potenza. La candela di questo colore è adatta anche per i rituali di richiamo all’oro e alla sicurezza materiale, per propiziare la ripresa di aziende. E’ associata al sole ealla domenica.

La candela rossa porta il colore della salute, dell’energia, della forza, della potenza sessuale e del coraggio. Il suo messaggio è legato alle cose materiali come la passione, la combattività e il vigore. Il rosso è anche il colore del fuoco della distruzione, è il sangue del sacrificio, dei conflitti. E’ il colore che stimola a combattere ma anche a litigare. Con questo colore le candele vengono usate sia nei rituali di attrazione amorosa che di purificazione. La candela rosa. Il colore richiama il rosso diluito con il bianco o viceversa ad un bianco con una aggiunta di rosso; ha i connotati del rosso ma molto meno aggressivo ed è quindi accomunato all’amore, al sentimento esaltato dal romantico. E’ armonia, affetto, l’amicizia. E’ questo il colore che si usa per risvegliare i sentimenti più alti, per portare la pace e appianare le divergenze nella coppia o tra amici, per rendere una persona più serena e pacifica. Il rosa del sole al tramonto è per tradizione uno dei momenti magici e calmi, ispiranti pace e serenità della giornata. La candela grigia ha su di se un colore terribile perchè non è definibile. Non ha il coraggio di ciò che è, non ha personalità, si può definire di un colore bastardo. Il grigio crea nebbia e confusione, suscita inerzia; è sinonimo di tristezza ma può essere utilizzato per rallentare e bloccare gli eccessi. Viene associata alla luna, all’occulto, ai sogni, alla medianità.La candela marrone è legata alla terra, al legno, alla stabilità, dona concretezza, sicurezza, aiuta ad essere semplici e pratici. E’ utile nelle cause di lavoro, per lo studio. E’ la terra che da i suoi frutti. E’ associata al martedi e a marte.

La candela arancio ha in se due colori, il rosso e il giallo che uniti assieme danno scossoni forti. Stimola in maniera equilibrata e dona buon umore. E’ associata al sole e alla domenica.

La candela viola ha in se il più alto dei colori, è la meta suprema e anche il colore più odiato. Ha un’alta frequenza e non tutti sono capaci di sostenerla. Fa riflettere, fa vedere, spinge al sacrificio, alla rinuncia. Aiuta a distaccarsi dalle dipendenze e dagli amori sbagliati, è spirituale. Questa candela ha forti vibrazioni legate agli spiriti e di conseguenza viene utilizzata in tutto ciò che ha a che fare con lo spiritismo e i medium. E’ associata al mercoledi e si può accendere in qualsiasi giorno se la si usa per gli spiriti.

La candela color argento porta il colore della luna, del magnetismo, rappresenta la femminilità anche nelle sue espressioni feconde. Respinge le potenze negative e apre le porte al piano astrale. E’ ricettivo ed intuitivo, magnetico, stimola la fecondità del pensiero e le facoltà medianiche. Porta verso altri mondi, verso le pratiche divinatorie, la magia dei sogni che ci connette con altre alte dimensioni.Trovare candele di colore argento pieno è molto difficile, in genere in commercio vi sono semplicemente candele bianche colorate di argento. Per questo motivo si preferisce sostituire la candela argento con una candela bianca.E’ associata al lunedi e alla luna.

Published in: on 1 ottobre 2015 at 08:28  Lascia un commento