Per attirare soldi e fortuna

OCCORRENTE: una moneta, un Iris, qualche oggetto del colore dell’arcobaleno.

Occhio all’arcobaleno! Quando ci capita di vederne uno, prendiamo una moneta e rivolgiamola verso l’arcobaleno seguendone l’estensione con la mano, pensando intensamente di voler uscire dalla fase di ristrettezze in cui ci troviamo e stringendo con forza la moneta, immaginiamo che essa si moltiplichi trasformandosi in uno scroscio di monete. L’intensa energia elettrica del temporale si trasformerà in una pioggia di fortuna e denaro.

Il più presto possibile acquistiamo da un fioraio un Iris, simbolo dell’arcobaleno, e mettiamolo in un vaso accanto alla moneta e ad oggetti del colore dell’iride. Lasciando agire la Magia per sette giorni senza spostare nulla, riceveremo quanto prima le occasioni che ci permetteranno di riportare la prosperità nella nostra vita.

Nel caso in cui ci fosse bisogno di ottenere al più presto i benefici dell’incantesimo senza poter attendere le condizioni climatiche adatte, cerchiamo un’immagine di arcobaleno intorno a noi (una foto, un disegno…), ed eseguiamo il rituale come se ci trovassimo alla presenza di quello vero.

Annunci
Published in: on 24 maggio 2018 at 07:07  Lascia un commento  

Per uscire da uno stato di depressione

Da tempo la Betulla è considerata una pianta con proprietà ineguagliabili che la rendono differente da tutte le altre piante. Infatti, si dice abbia il potere di scacciare la tristezza ed alleviare gli stati depressivi.

OCCORRENTE: corteccia o foglie di betulla.

Tenere in tasca alcune foglie in un sacchettino evita le situazioni che ci preoccupano, stati d’animo troppo deprimenti. Anche la corteccia della pianta crea lo stesso effetto, l’ideale sarebbe procurarsela personalmente. Quale pianta con caratteristiche di protezione, serve anche per purificare gli ambienti troppo saturi di tensioni e negatività.

Published in: on 17 maggio 2018 at 07:04  Lascia un commento  

Per fare carriera

OCCORRENTE: un rametto di Rosmarino, un biglietto da visita, un pezzetto di seta verde.

Il rosmarino è un forte catalizzatore e serve per assorbire tutti i generi di negatività, donando protezione ed allontanando le persone invidiose del nostro successo. Avvolgiamo in un pezzetto di seta verde un rametto di rosmarino e il biglietto da visita della società per cui lavoriamo o con la quale desideriamo collaborare. Teniamolo per tutta la notte sotto il cuscino.

L’indomani bruciamo il biglietto da visita e spezziamo il rametto in due parti, una parte portiamola sempre con noi avvolta nella seta, e l’altra lasciamola sul luogo di lavoro, magari in un cassetto, dove nessuno eccetto noi potrà toccarla.

Published in: on 12 maggio 2018 at 07:01  Lascia un commento  

I nuovi libri di rituali magici !!!!

S.ABBATE – LA CHIAVE DEL LIBRO ASTROLOGICO DEL ‘500 – € 25

STELLARIUS – IL MANULE DELLA VECCHIA CARTOMANTE NAPOLETANA – € 20

STELLARIUS – RITUALI MAGICI CON L’UOVO – € 20

L’ARTE DI EVOCARE GLI SPIRITI OSSIA METODO ACCURATISSIMO PER STABILIRE REGOLARI E PROFICUI RAPPORTI COL MONDO INVISIBILE  (Ristampa anastatica fine “800) – € 45

A.A.V.V. – ANTICO MANUALE DELLE SEGNATURE – € 30

IL DRAGONE NERO O LE FORZE INFERNALI SOGGETTE ALL’UOMO DEL MAGO ABARIS – € 45

S.ABBATE – VINCI AL GIOCO DEL LOTTO CON GLI SCONGIURI AI SANTI – € 10

A.A.V.V.ANTICHE PREGHIERE, INVOCAZIONI E NOVENE SICILIANE – € 30

Pochissime copie disponibili.

Per ordinarli chiama subito il 3389092105

Published in: on 5 maggio 2018 at 09:05  Lascia un commento  

Per dimenticare qualcuno

Scrivere su un foglietto di carta il nome della persona che si vuole dimenticare e baciare il foglietto, che deve essere aperto, poi piegarlo in quattro pezzi; accendere una candela nera, e prendere una fotografia dove si veda bene il volto della persona.

Pronunciare le seguenti parole: “Io ti amavo, ma così più non sarà. Va’ via dal mio cuore e non portarmi dolore. Con un bacio mio ultimo ti allontano da me, [NOME DELLA PERSONA DA DIMENTICARE].”

Baciare la fotografia e bruciare il pezzettino di carta, pensando intensamente alla persona, poi spegnere la candela e pronunciare queste parole: “Con questo mio soffio la candela io spengo.” Prendere la fotografia e soffiarle sopra, dopodiché pronunciare: “E con quest’altro l’amor mio per te.” Strappare la fotografia in quanti più pezzi si può, e gettarla in acqua corrente o in bagno.

Published in: on 1 maggio 2018 at 06:59  Lascia un commento