Rito per il nuovo anno

Quello che occorre per questo rito è una semplice candela ma sopratutto un ottima convinzione di quello che si sta facendo, quindi quando vi sentirete pronti dovrete recitare tali parole:

“Accendo questa candela,
e porgo l’addio al vecchio anno
con gratitudine per i traguardi superati
e i ricordi cari.
Abbraccio con speranza il nuovo anno
con amore, calore e convinzione.
Possa essere garantita
la miglior qualità di questo nuovo anno
è per questo che visualizzo
ogni bene per me e per i miei cari.
Possa essere il Nuovo Anno eccellente
e pieno di fortuna”.
Prendetevi una pausa e visualizzatevi nel nuovo anno felici ed in salute, che realizzate tutto ciò che desiderate, dopodiché proseguite con la preghiera:
“Faccio quindi i migliori auguri al Nuovo Anno.
Possa avere una vita luminosa,
un anno brillante, un anno d’oro e pieno di magia.
Possa, questo nuovo anno portami fortuna, pace e prosperità”.
Ora ponete la candela in posto sicuro, essa andrà accesa ogni primo giorno del mese per i prossimi 12 mesi dell’anno, cosicché ogni volta che l’accenderete essa riprodurrà l’energia e la speranza che avete messo durante la preghiera.

Annunci
Published in: on 30 dicembre 2016 at 12:17  Lascia un commento  

Magia degli Angeli per chiedere di far ritornare la persona amata.

Acendere 3 candele ognuna su un piattino.
Accanto a loro, mettere un piatto con acqua e 2 cucchiai di zucchero.
offrire le candele ai tre angeli custodi, Gabriele, Raffaele e Michele.
Chieda a loro quello che desidera
Dopo che le candele finiranno di bruciare buttare via ciò che resta, versare l’acqua con lo zucchero nel lavandino.

Published in: on 27 dicembre 2016 at 08:21  Lascia un commento  

Portafortuna per guadagnare soldi.

In una bottiglia piccola, di vetro, metti 5 monete da un euro, 5 monete da 10 centesimi e 5 monete da 1 centesimo.riempi la bottiglia con semi di girasole mais e farina di grano.chiudi la bottiglia e mettila in un posto al buio nella casa.Sarà un ottimo portafortuna per portare soldi in casa.

Published in: on 26 dicembre 2016 at 10:10  Lascia un commento  

Per proteggere la casa da malignità

In un martedì di luna calante riempite un secchio di acqua , aggiungete il succo e le bucce di tre limoni, tre bastoncini di cannella e sette foglie di salvia. Bagnate un panno bianco e passatelo sulla porta di casa, prima all’interno e poi all’esterno, recitando:

“Nessun male potrà più passare da questa soglia,nessun nemico potrà mai varcarla. Cosi é”

Published in: on 25 dicembre 2016 at 08:13  Lascia un commento  

Magia di Natale contro le negatività

Per allontanare la negatività accumulata durante l’anno, prendete una pietra della grandezza di un pugno. In una delle sere tra Natale e il 31 dicembre mettetevi in un posto tranquillo, dove sapete che non verrete disturbati. Accendete una candela nera e concentratevi sulla pietra. Ripercorrete l’anno che sta per finire e pensate a tutte le cose cattive che vi sono successe, immaginando che finiscano tutte dentro la pietra. Se vi può essere utile, scrivete tutte le cose negative sopra un foglio di carta. Lasciate consumare la candela. Poi prendete la pietra (avvolta dal foglio di carta se ne avete usato uno) e seppellitela in un prato lontano da casa vostra, oppure gettatela in acqua corrente con i resti della candela.

Published in: on 24 dicembre 2016 at 08:53  Lascia un commento  

Antico scongiuro siciliano contro i cattivi sogni

Se vi capita di fare un brutto sogno, fatevi il segno della Croce e recitate per 3 volte questa piccola preghiera:

” Fici un bruttu sognu
ciu’ dissi a San Giuvanni,
San Giuvanni ciu’ cuntau a Diu
chi bellu sognu chi mi succidiu”.

Published in: on 19 dicembre 2016 at 09:24  Lascia un commento  

Per avere fortuna

Occorre un telo bianco tre spicchi d’aglio menta e prezzemolo , si fa un sacchetto e si bagna in sette vasche di acqua benedetta dicendo :

“liberami dai nemici e da tutti quelli che mi vogliono male e dammi salute e fortuna.”

Published in: on 18 dicembre 2016 at 07:49  Lascia un commento  

Per bloccare chi ci vuole danneggiare

Prendere un pupazzo di cera o di pezza, battezzarlo con i dati della persona che vuole arrecarci danno e avvolgerlo con un nastro di seta nera ripetendo per sette volte:

“N.N.Lego i tuoi piedi che vogliono venire da me per farmi del male. Lego le tue mani che vogliono raggiungermi per farmi del
male. Chiudo la tua bocca che vuole dire cose che mi danneggiano. Blocco la tua mente che vuole inviare energie per farmi del male”.

Bruciare il pupazzo avvolto col nastro e buttare i resti ai quattro venti.

Published in: on 5 dicembre 2016 at 09:56  Lascia un commento  

Per scongiurare la grandine

Giuda in mezzo ad un ruscello si sedeva

E sette bambini vicino aveva.

Passa Gesù Cristo e gli disse: – Giuda che fai? –

– Faccio grandine! – – Grandine mia, che tu sia benedetta

Come il vino che si alza alla messa.

Non mi toccare né vigne, né campi

Sei comandata da Dio e dallo Spirito Santo. –

Ripetendo sette volte questa orazione, a ricominciare da “Grandine mia”, si fanno sette croci in direzione della grandine.

Published in: on 3 dicembre 2016 at 08:33  Lascia un commento  

Contro i morsi di cane

“Santu Vitu,

Santu Vitu,

ia tri voti, vi lu dicu,

vi lu dicu pi su cani,

ca mi voli muzzicari,

attaccatici lu mussu,

cu nu muccaturi russu,

attaccatici lu sciancu

cu nu muccaturi biancu.”

Published in: on 1 dicembre 2016 at 08:52  Lascia un commento