Incantesimo della maledizione

Prendere un foglio e scrivervi sopra il nome, cognome e data di nascita della persona da maledire, accendere una candela nera e recitare per 7 volte la seguente maledizione:

“A te, che a me dolori hai causato, vendetta ho designato.

A te, che a me cattiverie hai dato, vendetta ho designato.

A te, che me in odio hai trascinato, vendetta ho designato.

Che il tuo destino da me sia cambiato.

Il tuo stesso male ora ti ho donato.

Per non permetterti più di fare male alcuno.

Il tuo buio maledico per cento anni, ora giuro.”

Recitate l’incantesimo il più velocemente possibile .

Piegate e bruciate il foglio, lasciando la cenere accanto alla candela che non va assolutamente spenta.

Buttate le ceneri in acqua corrente.

Il tutto va eseguito esclusivamente il martedì con Luna calante.

Published in: on 21 luglio 2014 at 00:29  Comments (2)  

Liquore di protezione e della forza psico-organica

Versare in un’arbarella a chiusura ermetica un litro di buona grappa di vinaccia di circa 45 gradi e tre quarti di litro di acqua distillata; tagliare a fettine due ARANCE ben mature e due LIMONI e deporli nell’arbarella che verrà chiusa ed esposta giorno e notte su un balcone o un davanzale che riceverà i raggi del sole e della luna. L’operazione deve iniziare il primo giorno di luna nuova. Dopo quattordici giorni, colare il macerato usando carta filtro, badando bene di spremere le fettine di arancia e di limone che saranno impregnate di liquore. A questo punto rimettere il liquido ottenuto nell’arbarella ben lavata ed asciutta ed aggiungere le seguenti erbe in ragione di trenta grammi per ognuna: ENULA, ISSOPO, SALVIA, ROSMARINO, MENTA ed ANGELICA. Richiudere e mettere nuovamente l’arbarella sul balcone per altri quattordici giorni; ritirarla il giorno prima della luna nuova successiva. Eseguire nello stesso giorno l’operazione di spremitura delle erbe e di filtrazione del liquido che andrà ripetuta tre volte: al termine aggiungere due cucchiai di miele di ACACIA. Da assumersi in un bicchierino da madera dopo i pasti.

Published in: on 20 luglio 2014 at 07:09  Lascia un commento  

Per far dire a una ragazza tutto quello che ha fatto.

Per far dire a una ragazza o una donna tutto quello che ha fatto, si prenda la testa di una rana, e dopo averla fatta seccare, si riduca in polvere e si metta sullo stomaco di colei su cui si vuol fare l’esperimento, mentre dorme; le si farà dire allora tutto ciò che ha nell’animo. Quando avrà detto tutto ciò che si vuole sapere, bisogna togliere con precauzione ciò che si era posto sullo stomaco, per timore che non si svegli o non succede qualche accidente.

Published in: on 19 luglio 2014 at 08:20  Lascia un commento  

Il sogno d’amore

Questo incantesimo non ha il potere di farvi avere la persona che amate ma potrà farvela solo sognare, per realizzare ciò dovrete aspettare il 22 luglio e preparate un bagno come nell’incantesimo dei sogni premonitori ma sotto il cuscino mettete un sacchetto di erba di San Giovanni (hipericum) e su un pezzo di carta scrivete il nome della persona che si vuol sognare, poi preparate una pozione con acqua distillata, tre gocce di vino bianco, tre gocce di gin, tre gocce di aceto che sia stato mescolato con un rametto di rosmarino.

Published in: on 18 luglio 2014 at 10:16  Lascia un commento  

Magia zingara per realizzare qualunque desiderio

Vi conviene fare questo rituale all’aperto o all’ interno di un caminetto.
Prendere 21 foglie di alloro e scrivere la vostra richiesta a matita su ogni singola foglia. Accendete un fuoco come se vorreste fare un falò e bruciate le foglie una ad una. Ogni foglia che getterete nel fuoco, ringrazierete il popolo zingaro e Santa Sara, facendo la vostra richiesta, insieme ad una preghiera che vi uscirà dal cuore.Le ceneri andranno conservate

Published in: on 10 luglio 2014 at 08:11  Lascia un commento  

Incantesimo per i problemi sul lavoro.

 

Accendi una candela blu. Scegli un oggetto che rappresenta il tuo lavoro ( una penna, un dischetto del pc, una divisa…ecc).
Mettilo su un tavolo di fronte a te, attorno traccia un cerchio con farina di frumento.
Sopra l’oggetto metti un quarzo bianco e spargi un po’ di lavanda.
Visualizzati in una situazione in cui i problemi sul lavoro sono scomparsi.
Medita qualche minuto.
Quanto la candela si è consumata, getta dalla finestra la fartina e la lavanda.
Porta sul tuo luogo di lavoro il quarzo e l’oggetto e mettili vicini.
Se l’oggetto era un capo di vestiario, indossalo e porta il quarzo con te.

Published in: on 4 luglio 2014 at 05:24  Lascia un commento  

Per legare un uomo

Occorre tre metri di nastro bianco, con esso farà sette nodi e infilerà tra i nodi un paio di forbici aperte a mo’ di spade. Prenderà un pezzo di calamita , la metterà in una borsetta insieme ad una moneta d’argento spagnola (di quelle che hanno incise da un lato quattro linee formante la croce) e a un talismano di Venere per rendere il sortilegio di maggior efficacia. Collocherà poi la borsa nel centro della forbice annodandola sette volte con un filo bianco. Il sortilegio si appenderà alla cintura annodando la cinta sette volte. Il lui in questione non potrà soddisfare i proprio desideri carnali con nessun’altra a patto ch’egli ignori l’esistenza del sortilegio. Venendone a conoscenza gli effetti si volgerebbero a danno di chi lo ha fatto. Volendo scioglierlo, basta tagliare i nodi dicendo: Io libero (nome) dal sortilegio che i nodi, la croce e la medaglia operavano su di lui e a tal fine lo taglio e lo distruggo.

Published in: on 3 luglio 2014 at 05:42  Lascia un commento  

Rituale per armonizzare il rapporto di coppia con guarana’

Questa magia serve solo alle coppie che vivono insieme e mira ad armonizzare la loro relazione.
LUNA : piena.
OCCORRENTE:
1 bicchiere di vetro incolore
Guaranà (refrigerante)

PROCEDIMENTO:

Porre il bicchiere con guaranà sotto il letto della coppia al lato della testa, possibilmente al centro del letto. Questo attirerà i bambini astrali che saranno incaricati di armonizzare il rapporto tra la coppia.
Il guarana’ dovrebbe essere sostituito ogni sette giorni e al primo cambio, non lo butterete, ma lo sotterrerete in un vialetto, se invece vivete in un appartamento, andrà sotterrato in un vaso di fiori all’ entrata dell’ abitazione.
Può essere sostituito in qualsiasi luna calante .
è possibile utilizzare qualsiasi marca di guaranà, tranne quello dieta o “zero”. (Non va bene per i bambini astrali!)

Published in: on 1 luglio 2014 at 18:09  Lascia un commento  

Rito di San Giovanni per farsi pensare dalla persona amata

 

Questo antico rito e’ utile per farvi pensare da colui o colei che amate, per fare si che non vi dimentichi.

OCCORRE:
un panno o pezzo di stoffa rossa
-una candela rossa e una verde
-un foglietto bianco

La sera del 23 giugno alle ore 23 mettetevi sul vostro balcone, giardino o spazio aperto in cui nessuno possa disturbarvi e stendete il panno rosso su un tavolo o per terra.
Disponete le due candele (la rossa e la verde utilizzate per i riti d’amore) indistintamente una destra e l’altra a sinistra. Al centro delle candele ponete il foglietto bianco in cui scriverete il nome e data di nascita della persona in questione.
Accendete le candele e concentratevi sulla persona che amate fissando le fiammelle almeno per 5 minuti.
Dopodiche’ lasciate che le candele brucino almeno per un paio di ore almeno finche sia scoccata la mezzanotte e inizi il giorno 24 giugno:San Giovanni.
Una volta finito il rito disponete i mozziconi delle candele e il foglio dentro il panno rosso e seppellitelo sotto un albero giovane.
I pensieri del vostro amato saranno rivolti a voi.

Published in: on 22 giugno 2014 at 06:56  Lascia un commento  

Rituale d’ amore di San Giovanni

Questo è un rituale per ottenere l’amore della persona desiderata che potrebbe condividere lo stesso desiderio. Occorre tenere in considerazione che questo rituale dovrà essere effettuato durante la notte di San Giovanni.
Elementi:
Se siete una persona che crede nell’amore e sapete di meritarlo allora questo rituale è ideale per voi, dunque è consigliabile eseguirlo durante la notte di San Giovanni.
Procedimento:
Dalle 2 della notte tra il 23 e il 24 giugno, con un pezzo di carta formate un cuore e scriveteci sopra il nome della persona desiderata con una penna dall’inchiostro rosso.
In seguito disporre un piatto sopra la tavola con all’interno il cuore di carta a cui si dovrete aggiungere il miele e la cannella in polvere. Cospargere le parti interna ed esterna del piatto con i petali della rosa e dopo formare un altro cerchio esterno in cui posizionare le candele. Accendetele con un fiammifero e recitate il seguente incantesimo:
‘ Incantesimo di San Giovanni, fai che questa magia d’amore unisca le nostre vite (pronunciare il nome della persona amata, ed in seguito il vostro) e che diventi una relazione stabile ed eterna, tanto meglio se è per il nostro bene e di chi ci sta intorno’.
Quando le candele hanno finito di bruciare afferrate il piatto in cui ci sono i vostri nomi che avete cosparso di miele e cannella e disponetelo nello scaffale più alto dell’armadio sino alla prossima luna piena.
Versare sia i petali delle rose sia la cenere delle candele in un ruscello.
Questo rituale d’amore può anche aiutare a migliorare la relazione tra due persone, però ricordate che non è possibile utilizzarlo per attrarre qualcuno contro la sua volontà, in quanto potrebbe provocare effetti contrari e portare dolore e disgrazia.

 

Published in: on 21 giugno 2014 at 07:06  Lascia un commento