Rituale per eliminare i problemi sul lavoro

Ingredienti del Rituale

  1. una candela blu
  2. un oggetto che rappresenti il vostro lavoro
  3. un quarzo bianco
  4. lavanda
  5. farina di frumento

Come si opera

Accendete la candela blu. Posizionate l’oggetto che avete scelto come “testimone” del vostro lavoro (potrebbe essere una penna, una chiavetta usb, un cd, un cappellino), su un tavolo che tenete di fronte.

Disegnate attorno all’oggetto un cerchio con della semplice farina di frumento. Adesso mettete sopra l’oggetto-testimone, il quarzo bianco e lasciate cadere sopra entrambi dei fiori di lavanda.

Fate un respiro profondo e concentratevi. Visualizzate i problemi di lavoro che si sciolgono e scompaiono; vedete con la mente la situazione lavorativa che si rasserena e scivola liscia senza difficoltà. Restate concentrati su questo pensiero positivo qualche minuto.

Non appena la candela si è completamente consumata, gettate la farina e la lavanda, se possibile, dalla finestra, altrimenti va bene anche un cestino della spazzatura purchè sia fuori da casa vostra.

Adesso potete portare sia l’oggetto-testimone che il quarzo sul posto di lavoro tenendoli sulla scrivania o nel luogo in cui svolgete le vostre mansioni. Se l’oggetto che avete scelto è un capo di abbigliamento (ad esempio la vostra divisa di lavoro), indossatelo e portate con voi il quarzo.

 

Annunci
Published in: on 17 gennaio 2018 at 10:46  Lascia un commento  

Per vincere una causa legale

Se qualcuno dovesse affrontare una causa legale, che prenda una delle più grandi piante di salvia e scriva sulle sue foglie i nomi dei dodici apostoli, metta le foglie nelle scarpe prima di entrare in tribunale e certamente vincerà la causa.

Published in: on 20 dicembre 2017 at 09:18  Lascia un commento  

Preghiera mattutina da pronunciare prima di cominciare un viaggio.

“Io (nome) oggi andrò a fare un viaggio; camminerò sulla via di Dio e camminerò dove Dio stesso ha camminato ed il nostro caro Signore Gesù Cristo e la nostra carissima Vergine con il suo caro bambino, con i suoi sette anelli e le sue cose vere. O tu, mio caro Signore Gesù Cristo, io sono tuo; che nessun cane possa mordermi, nessun lupo possa mordermi e nessun assassino mi avvicini in segreto; salvami, o mio Dio, dalla morte improvvisa! Io sono nelle mani di Dio e là io mi aggrapperò. Sono nelle mani di Dio per le cinque ferite del nostro Signore Gesù, che nessuna pistola o altra arma mi faccia alcun male, non più di quanto la verginità della nostra Santa Vergine Maria sia stata danneggiata dalle fattezze del suo amato Gesù.”

Dopo questo recitate tre Pater al Signore, l’Ave Maria e un Gloria al Padre..

Published in: on 13 dicembre 2017 at 09:13  Lascia un commento  

Rito per trovare un nuovo lavoro

Se avete intenzione di trovare un nuovo lavoro, scegliete un giovedì di luna crescente in cui agirete alle ore nove.

Prendete un foglietto dove in termini molto semplici e in poche righe avrete descritto il tipo di lavoro che volete ottenere.

Ponete la vostra descrizione sul vostro tavolo e spargeteci sopra della lavanda,  polvere di noce moscata e foglie di alloro, nel mentre che fate questa operazione recitate le seguenti parole:

 

“Attraverso la potenza di Giove,

Con la fortuna di Zeus,

Garantiscimi il lavoro!

Portami il successo!”

Adesso prendete un pezzo di lino a forma quadrata e mettete al suo interno le erbe sopra indicate quindi lavanda, noce moscata e alloro più il vostro pezzo di carta con la descrizione del lavoro che volete ottenere. Prendete del nastro blu e fate un fiocco al vostro sacchetto. Non appena avete il colloquio, portate con voi questo sacchetto, dovreste ottenere il lavoro.

 

Published in: on 4 dicembre 2017 at 09:03  Lascia un commento  

Rito per proteggere la casa

Occorrente:

1 ciotola

1 vasetto di vetro con tappo

1 tazza 1/2 di sale

3 spicchi d’aglio

9 foglie d’alloro

7 cucchiai di basilico essiccato

4 cucchiai di semi di aneto

1 cucchiaio di anice

1 cucchiaio di salvia essiccata

1 cucchiaio di barba di finocchio

1 cucchiaio di pepe nero

Procedimento

In una mattina in cui il Sole splende, caldo e luminoso, posizionare davanti a voi la ciotola dove verserete a poco a poco tutti gli ingredienti.

Prendere il sale e dire le seguenti parole :

Sale che proteggi, proteggi la mia casa e ciò che c’è dentro.

Adesso prendere in mano i tre spicchi d’aglio e dire:

Aglio che proteggi, proteggi la mia casa e ciò che c’è dentro

Ripetere questa frase per tutti gli ingredienti che vi ho elencato.

Dopo che gli avrete inseriti tutti nella ciotola, iniziate a mischiare il tutto con le vostre mani. Mentre fate questo passaggio, immaginate l’energia protettiva che esce dalle vostre mani e dalle vostre dita. Immaginate la vostra casa protetta da una luce bianca che risplende e scaccia via ogni male. Immaginatelo come un posto di pace, di equilibrio, armonia e amore. Adesso, versate questo mix dentro il vasetto e chiudete con il tappo.

Posizionatelo in un punto ben visibile della vostra casa, di solito si usa metterlo  all’ingresso oppure nel salone. Mentre lo posizionate recitate queste ultime parole:

Sale ed erbe, nove volte nove guardie, adesso, in casa mia!

 

Published in: on 23 novembre 2017 at 08:54  Lascia un commento  

Rituale propiziatorio per attirare la fortuna

Occorrente:
– una candela verde
– una pergamena vegetale di cm 7 X 7
– dell’inchiostro rosso
– una penna d’oca
– un filo di seta di colore verde lungo cm 7
Procedimento:
Accendete la candela e, servendovi della penna d’oca e
dell’inchiostro rosso, scrivete sulla pergamena l’incantesimo:
“Chiedo alle forze del pianeta Mercurio
Di concedermi la fortuna
Di cui ho bisogno per
(precisate il settore in cui desiderare che la fortuna si manifesti).
Così sia fatto.”
Arrotolate la pergamena e annodatela con il filo di seta. Portatela sulla vostra persona, pensando spesso a ciò che desiderate.

Published in: on 9 novembre 2017 at 09:20  Lascia un commento  

Preghiera per realizzare un desiderio

A Voi, Santi Angeli che guidate i miei passi e custodite la mia vita, rivolgo la mia preghiera.
A Voi che conoscete ogni mio pensiero, che pesate la mia sofferenza e la mia Gioia, chiedo di accorrere, per aiutarmi a realizzare quanto più desidero (esprimere con semplicità e chiarezza quello che si desidera ottenere).
Io chiedo a te Icosiel, che custodisci il tempo; intreccia le coincidenze, accelera i passi di tutti coloro che potranno aiutarmi.
Io chiedo a te Tagriel, che infondi coraggio e determinazione: ispira i moventi delle persone giuste, che sappiano scegliere e decidere in mio favore.
E chiedo a te Barinael, che distribuisci le giuste ricompense, con l’aiuto dei tuoi Fratelli Celesti, di portarmi in dono il desiderio realizzato, in cambio di tutte le cose buone e giuste che ho fatto finora.
E a tutti Voi Santi Angeli che custodite la mia vita, va il mio pensiero amorevole, il profondo ringraziamento per quanto mi avete già dato e per quanto mi porterete ancora, che possa portare felicità nella mia vita e illuminazione alla mia Anima.
E così sia.

Published in: on 18 ottobre 2017 at 09:47  Comments (1)  

Il rituale delle candele per il denaro

La magia con le candele è di gran lunga delle pratiche magiche più semplici da eseguirsi, con pochissimo materiale e un minimo di preparazione, riuscirete a eseguire i rituali con successo.
Occorrente:
una candela verde; una candela bianca; un ago nuovo
Procedimento:
In un giovedì di luna crescente,nell’ora di Giove,ungete le candele con l’olio di oliva, dall’alto verso il basso. Sulla candela verde, che rappresenta il denaro, con l’aiuto dell’ago incidete il simbolo rappresentante il denaro, mentre su quella bianca, che rappresenta voi stessi, incidete il vostro nome e cognome. Poi, tenendo la candela verde nella mano destra, pensate intensamente al vostro desiderio di ricevere denaro. Ripetete la stessa cosa con quella bianca. Adesso mettete le candele sull’ altare (anche un tavolo piccolo) a 23 cm di distanza l’una dall’altra. La candela verde nella parte Nord e quella bianca al Sud. Voi dovete situarvi con la faccia nella parte Est. Infine recitate quanto segue:
“Che io possa arricchirmi in modo onesto,
senza nuocere a nessuno sul mio cammino.
Denaro, denaro, abbondanza e ricchezza, venite a me,
migliorate il mio destino.
Tre volte tre, il denaro mi serve, questo io l’accetto, così sia!”
Ripetete il rituale per nove giorni consecutivi, avvicinando ogni giorno la candela bianca a quella verde di 2,5 cm, quando le candele si sfioreranno, il vostro rituale sarà concluso. Assicuratevi di visualizzare bene il denaro che scorre verso voi, proveniente dall’ Universo.

Published in: on 1 ottobre 2017 at 09:11  Lascia un commento  

Per scacciare le influenze negative

Ingredienti: 1 candela bianca,una pentola, mirra, acqua di fonte, 15 g. di trifoglio, 15 g. di verbena, 15 g. di iperico, 15 g. di finocchio.

Procedimento:

Accendete la candela bianca, bruciate la mirra e riempite per 3 quarti la vostra pentola di acqua di fonte. Aggiungete un ingrediente per volta, ripetendo il seguente incantesimo, fino a ebollizione:

“Trifoglio, finocchio, iperico e verbena

Ubbidite alla strega

Allontanate il male, oh Signore,

Scacciate pene e privatemi dal dolore,

Potere delle erbe onora

Fai sacra la mia dimora

Come uno scudo sempre me proteggi

Ogni male rifletti Cosi sia ”

Respirate gli effluvi della vostra pozione per 5 minuti, dopo di che spruzzate qualche goccia negli angoli della casa e sulla vostra pelle. Rinnovate questo incantesimo ogni volta che sentite che l’effetto sta scomparendo.

Published in: on 1 ottobre 2017 at 09:05  Lascia un commento  

Preghiera per gli studenti a San Giuseppe da Copertino

O Santo patrono, verso i tuoi devoti ti mostri così liberale tanto che concedi a loro tutto ciò che ti chiedono, volgi il tuo sguardo su di me che nelle strettezze in cui mi trovo ti invoco in mio soccorso.

Per qual mirabile amore che ti trasportava a Dio ed al soavissimo Cuore di Gesù, per quell’ardente impegno con cui veneravi la Vergine Maria, ti prego e ti supplico di aiutarmi nel prossimo esame scolastico.

Vedi come da lungo tempo mi sono applicato con ogni diligenza allo studio, nè ho rifiutata alcuna fatica, nè risparmiato impegno o diligenza; ma poichè non confido in me, ma in Te solo, ricorro al tuo soccorso, che oso sperare con animo sicuro.

Ricordati che un tempo anche Tu, stretto da un simile pericolo, per singolare aiuto di Maria Vergine ne uscisti con felice successo.

Tu dunque siimi propizio nel fare sì che venga interrogato su quei punti in cui sono più preparato; e dammi acume e prontezza di intelligenza, impedendo che il timore mi invada l’animo e mi offuschi la mente

Published in: on 11 settembre 2017 at 08:30  Lascia un commento