Incantesimo d’amore della pervinca

Prendete delle foglie secche di Pervinca la pianta di Mercurio, di Pino Marino, Cinquefoglie, Verbena, e Petali di rose. Le foglie dovranno essere tutte dispari, da 5 a 7 per tipologia.

Pestare bene riducendole in polvere, e nel mentre ripetere in continuazione la seguente formula:

Con questo atto io ti attiro (NOME) in un vincolo di desiderio e di amore.”

Prendete poi due pizzichi della polvere ed impastarli con delle goccia d’acqua, distillata, fare tre volte il segno della croce che serve come benedizione e buon augurio per la riuscita e finire con le parole:

Così sia.”

Passate dodici ore, filtrare e mescolare il filtro dell’amore nel cibo o in qualche bevanda, nel farlo pensare intensamente alla Dea Habondia che presiede alle operazioni magiche amorose.

Published in: on 17 gennaio 2013 at 09:27  Lascia un commento  

Incantesimo dell’amore puro

Fatevi un bagno dopo aver disciolto un pugno di sale naturale grezzo, poiché purifica la mente da ogni pensiero, questo dovrà succedere la prima notte di luna nuova. Prendete un ramo di nocciolo che abbia mai avuto dei frutti, tracciare un cerchio nel quale ti inserirai, all’interno di esso vi siederete e accenderete 2 candele rosse con una candela bianca, una a destra e l’altra a sinistra.

Prendere un cristallo di rocca o quarzo rosa purificato, metterlo tra le mani e sul cuore, chiudere gli occhi e respirare lentamente concentrandosi, ma senza pensare a nulla,poi dire queste parole

“Sator, Arepo, Tenet, Opera, Rotas, Iah, Iah, Enam, Iah, Iah, Iah, Kather, Chokmah, Binah, Gedulah, Geburah, Tiphereth, Netzach, Hod, Yesod, Malkuth, Abraham, Isaac, Jacob, Shadrach, Meshach, Abednego, Venite tutti in mio aiuto e fate che ottenga ciò che desidero”.

Una volta estraniato da ciò che ti circonda e le parole faranno parte della tua mente, si prenderà il cristallo e si avvolgerà in un panno di seta rossa.

Ringraziate gli angeli invocati, spegnete lentamente le candele partendo da sinistra, col bastoncino di nocciolo aprire il cerchio.

Dovrete portare con voi sempre il cristallo avvolto nel panno rosso e fate in modo che la persona che volete lo noti senza panno 1 volta al giorno.

Inoltre, alla persona che volete ammaliare dovrete pensare una sola volta al giorno intensamente,

Published in: on 16 gennaio 2013 at 09:22  Lascia un commento  

Rituale per attirare chi ami con la candela rosa

 

Oggetti richiesti:

candela rosa

fiammiferi di legno

una coppa di vino dolce

spezie a vostra scelta

un cucchiaio d’argento

un altare

Procedimento: mettete sull’altare delle spezie sulla parte superiore a sinistra, la coppa col vino all’estrema destra in alto e al centro la candela rosa.

Cominciate a liberare la mente ed immaginate il volto della persona di cui siete innamorati, poi aprite gli occhi e mettete un po’ di tutte e tre le spezie nella coppa del vino mescolando con un cucchiaio d’argento.

Durante questa fase recitate le suddette parole:

“In nome dell’amore

che queste spezie

in unione col vino

producano l’effetto desiderato”

Poi prendete il fiammifero e accendete la candela rosa pronunciando:

“che la forza di queste spazie

il potere magico di questi vino

e la luce di questa candela

producano l’effetto desiderato

affinché io possa unirmi al mio essere amato”

Finire il rituale bevendo il vino con le spezie in 3 sorsi

Published in: on 15 gennaio 2013 at 09:19  Lascia un commento  

INCANTESIMO PER DIMENTICARE UN AMORE

 

In luna calante prendete una candela nera (consiglio di prenderla piccolina la candela nera perchè si dovrà attendere che si spenga, si può prendere una candela normale e romperla in tre terzi e usarne uno di quelli) e una bianca. Una sua foto incollata di fianco a una vostra o una vostra in cui vi siete entrambi. Sulla candela nera scrivete i vostri nomi, su quella bianca solo il vostro. Mettete la candela nera sulle due foto, quella bianca lasciatela a parte per dopo. Rivolgetevi al Divino e anche a voi stessi e pronunciate queste parole:

 “tutto ciò che nasce poi muore, questo è il momento. che questa storia finisca per sempre.”

Accendete la candela nera e lasciatela bruciare fino a metà sentendo, mentre brucia, il distacco che sta operando tra di voi, visualizzate lui che vi guarda e voltategli le spalle, con la pace nel cuore. Voltategli le spalle e camminate in direzione opposta a lui. Continuate a camminare finché vi sentite realmente lontana da lui. Attendete che la candela arrivi circa a metà, e quando si avvicina alla metà prendete la foto. Tagliatela a metà dividendo voi stessi da lui. Bruciate la sua immagine con la candela nera e pronunciate:

“come questa tua immagine brucia così nel mio cuore rimarrà solo la cenere del mio amore per te. non sono più tua”.

Lasciate bruciare tutta la candela nera e, appena dà segni di spegnimento prendete la vostra foto e mettetela sotto la candela bianca. Accendetela e dite:

“dopo ogni morte c’è sempre una rinascita. questa è la mia rinascita, la mia nuova vita, la mia gioia e serenità. la mia completezza.”

Accendete la candela e visualizzate voi stessi (riprendendo la visualizzazione di prima, di voi stessi che camminate lontano da lui) che, mentre camminate incominciate a vedere una luce in fondo alla vostra Via. Camminate verso la luce e uscite da una grotta. Ora siete in un prato verde. Di fronte a voi c’è un’altra immagine di voi, siete voi stessi, ma liberi, felici, completi! abbracciatela forte, lei vi ricambierà piena di amore e entrerà in voi. Voi ritornerete così quella che eravate prima. Buttate le ceneri della foto e il mozzicone della candela nera nello scarico subito dopo l’incantesimo, sempre con la luna calante. Lasciate consumare fino in fondo la candela bianca sulla vostra foto e poi tenete tutto sotto il cuscino fino alla luna nuova, poi seppelliteli.

Se non avete sue foto prendete solo la vostra e incollatela ad un foglietto con scritto il suo nome e cognome.

Published in: on 14 gennaio 2013 at 09:17  Lascia un commento  

L’INCANTESIMO DEL ROSMARINO

Per fare carriera nell’ambito lavorativo

OCCORRENTE: un rametto di Rosmarino, un biglietto da visita, un pezzetto di seta verde.
Il rosmarino è un forte catalizzatore e serve per assorbire tutti i generi di negatività, donando protezione ed allontanando le persone invidiose del nostro successo. Avvolgiamo in un pezzetto di seta verde un rametto di rosmarino e il biglietto da visita della società per cui lavoriamo o con la quale desideriamo collaborare. Teniamolo per tutta la notte sotto il cuscino.
L’indomani bruciamo il biglietto da visita e spezziamo il rametto in due parti, una parte portiamola sempre con noi avvolta nella seta, e l’altra lasciamola sul luogo di lavoro, magari in un cassetto, dove nessuno eccetto noi potrà toccarla.

Published in: on 13 gennaio 2013 at 10:32  Lascia un commento  

Per superare una crisi matrimoniale

Questo semplice incantesimo d’ amore è indicato a quelle coppie che da poco
sposate si trovano ad affrontare i primi attriti all’interno della coppia. Disponete 3 candele rosa in forma di triangolo ed una rossa in basso affinchè formiate un quadrato con le quattro candele . Al centro mettete una foto che rappresenti un vostro momento felice  e mettete della tormalina in corrispondenza del cuore di entrambi . Accendete la prima candela in alto,  poi quella in basso poi quella a sinistra poi quella a destra. In questo modo hai tracciato una croce .  Mentre le candele ardono concentrati sulla foto e sulla tormalina visualizzando con tutta chiarezza e intensità possibile che il vostro rapporto migliora e che avete ritrovato la felicità. Quando le candele si sono consumate mettete la foto nella stanza da letto e la tormalina sotto il cuscino. Puoi ripetere il rito ogni mese avendo cura di lavare la tormalina sotto il rubinetto.

Published in: on 12 gennaio 2013 at 12:22  Lascia un commento  

Contro la perdita di un amore

Questo incantesimo d’amore è consigliato soprattutto a quelle coppie giovani che sentono il rapporto in pericolo e temono l’allontanarsi del partner. Prepara una candela rossa, un ametista, la cannella, un pezzo di stoffa verde, un cordino nero lungo dei petali di margherita e delle foglie di basilico e prepara cosi un sacchetto protettivo: Accendi una candela rossa e mentre la candela verde arde metti su un pezzo di stoffa verde un’ ametista, dei petali di margherita, la cannella e qualche foglia di basilico. Lega la stoffa con un cordino nero, di lunghezza sufficiente per appenderti il sacchetto al collo. Portalo sotto gli indumenti, a contatto con la pelle.

Published in: on 11 gennaio 2013 at 12:15  Lascia un commento  

Per migliorare il rapporto di coppia

Questo semplice incantesimo d’amore serve a dissipare quei periodi di nervosismo  che causano dissapori all’interno della coppia, da utilizzarsi soltanto in caso di contrasti recenti e non da lungo periodo. Per eseguire questo semplice incanto sono necessari 4 pezzi di stoffa di 4 colori: verde, rosa,rosso e arancione, 4 candele degli stessi colori, 1 ciotola di terracotta, una pietra di onice, un foglio di carta, un pennarello, del sale della cannella e del rosmarino.
Procedete cosi: formate un quadrato mettendo ogni candela accanto alla stoffa del corrispondente colore: in alto il verde, in basso il rosso a sinistra rosa e a destra arancione. Mettete sul pezzo di stoffa rosso un pugno sale, su quello rosa la  cannella, su quello arancione il  rosmarino e su quello verde l’onice. Poi scrivete i dati anagrafici vostri e del vostro compagno e mettete il foglio al centro del quadrato.
Accendete le candele, lasciatele consumare un po’ e poi bruciate il foglio al centro della ciotola. Prendete la cenere e mettetene un po’ in ogni pezzo di stoffa facendone un sacchetto con un filo dello stesso colore. Conservate i 4 sacchetti al buio nascosti nella stanza da letto ognuno in un punto cardinale diverso.

Published in: on 10 gennaio 2013 at 12:10  Lascia un commento  

Per far stare meglio qualcuno

Scrivi l’intero nome della persona su una candela bianca (qualcuno la preferisce una candela a forma di corpo umano, maschile o femminile).  Caricala con 3 gocce di olio di menta o mirra, visualizzando energia ‘curativa’ (sotto forma di luce bianca) che va dalle tue mani alla candela dici:
“Nel nome della luce universale che da la vita a tutto, consacro e carico questa candela come strumento magico di guarigione”.
Metti la candela sulla foto della persona che vuoi aiutare e accendi la candela (con accendino o con un’altra candelina bianca che avrai già acceso).  Siedi davanti alla candela concentrandoti sulla persona nella foto, con la forte intenzione che lui/lei guarisca.
Poi, ad alta voce, ripeti il seguente incantesimo:
“Come brucia la candela, il potere magico guarisce
La malattia finisce
E l’ottima salute ritorna”
Puoi sostituire la parola ‘malattia’ con la parola ‘tristezza’ e la parola ‘ottima salute’ con la parola ‘serenità; dipende dalla situazione particolare.
Continua a concentrarti e a ripetere tale incantesimo (con convinzione, senza distrarti) il più a lungo possibile, fino a quando la candela finisce di bruciare.  Se hai preso una candela grossa, dopo un po’ lascia che la candela bruci da sola fino in fondo, indisturbata, in un ambiente senza ventilazione.
Quando è finita, avvolgi le rimanenze in un fazzoletto o tessuto di cotone pulito e non utilizzato (nuovo), e seppellisci il tutto lontano da casa, meglio se in una foresta o in un ambiente ‘naturale’, ‘seppellendo’ la malattia.
Published in: on 9 gennaio 2013 at 09:44  Lascia un commento  

Contro persone che mettono discordia

 

Ecco un  rimedio in magia naturale utile per neutralizzare le persone che fomentano litigi o attriti all’interno di una coppia ( finti amici, parenti e assimilati ) . Procedete in siffatto modo : Scrivere il nome completo della persona che agisce contro di voi creando questi attriti, arrotolate il foglio e legatelo con uno spago. Accendete una candela verde e mettete in una ciotola di terracotta un pizzico di maggiorana , qualche foglia di eucalipto e un po’ di erba comune appena raccolta. Pesta il tutto con un pestello, brucia alla fiamma della candela il foglio arrotolato e aggiungi la cenere all’impasto della ciotola . Getta l’impasto dalla finestra affinchè il vento ne liberi l’energia.

Published in: on 8 gennaio 2013 at 12:01  Lascia un commento  
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 402 follower