Piccolo incanto per purificare una stanza

OCCORRENTE:

3 candele bianche,
incenso,
un calderone (o una pentola)
un foglio e una penna.

PROCEDIMENTO:

Scrivere sul foglio questa preghiera di purificazione per la stanza:

“Questa stanza desidero purifciare, da ogni negativtà la voglio liberare. Questa è la mia volontà, questo è il mio agire,che ogni pensiero malvagio possa in fretta sparire!”
Porre al centro della propria stanza 3 candele di colore bianco in modo da formare con esse un triangolo.
Accendere le candele insieme a dell’incenso (meglio se al sandalo).
Concentrarsi fino ad avere un respiro calmo e regolare e la mente svuotata dai pensieri esterni.
Ripetere la preghiera visualizzando una luce che da voi e dalle candele si espande in tutta la stanza eliminando ogni traccia di negatività presente.
Bruciare alla fiamma delle tre candele il foglietto e lasciare che bruci interamente nella pentola/calderone.
Sotterrarne i resti sotto terra o gettarli in un fiume o a mare.

Annunci
Published in: on 26 luglio 2017 at 07:17  Lascia un commento  

Rituale per dividere una coppia

 

Occorrente:

1 matita

1 candela nera

1 foglio di pergamena

fiammiferi

Procedimento:

In una notte di luna calante, prendete la candela nera e  accendetela con i fiammiferi.

Nel foglio di pergamena, scrivete il nome, cognome e data di nascita delle persone che volete dividere e disegnate un cerchio che racchiuda tutto ciò.

Prendere la candela in mano e far cadere, iniziando dalla parte superiore del cerchio che racchiude i nomi, delle gocce di cera, fino a che non coprirete tutto il cerchio e il suo contenuto. Nel mentre che fate questa operazione, dovete immaginare queste due persone che si lasciano, che discutono e si dividono. Cercate di concentrare tutta l’energia possibile.

Dopo che avrete finito di coprire tutto il cerchio con la cera, soffiate sulla candela per spegnerla e dite le seguenti parole:

“Così ho trasferito la mia volontà,

Il mio incantesimo è stato ascoltato.

Così voglio, così sia!”

Date fuoco al foglio di pergamena, e affidate le ceneri all’aria.

Accendete di nuovo la candela e fatela finire di bruciare.

 

Published in: on 14 luglio 2017 at 08:02  Lascia un commento  

Preghiera a Sant’Antonio per ritrovare le cose smarrite

Glorioso Sant’Antonio, tu hai esercitato il divino potere di trovare ciò che era stato perduto. Aiutami a ritrovare la Grazia di Dio, e rendimi zelante nel servizio di Dio e nel vivere le virtù. Fammi trovare ciò che ho perso, così da mostrarmi la presenza della tua bontà.
Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

Preghiamo
Sant’Antonio, glorioso servo di Dio, famoso per i tuoi meriti e i potenti miracoli, aiutaci a ritrovare le cose perdute: …..( dire ciò che si desidera ritrovare); dacci il tuo aiuto nella prova; e illumina la nostra mente nella ricerca della volontà di Dio. Aiutaci a trovare di nuovo la vita di grazia che il nostro peccato distrusse, e conduci noi al possesso della gloria promessaci dal Salvatore.
Ti chiediamo questo per Cristo nostro Signore.
Amen.

Published in: on 12 luglio 2017 at 06:36  Lascia un commento  

Rito per fare tornare la persona amata

Occorrente:

3 chiodi di garofano

una mela

carta verde

carta rossa.

Procedimento:

In un venerdì di luna crescente all’ inbrunire, tagliate la mela a meta’ (togliendo il torsolo quindi creando spazio all’ interno di essa.)

scrivete con una penna nuova di qualsiasi colore il vostro nome sulla carta rossa e il nome dell’ amato\a sulla carta verde.

Tagliate con le mani i due nomi e metteteli nella mela insieme ai chiodi di garofano .

Unite i due pezzi di mela ripetendo le seguenti parole rituali:

“Questa mela rappresenta il mio desiderio di attirarti verso di me. Prima di 3 giorni e 3 notti sarai qui”

Conservate la mela per 3 giorni e 3 notti in un posto segreto.

Quando ritornerà buttatela in un corso d’acqua dolce oppure sotterratela sotto ad un albero fiorito.

 

 

 

Published in: on 4 luglio 2017 at 07:43  Lascia un commento  

Rituale per le malelingue

Questo rituale serve per  mettere a tacere le malelingue .

Occorrente:

Una busta bianca
un foglio bianco
una ciocca dei vostri capelli,
ceralacca (cartoleria ben fornita) rossa
una candela bianca
pennarello rosso indelebile
misto di erbe: rosmarino, ginepro in bacche, ortica, salvia tutte ridotte in polvere (se non hai l’ortica va bene lo stesso).

Accendete la candela dopo averla unta di olio essenziale di lavanda, disegna sul foglio una bocca chiusa su cui farai col pennarello indelebile, una bella X. Visualizza le bocche dei tuoi nemici che si placano e si chiudono. Aggiungi la tua ciocca di capelli, e il misto di erbe, dicendo:

“Bocche grandi come il forno
io vi ordino il silenzio!
Nella busta è sigillata
la tua (vostra) lingua biforcuta
e dal male sono preservata!!!
Ritorna indietro quello che tu fai
e al destino pagherai.
Così voglio, così è così sarà!!”

Sigilla la busta facendo colare la ceralacca, incidendo la tua iniziale. Metti la busta vicino la candela e poi seppellisci la busta e i resti della candela, in un prato vino casa o in vaso del tuo balcone.

Published in: on 1 luglio 2017 at 07:43  Lascia un commento