Antico oracolo dell’uovo per scoprire il malocchio

Uno dei metodi antichi per riuscire a scoprire se si è vittime del malocchio, è quello dell’uovo. L’uovo da utilizzare non dovrà mai essere stato in frigorifero

Occorrente:

1 uovo con il guscio bianco (l’uovo da utilizzare non dovrà mai essere stato in frigorifero);                                                                                                                                                          un bicchiere di vetro trasparente (senza figure);                                                                     acqua.

Procedimento:

I giorni della settimana favorevoli per scoprire il malocchio, sono il martedì e il venerdì.

Per cominciare, percorrete con l’uovo l’intero corpo, dalla testa ai piedi, per scoprire se avete malocchio. In questo modo se vi sono energie cattive, passeranno dal corpo all’uovo. Una volta finito, rompete l’uovo, mettete il contenuto nel bicchiere d’acqua mezzo pieno e attendete alcuni minuti.

Come interpretare?

1- Se ci sono bolle intorno al tuorlo, significa che la persona è stanca, senza energia e può soffrire di dolori muscolari o vertigini.

2- Se vi sembra di vedere una figura nel tuorlo, prestate molta attenzione. Se ha una forma umana, significa che c’è una persona che vi invidia, mentre se ha una forma di animale, è importante che analizziate i vostri sogni per scoprire cosa vi preoccupa.

3- Se l’uovo presenta delle punte che si alzano e che ricordano nella forma aghi o unghie, significa che vi sono persone che provano invidia nei tuoi confronti e cercano di complicarti le cose per non farti ottenere quello che desideri.

4- Se l’uovo sembra ammantato con un mantello, significa che qualcuno vi infastidisce e che l’energia negativa è passata all’uovo.

5- Se il tuorlo ha delle macchie nere e rosse, prestate attenzione alla vostra salute, perché è indicativo di malattie.

6- Se l’uovo vi sembra torbido, ha delle punte e delle bolle, avete il malocchio.

7- Il mal di testa e il disagio spariranno quando l’uovo avrà assorbito tutta l’energia negativa del corpo.

8- Se compaiono figure arricciate, è un avvertimento: fate un controllo medico.

9- Se il tuorlo rimane nel mezzo del bicchiere o sale, indica la presenza del malocchio.

Published in: on 21 febbraio 2019 at 11:49  Lascia un commento  

Oracolo con l’aglio per stabilire la presenza di malocchio.

Occorrente:

3 spicchi di aglio belli grossi ed una ciotola di acqua.

Procedimento:

Metti gli spicchi d’aglio nella ciotola con l’ acqua sotto al letto sul quale dormi e lascialo li per 3 notti. Se la terza mattina dopo il risveglio gli spicchi sono ancora su vuol dire che siete sani e salvi. Se sono andati a male o risultano essere giù vuol dire che c’e’ qualcosa che non va.

 

Published in: on 26 settembre 2018 at 20:22  Lascia un commento  

ORACOLO DELL’ ACQUA PIOVANA

Raccogliete l’acqua piovana in tre bicchieri e segnateli in modo da poterli distinguere l’uno dall’altro; un bicchiere sarà per l’amico, uno per il nemico ed il terzo per chi non si conosce.
Ponete i bicchieri nell’ordine sopra descritto (Amico, Nemico, Sconosciuto) sul davanzale della finestra, questa operazione verrà fatta al mattino, mentre la sera i bicchieri verranno ritirati.
Dove l’acqua sarà più sporca o poco nitida indicherà che quella persona potrà nuocervi o portarvi offesa, il bicchiere nel quale non troverete più acqua indicherà la persona che potrà rendervi felice.

Published in: on 19 luglio 2018 at 08:22  Lascia un commento  

Rito dell’albume d’uovo nella notte di San Giovanni Battista

Per il Rito di “divinazione” con l’Albume d’Uovo nella Notte di San Giovanni Battista, occorrono pochi oggetti e ingredienti:

– Una bottiglia di vetro trasparente senza nessuna etichetta
– Un imbuto
– Un uovo a temperatura ambiente
– Acqua anche di rubinetto (la Tradizione vuole che sia presa da 7 fonti differenti)

Il 23 sera si prende la bottiglia e si riempie d’acqua fino a poco più della metà, la sciando il collo e una buona parte della bottiglia libera dall’acqua.
Prendere l’uovo e con molta attenzione spaccate il guscio dividendo in due ciotole l’albume e il tuorlo.
Si versa l’ambume attraverso l’imbuto nel collo della bottiglia e si tappa la bottiglia.
A questo punto si prende la bottiglia con molta delicatezza e la si esporrà in balcone o sul davanzale di una finestra per tutta la notte alla luce della luna.
La mattina del 24, giorno di San Giovanni Battista, si andrà a vedere le forme che l’albume dell’uovo avrà generato all’interno della bottiglia per trarre delle “interpretazioni divinatorie”.
Le forma che l’albume dell’uovo avrà assunto all’interno della bottiglia avrà vita breve e già nel primo pomeriggio si scioglieranno e si raggrumeranno in modo informe verso il collo della bottiglia.

Published in: on 23 giugno 2018 at 08:03  Lascia un commento  

Divinazione con l’ematite

Prendete una pietra ematite abbastanza grande da poterla utilizzare allo scopo, ponetela sotto l’acqua corrente fredda per alcuni minuti per liberarla dalle residue energie ambientali ed  immergetela quindi in una infusione a temperatura ambiente di artemisia.

Mentre è nell’infusione, recitate questa formula:

“Pietra di luce e tenebra, erba divina, scostate il velo del tempo e dello spazio e schiudete alla mia vista i misteri degli universi!”

Ritirate la pietra dall’infusione ed asciugatela strofinando lievemente con un panno bianco morbido. Quando vorrete usarla, accendete una candela viola come unica luce della stanza in cui effettuerete la divinazione; fate in modo che la luce della candela si rifletta sull’ematite, fissatene la superficie e pensate intensamente a ciò che desiderate sapere, quindi svuotate la mente. Avrete visione della risposta.

 

Published in: on 8 dicembre 2017 at 09:05  Lascia un commento  

Divinazione d’amore per la notte di Halloween

Questa divinazione era praticata preferibilmente la notte di Halloween, considerata un momento propizio per le divinazioni amorose di ogni genere.

Occorrente: una candela, una mela, uno specchio, una spazzola.

Dopo il tramonto, ponete una candela di fronte a uno specchio. Ponetevi di fronte alla superficie riflettente in modo da poter vedere il vostro riflesso. Mangiate una mela e spazzolatevi i capelli. di lì a poco vedrete il vostro futuro amore riflesso nello specchio, che vi scruta misteriosamente alle vostre spalle.

Published in: on 30 ottobre 2016 at 08:17  Lascia un commento  

Divinazione antica con le uova per scoprire se una donna è incinta

Si prendeva una coppa e vi si versava il contenuto di un uovo, quindi la donna vi urinava. L’indomani si esaminava con cura il risultato: se l’uovo galleggiava indicava la gravidanza; se il tuorlo fosse stato trovato separato dall’albume si trattava certamente di un maschio (il tuorlo sta per il sole) ma se albume e tuorlo si presentavano mescolati si trattava di femmina.

Published in: on 27 novembre 2015 at 07:58  Lascia un commento  

Divinare con la candela

Questo sistema di divinazione si basa sull’osservazione della fiamma della candela subito dopo l’accensione.

Preliminari: In primo luogo dovrete concentrarvi per liberare la mente da qualsiasi pensiero o preoccupazione, rilassandovi seguendo il ritmo del vostro respiro. Quando vi sentirete pronti accenderete la candela con un fiammifero di legno o un pezzo di carta e chiuderete gli occhi. Prima di formulare la domanda bisogna che vi concentriate su di essa. Ripetete per quattro volte la domanda, a intervalli di quindici secondi l’una dall’altra, mantenendo sempre gli occhi chiusi. Si apriranno quindi gli occhi per alcuni secondi e si fisseranno la forma e la figura della fiamma. E’ possibile riformulare la domanda purché si esegua il procedimento descritto prima.

Aumento improvviso della fiamma: malaugurio. Avviso di pericolo, cattive compagnie, progetti che non vanno a buon fine. Solitudine. E’ consigliabile rivedere i progetti previsti e riflettere approfonditamente sul modo in cui si vive, si pensa e si agisce.

Crepitio senza scintille: possibili problemi o imprevisti di vario tipo. Più genericamente: difficoltà.

Scoppiettio: sbagli ed errori di valutazione che ritarderanno progetti e lavori. Possono interessare anche terze persone.

Spegnimento imprevisto della fiamma: rovina. Gravi problemi, disgrazie e incidenti.

Movimento della fiamma da destra a sinistra: sfortuna. Fallimento di progetti e insuccessi sentimentali.

Movimento della fiamma da sinistra a destra: buone notizie. Situazione favorevole per conquistare la persona amata.

Movimento della fiamma a zigzag: interruzione di progetti e idee. Tradimento da parte di un conoscente o addirittura di un amico.

Piccola luce sullo stoppino: successo nei progetti già intrapresi o che si stanno per intraprendere. Prosperità. Entrate impreviste. Fortuna.

Improvviso alzarsi della fiamma: successo nei progetti e in amore. Riconoscimento del lavoro realizzato.

Improvviso alzarsi e riabbassarsi della fiamma: problemi familiari. Alti e bassi nei rapporti con gli altri. Se la situazione personale è equilibrata si annunciano squilibri, e viceversa.

Vari punti di luce sullo stoppino: scoperte importanti. Ha inizio una nuova fase della vita. Ampliarsi delle conoscenze e, probabilmente, anche del numero dei membri della famiglia.

Published in: on 29 luglio 2015 at 09:50  Lascia un commento  

DIVINAZIONE CON LA CERA DELLA CANDELA

Accendi una candela bianca e mentre lentamente si consuma ponile il tuo quesito concentrandoti su di esso e liberando la mente da ogni altro pensiero.

Vanno bene i tipi di candela che danno la possibilità di raccogliere la cera perchè sarà essa a dare il responso e deve essere in quantità sufficiente.
Questi tipi andranno benissimo, l’importante è che la cera non si disperda.

Una volta ottenuta della cera sciolta la si rovescia in una ciotola contenente acqua di rubinetto e osserva la forma che si è venuta a creare.

I numeri indicano solitamente giorni o mesi dell’anno, le lettere sono le iniziali dei nomi e le forme hanno i seguenti significati:

ALBERO: presto i tuoi progetti si realizzeranno

ANCORA: le tue decisioni vanno difese

BARCA: devi essere maggiormente comprensivo

CAMION: ci sarà un incontro amoroso

CAMPANA: in arrivo una bella notizia, fortuna in aumento

CHIAVE: occasioni da non perdere

CUORE: sentimenti bene espressi

DRAGO: un rivale

FARFALLA: possibile abbandono dell’amato

FIORE: positività e fortuna in arrivo

FOGLIA: problemi sul lavoro

GATTO: serenità domestica

GHIANDA: è arrivato il momento di passare all’azione

GUFO: c’è chi sta cercando di interferire nella tua vita

MAIALE: completo appagamento

OCCHIO: un segreto verrà svelato

OMBRELLO: invito alla riflessione

ORSO: asseconda la tua parte istintuale

PIPA: un tradimento

PIPISTRELLO: in arrivo un periodo negativo

RAGNO: porta positività su ogni campo della vita

RANA: qualcosa sta per cambiare in meglio

ROSA: amore sincero

SCARPA: un trasferimento

RUOTA: la fortuna sta girando

SERPENTE: usa la tua saggezza

SOLE: garantito felicità, salute, amore

STIVALE: un viaggio lontano
UCCELLO: viaggio o cambiamento imposto

UOMO: un ammiratore

VASO: la perdita di una persona
tratto da tavola

Published in: on 9 luglio 2015 at 09:40  Lascia un commento  

Divinazione con l’acqua

  Questa semplice divinazione, che usa solo la fiamma di una candela e una ciotola d’acqua, può essere molto efficace. Per ottenere risultati migliori, esegui tela di notte quando siete soli.

Riempite d’acqua un grosso contenitore non metallico. Mettetelo nel vostro spazio magico. Se volete aggiungete qualche goccia di colorante azzurro all’acqua.

 Caricate una candela azzurra fra le mani, visualizzando la vostra consapevolezza psichica che via via si sviluppa, cresce e si espande,

Mettete la candela in un portacandele. Accendetene lo stoppino. Avvicinate la candela alla ciotola fino a che la sua fiamma non si riflette nell’acqua.

Fissate il riflesso della candela. Rilassatevi. Non concentratevi, distendete la mente. Pronunciate queste parole più e più volte fino a che non faranno effetto: “Scintilla, bagliore, Dal mondo superiore; La seconda vista si apre ora Splende la luce ognora.”

Sapete ciò che vi occorra sapere.

Published in: on 18 gennaio 2013 at 09:31  Lascia un commento