Incantesimo zingaro per una vita piena di luce

Accendi una candela arancione e metti un mazzo di fiori accanto ad essa. Esprimere un desiderio Quindi, appendi il bouquet sopra l’ingresso principale della tua casa. Lascia che la candela bruci da sola. Attirerà il tuo desiderio e allontanerà il male dalla tua casa.

 

Annunci
Published in: on 29 giugno 2018 at 07:01  Lascia un commento  

Rito dell’albume d’uovo nella notte di San Giovanni Battista

Per il Rito di “divinazione” con l’Albume d’Uovo nella Notte di San Giovanni Battista, occorrono pochi oggetti e ingredienti:

– Una bottiglia di vetro trasparente senza nessuna etichetta
– Un imbuto
– Un uovo a temperatura ambiente
– Acqua anche di rubinetto (la Tradizione vuole che sia presa da 7 fonti differenti)

Il 23 sera si prende la bottiglia e si riempie d’acqua fino a poco più della metà, la sciando il collo e una buona parte della bottiglia libera dall’acqua.
Prendere l’uovo e con molta attenzione spaccate il guscio dividendo in due ciotole l’albume e il tuorlo.
Si versa l’ambume attraverso l’imbuto nel collo della bottiglia e si tappa la bottiglia.
A questo punto si prende la bottiglia con molta delicatezza e la si esporrà in balcone o sul davanzale di una finestra per tutta la notte alla luce della luna.
La mattina del 24, giorno di San Giovanni Battista, si andrà a vedere le forme che l’albume dell’uovo avrà generato all’interno della bottiglia per trarre delle “interpretazioni divinatorie”.
Le forma che l’albume dell’uovo avrà assunto all’interno della bottiglia avrà vita breve e già nel primo pomeriggio si scioglieranno e si raggrumeranno in modo informe verso il collo della bottiglia.

Published in: on 23 giugno 2018 at 08:03  Lascia un commento  

Antica novena di San Giovanni Decollato

Da ripetere per nove volte, ascoltando i segnali.

“San Giuvanni decullatu u vostru corpu ijè matturiatu pa vostra decullazioni datimi aiutu e cunsulazioni sia di beni sia di mali facitimi vidiri cocca signali. San Giuvanni facitimi sapiri…….( Dire ciò che si desidera sapere) si ijè di beni cani bbajari o jaddu cantari campani sunari treni friscari. Si ijè di mali scecchi ragghiari potti chi nchiudunu.”

Pater, Ave e Gloria.

(San Giovanni decollato/il vostro corpo è martoriato/per la vostra decollazione/datemi aiuto e consolazione/sia di bene sia di male/fatemi vedere qualche segnale/se è di bene/cani abbaiare o gallo cantare/campane suonare/treni fischiare/se è di male/asini ragliare/porte che chiudono/).

Published in: on 20 giugno 2018 at 08:56  Lascia un commento  

Antica preghiera popolare al Crocifisso

“Crucifissu pietusu,pietà!
Vi prèju ppi li me nicissità
Vi preju ppi la cruna.di li spini,
o ma bisognu cc’at’aviri fini.
Vi preju ppi li chiai di lu custatu,
umiliaticci u cori a ccu cci l”havi ngratu !”

Published in: on 13 giugno 2018 at 08:23  Lascia un commento  

Rito delle mele per attrarre l’amore

Questo rito viene utilizzato per attrarre l’uomo o la donna ideale.
OCCORRENTE
– 2 mele diverse tra loro come da foto;
– 1 nastro rosso (facilmente reperibile in merceria);
– Carta di riso bianca;
– Coltello;
– Penna e Inchiostro rosso per calamaio con cui averete versato 3 delle vostre lacrime emotive.
– 5 candele Rosse.
Procedimento:
-In un venerdì di luna crescente, accendete le Candele;
– Tagliate le mele a metà due metà ne sbucciate, togliete i semi e mangiate le due parti. Mentre lo fate dite a voi stesse:
“L’amore vero è incondizionato, con questa mia credenza lascio che il mio amato venga a me poichè sono disposta ad accoglierlo.”
– Le metà rimanenti, delle diverse mele, lasciatele, per il momento, sul tavolo e scrivete la vostra lettera al futuro amato come se fosse già vostro, parlando al presente;
– Una volta fatto, piegate o arrotolate il foglio e legatelo con il nastro rosso alle due metà come vedete da foto.
– Sotterrate il tutto sotto la pianta da frutto fiorita.

Published in: on 6 giugno 2018 at 07:16  Lascia un commento  

Rito per vendere una casa

Occorrente:
 Carta alluminio
 Un foglio bianco senza righe.
 Una matita.
 Una tazza di terra da giardinaggio(terriccio).
 Una bacinella di plastica.
 Acqua da rubinetto.
 Una tazzina di riso.
 Tre monete da 10, 20, 50 centesimi.
 Una scatola di fiammiferi di legno(mai accendino)
 Una candela bianca mai usata.
 Sale grosso.
 Alcool.
Procedimento:
 
trova un momento tranquillo.
Lava le mani con una manciata di sale grosso,  sciacqua con acqua corrente, direzionando il getto verso i polsi e facendo scorrere l’acqua lungo le dita (rivolte verso il basso).
Accendi la candela, ponila sul tavolo davanti a te, rispetto a dove andrai a sederti per eseguire il lavoro.
Disponi tutte le cose indicate, vicino a te.
Apri la scatola di fiammiferi e svuotala.
 
Prendi 4 fiammiferi, trattienili (per qualche secondo) nella mano destra – il tempo necessario, per formulare e visualizzare i soldi che vorresti ricavare per la vendita della casa.
Prendi un pezzetto di carta alluminio, incarta i fiammiferi e riponili nella scatolina.
Prendi le 3 monete, passale con una un fazzoletto imbevuto di alcool.
Uniscile ai fiammiferi nella scatolina.
Prendi il foglio bianco, scrivi al centro foglio, il tuo nome e data di nascita, vai a capo riga.
Nella seconda riga scrivi la data (realistica/fattibile) in cui vorresti vedere  realizzato il tuo  desiderio.
Aggiungi (nella scatolina) 16 chicchi di riso.
Chiudi la scatolina.
Prendi la bacinella, versa la terra (1 tazza c.a.) e aggiungi dell’acqua   per renderla morbida e   ricoprire in tutti i lati la scatolina.
Prendi un pizzico di sale grosso, un pizzico di riso ed aggiungili alla terra.
Impasta il tutto.
Ricopri la scatolina con l’impasto (riso,sale, terra, acqua).
Lava le mani solo con acqua.
  
Prendi il foglio con le date; tieni in considerazione solo la scritta e togli strappando con cura   con le mani e non con forbici, la carta in eccesso.
Tenendo la scritta verso l’esterno, avvolgi la scatolina.
Con l’alluminio avvolgi il tutto (scatolina con terra, carta)) e posa sul tavolo.
Prendi la candela e fai colare 4 gocce di cera (più o meno allo stesso punto) sul pacchetto.
Rimetti la candela ancora accesa a posto.
Fai 4 respiri profondi, visualizza nuovamente il tuo desiderio.
   Spegni la candela con un soffio.
   Il rito è finito.
Il pacchetto va riposto in luogo tranquillo, almeno per 4 giorni e 4 notti.

 

Published in: on 1 giugno 2018 at 06:56  Lascia un commento