Magia degli Angeli per chiedere di far ritornare la persona amata.

Accendere 3 candele ognuna su un piattino.
Accanto a loro, mettere un piatto con acqua e 2 cucchiai di zucchero.
offrire le candele ai tre angeli custodi, Gabriele, Raffaele e Michele.
Chiedere a loro quello che desidera
Dopo che le candele finiranno di bruciare buttare via ciò che resta, versare l’acqua con lo zucchero nel lavandino.

Annunci
Published in: on 23 agosto 2017 at 07:31  Lascia un commento  

Per attirare denaro

Occorrente:
3 fichi,
1 candela bianca,
1 piatto bianco,
1 moneta,
una bottiglietta con acqua e aceto.
Procedimento:
Metti sul piatto la candela, una moneta sotto e i tre fichi intorno.
Accendi la candela e lascia che si consumi.
Intanto, mangia i fichi uno ad uno. Pensa ad un desiderio legato all’economia e il denaro prima di consumarlo. E così per ognuno.
Quando hai finito, dì a voce alta “che questi desideri si esaudiscano e che quest’anno sia molto fruttuoso per me”.
Lascia che la candela si spenga da sola, non la spegnere.
Quando si spegnerà, dovrai solo spruzzare la tua stanza con acqua e aceto, per iniziare con un ambiente pulito, senza cattive vibrazioni

Published in: on 18 agosto 2017 at 09:56  Lascia un commento  

Rito dello sposo fedele

Occorrente:

qualche capello del vostro amato;

acqua di rose;

17 cucchiaini di zucchero;

1 cucchiaino di radice di zenzero in polvere;

1 cucchiaino di cannella in polvere;

1 cucchiaino di semi di cardamomo;

un piccolo vaso;

nastro giallo.

Procedimento:

Ogni ingrediente ha un proprio scopo e una propria importanza quindi non escludete e non ignorate niente, ciascun ingrediente assicurerà la riuscita dell’incantesimo.
Quello che dovrete fare è davvero molto semplice: vi basterà mescolare tutti gli ingredienti nel piccolo vaso e legare intorno al vaso il nastro giallo. Il tutto verrà posto sotto il letto della coppia ad insaputa del marito (ovviamente).

Un’alternativa altrettanto efficace sarebbe quella di mescolare in un mortaio tutte le polveri con l’acqua di rose, posare la pastella in un pezzo di stoffa rossa che verrà chiuso con il nastro giallo ed inserire il sacchetto sotto il materasso della coppia, così da assicurarvi che non si scopra.
In entrambe le alternative non vi resterà che aspettare che l’incantesimo si compia.

 

Published in: on 14 agosto 2017 at 06:48  Lascia un commento  

Rituale di purificazione personale

Rituale semplice e sicuro, da effettuare in luna calante per allontanare le negatività dalla propria persona, adatto nelle situazioni di stress e per ristabilire il proprio equilibrio psico-fisico.

Occorrente:

  • Vasca da bagno
  • Sale grosso ( 3 kg )
  • Candele nere in numero dispari ( 1, 3, 5, ecc )

 

Procedimento:

Si riempie la vasca con acqua molto calda, la più calda che si riesce a tollerare, e ci si sciolgono dentro i tre chili di sale grosso, si accende la o le candele nere e ci si immerge per un periodo di tempo che varia dai 20 ai 30 minuti, cercando di liberare la mente dai problemi di tutti i giorni e ripetendo a se stessi che le situazioni “ingarbugliate” si stanno sistemando.

E’ molto facile che si avvertano sensazioni come pizzichi sulla pelle e/o un lieve capogiro, niente di preoccupante: queste sensazioni sono dovute in parte alla salinità dell’acqua e alla temperatura elevata dell’acqua e soprattutto sono dovute alle energie negative che stanno abbandonando la nostra persona.

Passato il tempo che vi ho consigliato, si fa defluire l’acqua e si prosegue come di solito, con acqua e il proprio bagnoschiuma preferito, procedendo come un normalissimo bagno di routine.

 

Published in: on 8 agosto 2017 at 06:21  Lascia un commento  

NOVENA A SAN NICOLA

Ripetere questa preghiera per 9 giorni consecutivi,chiedendo a San Nicola la grazia di cui si ha bisogno.

“Santu Nicola viniti viniti
nta me casa viniti e pruvviditi
viniti cu amuri e cu affettu
Santa Nicola una me casa v’aspettu.
Pi strina amu a purtari li tri re
quannu la nova pi lu munnu ia
jennu circannu e truvannu dunnè
ora eh’è natu lu veru messia.
Fu battiatu Gesù Nazarena,
fu battiatu pi l’Epifania
cu voli grazii ricurrissi a Maria”

Published in: on 1 agosto 2017 at 07:27  Lascia un commento