Antico rituale delle statuine d’amore per far riconciliare due persone

Occorrente :

  • Argilla
  • Un nastro di seta rosso

Procedimento:

Con l’argilla modella due statuine e lasciale esposte ai raggi del sole e della luna per almeno una settimana.

Un venerdì, all’alba, lega insieme le due statuine con il nastro di seta rosso e seppelliscile nel luogo dove abitualmente le due persone s’incontrano o s’incontravano.

Annunci
Published in: on 16 settembre 2019 at 09:38  Lascia un commento  

INCANTESIMO D’AMORE PER FAR SI CHE LA PERSONA AMATA PENSI A VOI

Occorrente:

Altare                                                                                                                                                                   una candela rossa.

Procedimento:

Dovrete recarvi in un luogo all’aperto  in un Venerdì notte e creare un piccolo altare. Aprire il cerchio magico facendo in modo che l’altare sia rivolto a nord.                 Prendete la candela ed incidete il nome della persona amata. Prima di accenderla, mentre la sollevate verso i raggi lunari, direte le seguenti parole:

“Diana, dea dell’amore,
     Ti chiedo di ascoltarmi.
     Per favore porta ( nome dell’amato)
     Conduci verso di me l’amore.
   Così sia.”

Adesso potete accendere la candela e recitate questa formula:

“N.N. devi pensarmi giorno e notte.”

Baciate la candela mentre è accesa. Dovete pensare intensamente, per almeno 30 secondi, voi insieme all’amato in atteggiamenti intimi. Cercate di rimanere più tempo a visualizzarvi insieme ( questa è la parte principale e fondamentale del rito, non lo dimenticate).

A questo punto dovete lasciare consumare la candela.

 

Published in: on 14 agosto 2019 at 09:14  Lascia un commento  

Incantesimo per farvi pensare intensamente dalla persona che amate

In una notte di luna crescente accendete un incenso al patchouli e  scrivete su un foglio di carta il nome della persona del cuore e su un altro il vostro. Sovrapponete i due foglietti facendo in modo tale che il vostro stia nella parte superiore. Infilzate i due fogli con un chiodino dopo aver acceso una candela gialla e pronunciate :

” Da ora in poi ( nome e cognome ) penserà sempre a me, da questo momento io ( nome e cognome ) sarò il suo chiodo fisso . Così voglio , così è. “

Published in: on 1 agosto 2019 at 09:49  Lascia un commento  

Sortilegio per allontanare un rivale in amore

Occorrente:

  • una candela rossa
  • sale
  • olio d’oliva

Procedimento:

 

In un venerdì di luna calante, incidi sulla candela rossa ( con l’ausilio di uno spillo ) il nome della persona da allontanare e dopo aver fatto questo, ungi la candela con olio d’olivo addizionato a sale e pronuncia la seguente preghiera immaginando nel contempo la persona rivale che si allontana dalla persona da te amata per sempre e senza girarsi indietro :

“Nel nome della Dea dai diecimila nomi,nel nome della Dea della guerra  io ti allontano per sempre da me e dal mio amato , non avrai più alcuna influenza su di noi, vattene e non tornare mai più. Così è, così è, così è!”
Pronunciate queste parole, rimani in meditazione aspettando che la candela si consumi da sola. Appena il sortilegio produrrà i suoi effetti, libera i resti della cera in un corso d’acqua corrente, ringraziando la Dea per aver ascoltato le tue parole.

Published in: on 16 luglio 2019 at 09:04  Lascia un commento  

Fattura di seduzione con gli spilli

Questo rituale deve essere iniziato la notte tra giovedì e venerdì, poco prima di mezzanotte con la luna crescente. Su una candela rosa incidete con uno stuzzicadenti, nome e cognome della persona che volete sedurre. Mettete tanti spilli quante sono le lettere. A mezzanotte accendete la candela e pronunciate:

“Spirito di Venere io ti prego di consumare il cuore di (nome della persona) nello stesso modo in cui si consuma questa candela affinché si leghi a me per sempre. così sia!”

Quando cadrà uno spillo spegnete la candela con le dita. Ogni sera prima di mezzanotte la riaccenderete, lasciandola consumare dopo aver pronunciato la stessa formula e fino a quando un altro spillo cadrà. La persona cederà al vostro fascino prima che tutti gli spilli siano caduti.

Published in: on 12 giugno 2019 at 08:37  Lascia un commento  

ATTIRARE E RAFFORZARE UN AMORE CON PIETRE E CANDELE

 

OCCORRENTE :
Una candela rosa consacrata con olio di gelsomino
Un quarzo rosa, una rodocrosite e un cristallo di rocca
Una penna rossa
Un foglietto verde

Fase lunare: plenilunio o luna crescente di venerdì

Procedimento:

Accendere la candela rosa già consacrata e vestita per il nostro rituale. Disporre intorno ad essa il quarzo rosa a sinistra, la rodocrosite al centro e a destra il cristallo di rocca. Per dare maggiore intensità vibrazionale, possiamo utilizzare anche più di un pezzo di cristallo per tipologia.
Scriviamo il nostro intento e leggiamolo a voce alta, seguito da “Chiedo ascolto per il mio desiderio d’amore. Si risvegli l’interesse di N.N. con l’aiuto della Madre Luna, l’Eterno Fuoco e la Potente Terra, in unione alla Sacra Aria e all’Acqua di Vita. Risvegliate il suo interesse per me, senza costrizioni, aiutandolo a far luce nel suo cuore confuso.”
Possiamo ora bruciare il fogliettino con la nostra richiesta alla fiamma della candela, che faremo poi consumare completamente, possibilmente in prossimità di una finestra da cui si possa scorgere la luna piena.

Published in: on 23 Mag 2019 at 07:56  Lascia un commento  

RITO PER ATTIRARE L’AMORE

 
Da effettuare di Venerdì in luna crescente
OCCORRENTE:

oggetti simili hanno un’affinità magica l’uno per l’altro, quindi tendono ad attirarsi. I petali di rosa hanno come poteri amore, divinazioni d’amore, fortuna e protezione. La rosa viene associata alle emozioni. Il profumo delle foglie di basilico provoca immediatamente simpatia tra gli animi e strofinate sulle mani attira le persone. Il quarzo rosa è la pietra per eccellenza dell’amore, dell’amicizia, dell’affetto. Io aggiungerò il turchese perché vorrei attirare amicizia e un amore ehm… meno “sconvolgente” ma più mentale e d’intesa intellettiva.
Quindi: miscela di petali di rosa e foglie di basilico, un quarzo rosa (facoltativo), turchese (facoltativo) candela rosa più o meno intenso, sono gli ingredienti per l’incanto di stasera.
Divinità da invocare (facoltativo e comunque a secondo del credo personale): Ecate

PROCEDIMENTO:

All’ora che vi sarà più congeniale, al calar delle tenebre, amici praticanti, preparate l’altare. Prendete un piatto bianco. Preparate la miscela di petali di rosa e foglie di basilico. Accendete un incenso alla rosa o ad un aroma che vi piaccia, passate la candela su di esso per purificarla. Questo aiuta a concentrarvi. Intingete indice e pollice della mano destra in olio di oliva e “vestite” la candela passando dallo stoppino al centro, dal fondo al centro concentrandovi su ciò che volete attrarre nella nostra vita (amore? amici? serenità famigliare? armonia?). Ora fissate la candela al piattino con delle gocce di cera fusa. Prendete il composto di petali e basilico e spargeteli intorno alla candela (sorridete please, niente faccino teso), una spruzzata di cannella. Sistemate il quarzo rosa e turchese davanti a voi (che sono facoltativi, repetita iuvant). Intonate questa invocazione ad Ecate per rafforzare la concentrazione e invocate i quattro elementi, la Luna e il Sole affinché vi sostengano nel vostro desiderio.

“Oh signora delle falci di luna dei cieli stellati,
Oh signora delle maree e dei lamenti dell’oceano;
ascolta il mio canto, qui fra gli obelischi,
aprimi alla tua luce mistica;
risvegliami con i tuoi toni sacri e argentati,
stai con me nel mio rito sacro!”.

E ancora:

“Perchè sigilli il mio incantesimo,
la Terra vado ad invocare
e l’Aria perchè rapido lo faccia viaggiare,
che luminoso come il Fuoco lui possa ardere e brillare,
e come l’Acqua in profondità fluttuare.
Dei quattro Elementi non mi posso scordare
come del quinto, lo Spirito, che tutto andrà a controllare.
Per tutti i poteri della Luna e del Sole
Questo è il mio incantesimo, perchè possa girare!
Questa è la mia volontà, che si possa realizzare!

Ringraziate e salutate.

Lasciate bruciare la candela fino alla fine. I resti, come al solito, gettateli in un corso d’acqua o seppelliteli sotto terra.

Published in: on 15 Mag 2019 at 07:51  Lascia un commento  

Richiamo d’amore del Plenilunio

Si esegue per 3 notti consecutive: ultima notte di crescente, plenilunio, prima notte di calante.

Essendo un rituale di fuoco, ha una potenza superiore rispetto alle sole candele. Svolgete il rituale all’esterno di casa e in sicurezza.

OCCORRENTE::

Legnetti secchi per 3 piccole pire
3 manciate di sale rosa
3 manciate di petali di rosa
3 pezzetti di radice di iris secca
3 pizzichi di sandalo rosso
Una candela bianca e una candela rossa unte con olio di rose.

PROCEDIMENTO:

La prima sera del rituale, si dispongono parte dei legnetti da ardere (anche in un calderone per garantire maggiore sicurezza all’ambiente circostante) a forma di piccolo falò, cercando di avere una buona esposizione lunare. La tipologia di legno non è rilevante, l’importante è che non siano salici, rovi, noci o cipressi, alberi notoriamente legati ad altri settori.
È importante che siano rametti secchi, e non tronchetti.
Dopo aver preso posto davanti alla vostra piccola pira, si inizia una necessaria meditazione per entrare in sintonia con la richiesta. Centrarsi sul proprio obiettivo è importante in questo tipo di rituale. A questo punto accendete il piccolo falò senza aiutarvi con prodotti chimici. È preferibile una piccola torcia di carta. Si passa poi all’accensione delle due candele, prima la bianca, poi la rossa.
Si getta sul fuocherello una presa di sale rosa, delicatamente per non spegnerlo, una manciata di petali di rose, un pezzetto di radice di iris e un pizzico di sandalo rosso e si pronuncia:
“Fuoco, lascia che il suo cuore bruci per me acceso sotto la luce della Luna, lascia che il suo cuore arda per me e conduci ..(nome).. tra le mie braccia.”
Appena il fuoco si sarà spento, avrete cura di spegnere anche le candele che conserverete per il rito la sera dopo e quella dopo ancora, eseguendolo sempre nello stesso posto e nello stesso modo.
(In caso di improvviso maltempo è consentito spostarsi al coperto tipo veranda, ma guardate prima il meteo!)
La terza sera invece lascerete consumare completamente le candele, gettandone eventuali resti nella terra.

Published in: on 7 Mag 2019 at 07:46  Lascia un commento  

Per farsi amare da un uomo che non ti desidera

Per una donna vorrà farsi amare da un uomo che non la corteggia, potrà usare il proprio sangue mestruale mettendolo all’interno di una bevanda che poi verrà data alla persona amata. Se l’uomo non risponde al richiamo, il consiglio è di preparare il seguente filtro: prendere venti grammi di essenza di garofano, dieci grammi di essenza di geranio, duecento grammi di alcol. Con questo filtro strofinate energicamente le vostre braccia e l’essere desiderato non potrà fare a meno di stringervi a sé con passione.

Published in: on 29 aprile 2019 at 12:34  Lascia un commento  

Pozione dell’amore sublime

Prendere venti gocce del sangue mestruale, ed un cucchiaino di secrezioni vaginali. Dopo cinque ore che si sono fatti essiccare all’interno di un vaso di terracotta si mette il tutto al forno insieme al fegato di una colomba e alla coda tritata di una lucertola, che lascerete libera dopo averle imputato l’appendice. Diluire la polvere con infuso filtrato di: sedano, verbena, cumino, prezzemolo, ortica. Mezzo bicchiere della pozione ottenuta si mischierà assieme alla stessa quantità di vino vecchio di Falerno. Fate assumere al momento opportuno al soggetto del vostro interesse. Ben presto vi amerà, e incanterà i vostri sensi con un amore sublime.

Published in: on 24 aprile 2019 at 12:31  Lascia un commento